Home>Blog>Cultura>FILASTROCCA DEL MESE DI GIUGNO
Cultura

FILASTROCCA DEL MESE DI GIUGNO

 

 

Ed eccoci finalmente arrivati a Giugno

il mese che segna la fine della scuola e contemporaneamente l’inizio delle vacanze estive: c’è da scommettere come sia quello preferito da tutti i bambini.

la filastrocca del mese di Giugno di Gianni Rodari del quale, con gentile ironia, sottolinea uno degli aspetti più “preoccupanti”: quello relativo alla consegna della pagella. Sarà bene che il maestro non scriva quel 5, altrimenti addio bicicletta!

Ora che il mese di Giugno è alle porte, perchè non leggerla ed insegnarla ai bambini? Potrebbe rappresentare un momento unico da passare insieme.

La filastrocca del mese di Giugno è semplice e divertente: poche righe che accomunano un po’ tutti i bimbi in età scolare. Ecco il testo di Gianni Rodari da imparare a memoria:

Filastrocca del mese di giugno,

il contadino ha la falce in pugno:
mentre falcia l’erba e il grano
un temporale spia lontano.
Gli scolaretti sui banchi di scuola
hanno perso la parola:
apre il maestro le pagelle
e scrive i voti nelle caselle…
“Signor maestro, per cortesia,
non scriva quel quattro sulla mia:
Quel cinque, poi, non ce lo metta
sennò ci perdo la bicicletta:
se non mi boccia, glielo prometto,
le lascio fare qualche giretto”.

Luciana Pomposo

Fonte : bebè blog.it

Foto : Pixabay

La buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore)
Sito: COEMM https://www.coemm.org/
Fb: COEMM & CLEMM https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/
Youtube: La Buona Comunicazione https://www.youtube.com/channel/UCPeEGg5tKdoyOPK–mGE5Y

Condividi su:
Luciana Pomposo
Sono una persona solare, amo la musica e tutto quello che riguarda il fai da te, scrivo racconti per bambini, la buona comunicazione e' il mio motto! Felice di esserci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *