Home>Blog>Cronaca>Speciale Intervista a Daniele Lama Trubiano
Cronaca

Speciale Intervista a Daniele Lama Trubiano

Con grande soddisfazione e onore,

ho avuto il piacere di intervistare uno dei tanti

protagonisti “Plinti e Colonne”  del Progetto Coemm Mondo Migliore

Daniele Lama Trubiano

Chi è Daniele Lama Trubiano?

“Sono un uomo che nella vita ha fatto molti sbagli anche gravi, che mi hanno portato ben oltre quel fondo del barile della dignità, che ogni essere umano dovrebbe mai raggiungere. Proprio da quegli errori però sono riuscito a riemergere grazie ad una seconda possibilità che mi hanno dato le persone che amo, alcuni amici e soprattutto un progetto che mi ha fatto comprendere l’importanza di lasciare un segno positivo del suo passaggio su questa terra”.

Da quanto tempo segue il Progetto Coemm?

“A febbraio di tre anni fa, nel momento più basso della mia vita, ho inviato il mio libro Bolle di Affanno, nel quale racconto la mia drammatica esperienza, a tante persone importanti con la speranza che potessero darmi una mano a farlo conoscere per aiutare me e tutti quelli che potessero trovarsi nelle condizioni di sovra-inbebitamento in cui mi sono trovato io. Solo una di queste persone mi ha teso la mano dicendomi anche che aveva bisogno di me. Questa persona è il motivo per cui io sono in questo progetto ed è Maurizio Sarlo”.

Quale è il suo ruolo nel Progetto?

“Io pur svolgendo svariati compiti all’interno del progetto, non ho ne ho mai preteso o voluto nessun incarico. Quello che faccio lo faccio esclusivamente perché credo veramente che sia possibile realizzare quel cambiamento di paradigma che sta profetizzando il fondatore di Coemm. Se posso sperare di arrivare un giorno ad avere un riconoscimento però, mi piacerebbe essere ricordato come lo scrittore di Coemm, quello che per primo ha scritto due libri per raccontare l’idea di un Mondo Migliore”.

Di cosa si occupa?

“Io sono amministratore di una delle pagine social del progetto e mi occupo di Buona Comunicazione grazie al mio Blog CQ24Pisa, che mi dicono essere uno dei più seguiti. Ho circa 40 mila lettori a settimana e in un anno di pubblicazioni giornaliere ho ricevuto quasi 400 mila like per i miei articoletti. Al momento, fra i tanti Blog aperti nel circuito CQ24 Blog, il mio è l’unico che ha una programmazione giornaliera definita e alcune rubriche come quella “5 domande a…” sono state visualizzate da diverse decine di migliaia di persone, per ogni appuntamento. Quando Maurizio Sarlo mi disse che aveva bisogno di me, io gli chiesi cosa mai avrei potuto fare io per lui. Maurizio mi rispose che avrei dovuto raccontare l’Amore e quello cerco di fare ogni giorno. Portare avanti messaggi positivi che possano fare comprendere le persone che la violenza non porta da nessuna parte e che invece, come dicevano i latini “Amor Omnia vincit””.

Perché crede nel Progetto?

“Perché ho la necessità di credere in qualcosa e Coemm, risulta essere, secondo il mio modesto parere, l’unica essenza che possa proporre qualcosa che vada veramente a cambiare il paradigma di questa società basata sul debito, per addivenire ad una nuova economia sociale basata sul credito”.

Quale è l’obiettivo che si prefigge?

“Che nel futuro il progetto mi permetta di potere scrivere liberamente senza dovere più preoccuparmi di dover vendere qualche copia dei miei libri per sopravvivere, ma soprattutto che riesca a farmi realizzare il mio sogno più grande, ovvero che grazie al mio libro Bolle di affanno, nessuno abbia più a soffrire o morire di debiti nel futuro. Io mi prefiggo l’obiettivo di riconsegnare un giorno questo mondo a mia figlia, meglio di come me lo ha affidato moralmente quando è nata”.

Esprima secondo il suo sapere con una parola il Progetto Coemm….

“Se devo descrivere il progetto Coemm, posso farlo solo attraverso le prime parole che mi disse Maurizio Sarlo quando l’ho conosciuto: “Se ci credi, qualcosa di bello ti accade”.

Vorrei ringraziare tutti i miei lettori, gli amici che mi hanno sostenuto e che continuano a farlo ancora oggi e soprattutto, oltre a Maura Luperto e Maurizio Sarlo per la fiducia e la stima che hanno riposto in me, vorrei ringraziare la mia famiglia, i figli della mia compagna, mia madre Rosemarie ed infine mia figlia Michela insieme a Stefania, la donna con la quale sto condividendo il mio percorso terreno, che sono il regalo più grande che potessi riceve in questa mia vita terrena”.

Daniele Lama Trubiano 2018 ©

Daniele Lama Trubiano è un poliziotto che ha basato la sua esistenza su un’immagine di perfezione ed onestà. Ama scrivere ed ha pubblicato nel 2013 il suo primo romanzo: “Da grande voglio fare il tenente Colombo” seguito dal libretto di poesie: “Pensieri di sbirro”. Nel 2014 pubblica il secondo romanzo: “Il Lupo e lo sbirro” seguito dal libretto di poesie: “Tu chiamale se vuoi… Emozioni”. Nel 2015 pubblica il suo primo romanzo comico “Il Commissario Brusco Luzzi – L’odore dei funghi”. Sembra una vita perfetta ma in realtà il suo alter ego è stato travolto dai debiti con le finanziarie, fino al giorno in cui la disperazione e l’ansia lo hanno trasformato nel suo peggior nemico. Nel punto più basso della sua vita, scopre che si può uscire dai debiti senza commettere atti scellerati. Nel 2016 pubblica l’autobiografia “Bolle di affanno” seguito dal libro di poesie “Ricordi mancati”. Dopo quel dramma che ha sconvolto la sua vita, cancellando tutta la sua esistenza conosce Maurizio Sarlo il quale, dopo aver letto “Bolle di Affanno”, gli porge la mano e gli dà una seconda possibilità. Daniele Lama Trubiano inizia allora a scrivere per gli aderenti al progetto Coemm e per i frequentatori dei “salotti solidali” Clemm. Oggi viene considerato da molti lo scrittore ufficiale del movimento Coemm, per il quale ha composto un inno musicale e due ebook gratuiti: “Lettera dal futuro” e “Diario di un capitano” oltre ai libri “Il Salotto – Storie di Coemm” e “La via di Marco Polo – Storie di Coemm”. Nel blog “CQ24Pisa” ha scritto centinaia di “articoletti”, come li definisce lui, ed è uno dei blogger più seguiti del progetto Coemm.

http://lamatibetano.wixsite.com/danielelama

http://blogger2.CQ24.IT/pisa/

Con infinita gratitudine per la tua disponibilità, un buon Mondo MIGLIORE Daniele

L.Luciana Pomposo

Capitano Clemm Spoltore 6 Pescara Abruzzo

CFP Dedicato La Via Del Cuore reg.Prov.le Pescara

Per info

 

http://coemm.org

http://BlogCq24.net

http://COEMMeCLEMMOfficialPage

http://ItaliaSeiTop

http://blogcq24.net

Condividi su:
Luciana Pomposo
Sono una persona solare, amo la musica e tutto quello che riguarda il fai da te, scrivo racconti per bambini, la buona comunicazione e' il mio motto! Felice di esserci.