Home>Blog>Cronaca>DOMENICA 22 OTTOBRE 2017
Cronaca

DOMENICA 22 OTTOBRE 2017

LECITO! O NO! PAGARE IL TRIBUTO A CESARE?

Dio ci sceglie perché ci ama. Paolo lo ricorda ai Tessalonicesi, aggiungendo

che questo amore, che sempre ci sorprende, deve essere assunto dalla

nostra libertà e fatto fruttificare, mediante una fede operosa, una carità che

si affatica, una speranza che resta salda. I doni di Dio dobbiamo trafficarli

nella storia, con l'atteggiamento di chi sa discernere tra ciò che spetta a Dio

e ciò che spetta agli uomini. Quello che è di Cesare Dio non lo pretende per

se'. È appunto la responsabilità della storia, l'impegno per il bene comune,

la promozione della giustizia e della pace.

C'è però un solo Signore, ed è a lui, non ad altri, che dobbiamo render conto

della nostra vita. La moneta appartiene a Cesare, la nostra vita solo a Dio.

C'è un solo Signore, e questa consapevolezza rappresenta una critica radicale

a ogni potere umano che voglia diventare assoluto e idolatrico.

Che sia Cesare o sia Ciro di Persia, o qualcun altro dei potenti del nostro

tempo dobbiamo rispettare il loro impegno, consapevoli però di ciò che Dio

anche oggi ripete: "Io sono il Signore e non c'è alcun altro, fuori di me non

c'è Dio.

Luca Fallica, Comunità SS.ma Trinità , Dumenza

Solo a Dio si deve dare tutta la nostra persona. Il cristiano da' il suo contributo

leale alle Istituzioni civili, ma queste non possono contrapporsi a Dio come fossero

dei valori assoluti.

Oggi si celebra la 91ma Giornata missionaria Mondiale

O Cristo Signore, alla luce delle Missioni, fa che possiamo essere uomini e donne

liberi da noi stessi, dalle cose, dagli altri, nella infinita confidenza filiale del Padre

e nel rischio generoso dell'amore per il prossimo, incominciando dagli ultimi.

Buona Domenica.

Lucia Pomposo Segretaria e PO Spoltore 3 Pescara

Condividi su:
Luciana Pomposo
Sono una persona solare, amo la musica e tutto quello che riguarda il fai da te, scrivo racconti per bambini, la buona comunicazione e' il mio motto! Felice di esserci.