Home>Blog>Cronaca>Domenica 10 settembre 2017
Cronaca

Domenica 10 settembre 2017



Domenica 10 settembre 2017

L’Inno delle virtù familiari

Chi ha definito il quarto capitolo di Amoris laetitia il

“cuore” dell’Esortazione postsinodale, ha visto giusto.

A metà del lungo percorso di questo documento,dopo

averne spiegato l’urgenza, dettata dalle complesse sfide

sociali e culturali, e dopo aver inquadrato la realtà

familiare come chiave esplicativa della storia della

salvezza, Papa Francesco offre quasi una pausa poetica.

Prende spunto dall’Inno alla carità di San Paolo (1Cor 13,4-7)

per tratteggiare le caratteristiche dell’amore coniugale,

che è “paziente”, perché esercitare la pazienza in famiglia

mette al riparo dall’impulsività che rischia di trasformare

la casa in campo di battaglia. Che è “non è invidioso”, perché

riconosce e valorizza il bene dell’altro.

Che “non si vanta e non si gonfia”, perché la grandezza

dell’amore è innanzi tutto quello di comprendere il valore dei

più deboli.

Che “non manca di rispetto”, si dispone all’incontro “con

sguardo amabile”, perché custodisce con tenerezza i limiti

dell’altro/a, che “non cerca il proprio interesse”, perché

nulla deve essere più gratuito e disinteressato dell’amore

tra moglie e marito.

E poi, ancora, “non si adira”, non tiene conto del male

ricevuto, in un lungo elenco di virtù e di atteggiamenti

positivi che rimandano davvero all’essenza dei rapporti di

coppia.

Un capitolo che tutti gli sposi, giovani e non, dovrebbero

leggere.

Luciano Moia, Direttore di “Noi, famiglia&vita” (Avvenire)

Credo che dopo aver letto questo articolo meraviglioso non ci

sia nulla da aggiungere, ho voluto condividerlo con voi perché

è in sintonia con il nostro bellissimo Progetto.

Credo che solo con l’amore incondizionato verso tutto e tutti

si possa aspirare ad un Mondo “davvero” Migliore.

Lucia Pomposo Segretaria e PO Clemm Spoltore 3 Pescara

Condividi su:
Luciana Pomposo
Sono una persona solare, amo la musica e tutto quello che riguarda il fai da te, scrivo racconti per bambini, la buona comunicazione e' il mio motto! Felice di esserci.