Home>Blog>Cronaca>ACQUA PUBBLICA
Cronaca

ACQUA PUBBLICA

L’acqua, come l’aria, è un bene comune.

I beni comuni sono essenziali per la vita e lo sviluppo dell’essere umano e tutelarli è quanto mai urgente in un mondo che guarda alla privatizzazioni a tutto campo e che, in nome di un certo tipo di sviluppo economico, vuole distruggere tutto. Privatizzare l’acqua è come privatizzare l’aria: su ciò che serve per vivere non si può fare profitto! Il mondo attuale è basato su un sistema fondato sul consumismo esasperato e su sensazioni superficiali: “tutto e subito”, mentre bisogna difendere il territorio ed i beni comuni essenziali per la vita sulla terra.

In questo momento storico, dove si tende a privatizzare tutto, bisognerebbe sviluppare dei punti fondamentali: un modello di “governance” che gestisce con decisioni partecipate a favore dei cittadini e delle loro esigenze; inserimento nella Costituzione del principio secondo cui sui beni comuni non si può fare profitto se non quello derivante da una gestione SANA, utile per reinvestire a favore della collettività; creare strumenti di partecipazione, come le assemblee di quartiere o nei comuni, come ad esempio il bilancio partecipativo. Sarebbe quindi il caso di approvare una legge di iniziativa popolare che garantisca la gratuità dell’acqua per restituire il servizio alle comunità perché le aziende private fanno il loro interesse e richiedono spesso cose illegittime, come è successo sul recupero di somme su partite pregresse, da parte di una società privata, derivanti da consumi già effettuati senza che l’utente fosse a conoscenza del sovrapprezzo e tutta a danno dei consumatori, come deciso in una delle diatribe che spesso vengono consumate nei Tribunali.

L’acqua deve essere appannaggio di tutti ed è essenziale il ruolo del governo nazionale nel dare segnali concreti di un’inversione di rotta sulla gestione di tutti i servizi pubblici locali.

Teresa Bonasi

La buona comunicazione è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore) www.Info: coemm.org https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *