Home>xRegioni>Lazio>Non c'è Hardware senza Software
Lazio

Non c'è Hardware senza Software

 
Non c’è hardware senza software

Pieve Ligure 2 agosto 2018
Mi trovo nella bellissima località ligure che affaccia sul mare: Pieve Ligure.
Con me ci sono il RN Cinema Settima Arte, Claudio Raffellini, che ci ospita tutti nella sua casa con vista sul mare e  la RN Arti Visive Mara Lorenzini;  nei prossimi giorni si uniranno a noi, la RN Teatro Fiammetta Sharf e il suo VRN Francesco Trio,  la RN Teatro Lirico Serenella Pasqualini, entrambe attualmente  e rispettivamente  in Lombardia e nelle Marche per progettualità artistiche. Ricordiamo il TeatrOpera Festival segnalato anche da Maurizio Sarlo e in altro mio precedente articolo.
Anni fa feci un meraviglioso corso di formazione con il Master di PNL ( Programmazione Neurolinguistica) in cui il formatore, Andrea Favaretto citò il campione americano di baseball, Yogi Berra in uno dei suoi famosi aforismi. Questo nello specifico, ci calza a pennello: “In teoria non c’è alcuna differenza tra teoria e pratica, ma in pratica, c’è.”
Cosa vuoi dire questa frase nel contesto di incontro tra tutte le Arti?
E perché ho scelto questo titolo: non c’è hardware senza software, che è una forma più evoluta del detto: “E’ nato prima l’uovo o la gallina?”
Sappiamo che l’hardware è la sintesi delle conoscenze e delle infrastrutture, ma senza il software è solo un pezzo di silicio e metallo.
E’ solo grazie al sistema operativo che più programmi insieme possono consentire l’interazione tra l’ “hardware” e le Persone. Oggi tutto questo c’è e a breve ne daremo evidenza.
Così come l’aforisma di Yogi: la differenza tra la teoria e la pratica, la evidenziano i fatti.
Le” Persone” si incontrano, condividono le idee,  le progettano e le realizzano scendendo in campo.
Questo è quello che sta facendo la squadra delle Arti.
l’immagine in evidenza è opera dell’artista Mara Lorenzini 
 
Alla prossima!
Susanna Pistone VRN CFP C7A

 

Condividi su: