Home>Blog>Cronaca>Sicurezza, il governo intervenga per fermare questa strage continua
Cronaca

Sicurezza, il governo intervenga per fermare questa strage continua

“Il governo intervenga al più presto e faccia tutto quanto è in suo potere per fermare la “strage continua” di persone morte a causa di incidenti sul lavoro. La tragica fine di Mattia Parmini, 36 anni e padre di due figli, ci lascia senza parole e rappresenta una sconfitta per tutti”.

Cosi il segretario generale della Uila-Uil Stefano Mantegazza commenta l’ennesimo incidente mortale sul lavoro costato la vita ad un lavoratore della distilleria San Giorgio di Paratico, in provincia di Brescia, seppellito sotto una valanga di zucchero.

“Nello stringerci al cordoglio e alla famiglia di Mattia, chiediamo che già nel prossimo incontro previsto tra governo e sindacati, proprio in materia di sicurezza, vengano adottate misure urgenti e tangibili per fermare questa strage”.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *