Home>Blog>Ambiente>O la Borsa (bioplastica), o la vita!!! Finalmente creata borsa che a contatto con l’ acqua diventa mangime per pesci.
Ambiente Cronaca Lazio Scienze

O la Borsa (bioplastica), o la vita!!! Finalmente creata borsa che a contatto con l’ acqua diventa mangime per pesci.

Leggendo questo articolo, molti di voi esulteranno. Eh si, perché la notizia, Fonte CNN, è davvero di quelle che aspetti da decenni; ma il primato di questa sensazionale scoperta è da ricercare a qualche km da noi e più precisamente a Bali(Indonesia).Kevin Kumala, biologo indonesiano, stanco di veder confluire, nel “suo” oceano, tutta la plastica prodotta dalle nazioni asiatiche quali: Cina, Vietnam, Filippine, Vietnam ed appunto Indonesia, ha creato, con Amido di manioca ed olio vegetale, una borsa fatta di materiale al 100% di origine naturale, essendo privo di additivi di origine fossile o artificiale. È biodegradabile (da tre a sei mesi a seconda delle condizioni del suolo), compostabile e si scioglie nel giro di pochi minuti se immerso in acqua calda, senza lasciare nessun residuo tossico. E’ così sicuro Kumala, da dare in prima persona una dimostrazione sciogliendo un pezzo della sua bioplastica in bicchiere e bevendolo.

“Volevo mostrare come questa bioplastica fosse così innocua per gli animali marini che anche un essere umano potesse berla. Non ero nervoso perché ha superato i test di tossicità per via orale”. Personalmente spero si vada sempre più avanti nella ricerca per queste ed altro tipo di innovazioni al livello ambientale, perché il nostro pianeta ci dà dei segnali eloquenti in mille modi, avvertendoci che siamo arrivati al limite, ma noi spesso lo ignoriamo e soprattutto non prendiamo le dovute contro misure. Sperando che ci si renda conto il più presto possibile di ciò che sta accadendo davanti ai nostri occhi, chiudo con la speranza che notizie così escano sempre con più frequenza per vivere il nostro pianeta così come è stato creato, senza inquinamento!

John Fernando D ‘ Ottavio

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *