Uomini e Donne Storie

Sette dì: Sorella Morte

<<Laudato si’ mi’ Signore per sora nostra morte corporale, da la quale nullu homo vivente pò skappare>>. (Dal Cantico delle Creature di San Francesco) Questa settimana, la cosa che ci ha colpito di più, è stata sicuramente una telefonata che abbiamo ricevuto da uno dei tanti amici che il progetto Coemm, ci ha regalato in tutta la penisola, isole comprese e anche dall’estero. Salvatore è un arzillo novantaquattrenne, che vive
Uomini e Donne Storie

Il Pungolo… Segno?

“Ciò che si deve fare è dare l'opportunità alle persone di uscire dalla condizione di grande povertà nella quale versano con le loro forze. In tal modo esse conservano la loro dignità e acquistano fiducia in sé stesse”. (Muhammad Yunus) Al 1051 di via San Donato, nell’omonima località dove sono cresciuto in provincia di Lucca, oggi c’è una bella palazzina ristrutturata, con due porte che danno sulla via principale del
Uomini e Donne Storie

Fatti non foste… Piazza Grande

“Santi che pagano il mio pranzo non ce n'è, sulle panchine in Piazza Grande”. Se vi capita di recarvi a Bologna potreste incappare nella famosa panchina sulla quale, in piazza Maggiore o per meglio dire, come la chiamava lui, in “Piazza Grande”, si sedeva ad ammirare la sua città, a pochi passi da casa sua. Oggi una statua a grandezza naturale ricorda quelle soste di Lucio Dalla e chissà, se
Uomini e Donne Storie

Immagina…  Nuove povertà

“La pazienza fa contra alle ingiurie non altrementi che si faccino i panni contro del freddo; imperò che se ti multiplicherai di panni secondo la multiplicazione del freddo, esso freddo nocere non ti potrà; similmente alle grandi ingiurie cresci la pazienza, esse ingiurie offendere non ti potranno la tua mente”. (Leonardo da Vinci) In queste parole del grande genio toscano, riscopriamo oggi una triste realtà che vede coinvolte tante persone