Cronaca

Paroliamo: “Al di là del bene e del male”.

“Agisci in modo che ogni tuo atto sia degno di diventare un ricordo”. (Immanuel Kant) È caldo, terribilmente caldo, mentre mi appresto a salire le scale di un meraviglioso albergo piantato nella pianura grossetana, in questo luglio del 2016. È la prima volta che mi allontano da casa, da quel settembre del 2015 quando la scelleratezza che aveva preso possesso della mia vita, trovò la sua apoteosi nella sera di
Cultura

Fatti non foste: “Cabbasisi, sogni e supposizioni”.

<Arrisbrigati. Stiamo andando tutti alla messa e dopo facciamo una visita alla signora Palumbo che è malata. Riapri l’armuar, dentro c’è una bella sorpresa per te>. Mi fermo un attimo nella lettura. Ma che ci faccio qua e soprattutto come sono finito in una cella della casa circondariale San Giorgio di Lucca a leggere, sdraiato su un letto di ferro avvitato a terra, questo romanzo di Camilleri? (Tratto dal mio
Uomini e Donne Storie

Buona Domenica a… Buon “Compleanno” Maurizio

“<<Mi piacerebbe farle leggere il libro se le va>> <<Grazie. Si. Maurizio Sarlo>>”. Era esattamente tre anni fa, quando inviavo questo messaggio a Maurizio Sarlo, al quale poco dopo lui rispondeva in modo amichevole. Dopo avere toccato il punto più basso della mia vita, grazie al libro “Bolle di affanno”, con il quale raccontavo la mia assurda vicenda, tentavo in quei giorni di ritornare alla vita, riaffacciandomi anche al mondo
Cultura

Immagina… Un libro è sempre un premio

“Forse non ci sono giorni della nostra adolescenza vissuti con altrettanta pienezza di quelli che abbiamo creduto di trascorrere senza averli vissuti, quelli passati in compagnia del libro prediletto.” (Marcel Proust) Sei anni fa vedeva la luce il mio primo libro “Da grande voglio fare il Tenente Colombo” un libro sicuramente acerbo come scrittura ma buttato giù con tantissimo amore verso qualcosa che mi attirava profondamente. Da allora i libri che ho pubblicato sono arrivati alla doppia cifra e tra questi, sicuramente la
Cultura

Buona Domenica alle anime ecologiche

«Quarat, bella, popolata, nobile e deliziosa, abbondante di frutta e ferace di prodotti alimentari». Così nel XII secolo El Edrisi, un noto geografo arabo, descriveva una cittadina che oggi è un comune della provincia di Bari. Un luogo ricco di prodotti alimentari, ma soprattutto bello, popolato, nobile e delizioso. Del resto, come dargli torto, oltre a trovarsi in una bellissima zona della Puglia, questa località ha una storia millenaria, intrisa
Sociale

Sette dì: “Io non mi uccido”

“Coloro che decidono per il suicidio sono uomini che hanno perduto la loro immagine, che hanno incontrato uno specchio in frantumi, che non possono più riconoscersi in nulla. Sono stati spogliati della loro stessa immagine”. (Massimo Recalcati) La notizia che mi ha colpito di più questa settimana, riguarda un pensionato che chiamerò Gino e soprattutto quello che ha deciso di fare per colpa di questa società assurda e spietata. Ma
Cronaca

Senti chi parla…  Lao Tzu

Lao Tzu nel capitolo “Wu Wei” inserito nello studio filosofico conosciuto con il nome “Tao Te Ching”, sviscera le possibilità evolutive dell’uomo dividendole in due soli modi di fare: “L’Agire” e il “Non Agire”. Secondo il filosofo vissuto in Cina 2500 anni e divenuto poi una delle principali divinità del “Phanteon Taoista”, a prescindere dall’azione che sceglieremo di fare, comunque poi il risultato sarà sempre e comunque lo stesso. La
Cronaca

A proposito di Coemm: Ballare per un mondo migliore

“Gli Indios dicono che per vivere hanno bisogno di quattro cose: Il sole che da la vita, l’acqua che è vita, il cibo che mantiene la vita e soprattutto di un’ultima cosa che risulta la più importante. Per vivere bene dobbiamo essere “Insieme”. L’anno scorso a Grosseto ad una delle tappe del New  Humanism Tour di Coemm, abbiamo incontrato padre Angelo Pansa, da tutti conosciuto come il prete degli Indios
Cronaca

Ci vediamo per… La spina

“Se si cura una malattia o si vince o si perde ma se si cura una persona si vince sempre”. Quante volte anche nel recente passato abbiamo letto i commenti di chi, forse seguendo poco il progetto, ci chiedeva ancora come contribuire per la realizzazione dell’idea di un Mondo Migliore proposta da Maurizio Sarlo. Con la pazienza di Giobbe lo stesso Maurizio puntualmente ha sempre risposto a tutti cercando di fare
Cultura Enogastronomia Turismo

A proposito di Pisa…  L’oro di Pisa

Se capitate a Pisa non potrete fare a meno di fare una sosta in uno dei luoghi cult della storia gastronomica pisana. Si trova in pieno centro storico, dietro una traversa di Borgostretto la via che taglia in due la parte di Tramontana della città della Torre Pendente e basta il suo nome per descrivere qualcosa che immediatamente congiunge tutte i palati dei pisani. A Pisa se dici Romeo, San