Nazionale

SEA WATCH, IL COMANDANTE TORNA IN LIBERTÀ

Il gip di Agrigento ha deciso di non  convalidare l'arresto della tedesca Carola Rackete, comandante della Sea Watch. La Procura aveva chiesto la convalida del provvedimento e il divieto di soggiorno in provincia di Agrigento "Per la magistratura italiana ignorare le leggi e speronare una motovedetta della Guardia di Finanza non sono motivi sufficienti per andare in galera" ha commentato su Twitter, il ministro e vice premier Matteo Salvini. "Nessun
Nazionale

SEA WATCH, RINVIATA LA DECISIONE SULLA CAPITANA

E' durata circa tre ore l'udienza di convalida dell'arresto della comandante della Sea Watch 3 Carola Rackete. Il gip di Agrigento Alessandra Vella si è riservata di decidere domani. Intanto per la Rackete restano gli arresti domiciliari. "Non era mia intenzione colpire la motovedetta della Guardia di finanza. Ero certa che si spostasse", ha sostenuto la comandante davanti al gip nel corso dell'interrogatorio di garanzia al Tribunale di Agrigento. Rackete
Nazionale

IL COMANDANTE DELLA SEA WATCH SI SCUSA

"Non è stato un atto di violenza. Solo di disobbedienza. Ma ho sbagliato la manovra". A dirlo, in una intervista al Corriere della Sera, e' Carola Rackete, la comandante della nave Sea Watch 3, Carola Rackete.  "È stato un errore", "solo di avvicinamento alla banchina", aggiunge, sottolineando che "non volevo certo colpire la motovedetta della Guardia di Finanza. Non era mia intenzione mettere in pericolo nessuno. Per questo ho già
Nazionale

CAMORRA, OLTRE 100 ARRESTI IN MAXIBLITZ

Duro colpo alla Camorra. Alle prime luci dell'alba, un'operazione del Comando provinciale dei Carabinieri di Napoli e del Ros ha portato all'arresto di oltre 100 esponenti della cosiddetta Alleanza di Secondigliano su tutto il territorio nazionale. I provvedimenti sono stati emessi dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica partenopea nei confronti di appartenenti ai clan Contini, Mallardo e Licciardi. L’attività di
Nazionale

GENOVA, DEMOLITO MONCONE DEL PONTE MORANDI

Alle ore 9.37, con circa mezzora di ritardo sul cronoprogramma per gli ultimi controlli nelle abitazioni da evacuare, dopo il suono di tre sirene è stato abbattuto quello che restava del ponte Morandi, dopo il crollo del viadotto avvenuto lo scorso 14 agosto costato la vita a 43 persone.  Con un'esplosione controllata, infatti, sono andate giù le pile 10 e 11, le uniche che erano rimaste ancora in piedi, con
Nazionale

ASSEDIO A MESSINA DENARO, 19 INDAGATI

Dalle prime luci dell'alba sono in corso una serie di perquisizioni a Castelvetrano, Mazara del Vallo, Partanna e Campobello di Mazara, finalizzate a colpire la rete di fiancheggiatori del latitante Matteo Messina Denaro e a raccogliere ulteriori elementi utili alla sua cattura. Sono 19 gli indagati dell'operazione condotta dalla polizia e coordinata dalla Direzione Distrettuale antimafia di Palermo. Nell'operazione sono impegnati 130 uomini del Servizio centrale operativo di Roma e
Nazionale

LA SEA WATCH FORZA IL BLOCCO

"Basta, entriamo. Non per provocazione ma per necessità, per responsabilità". Cosi' su Twitter la Ong Sea Watch, alla luce della decisione della comandante della naveCarola Rackete di entrare in acque territoriali italiane e dirigersi a Lampedusa per sbarcare i 42 naufraghi a bordo, che sono allo stremo. https://www.italpress.com/cronaca/la-sea-watch-forza-il-blocco
Nazionale

COLPO ALLA ‘NDRANGHETA IN EMILIA, ARRESTI

Colpo alla 'ndrangheta in Emilia Romagna, dove la polizia sta eseguendo una serie di misure cautelari nei confronti di un clan storicamente legato alla famiglia mafiosa dei Grande Aracri di Cutro. I provvedimenti, emessi dal gip di Bologna su richiesta della Dda, sono eseguiti dai poliziotti della squadra mobile di Bologna in collaborazione con quelle di Parma, Reggio Emilia e Piacenza in varie province emiliane.Tra i destinatari dei provvedimenti restrittivi
Nazionale

ESPLOSIONE A ROCCA DI PAPA, MORTO IL SINDACO

E' morto il sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini. Il primo cittadino, rimasto gravemente ferito nell'esplosione del palazzo del Comune vicino Roma avvenuta alcuni giorni fa, è scomparso la scorsa notte all'ospedale Sant'Eugenio di Roma dove era ricoverato presso il Centro Grandi ustionati. Crestini - le cui condizioni si erano aggravate ieri a causa di una crisi respiratoria e delle infezioni delle lesioni riportate vista la lunga permanenza nel
Nazionale

CROLLA UNA PALAZZINA A GORIZIA, TRE VITTIME

Una violenta esplosione ha causato il crollo di una palazzina in via XX Settembre, a Gorizia, attorno alle 4 di questa mattina: i vigili del fuoco hanno estratto dalle macerie i corpi senza vita di tre persone. Il crollo sarebbe avvenuto a causa di una fuga di gas.Sul posto sono presenti anche i carabinieri del Comando provinciale di Gorizia. https://www.italpress.com/cronaca/crolla-una-palazzina-a-gorizia-due-vittime