Uomini e Donne Storie

Paroliamo: Coemm in Divenire

«Dice Eraclito "che tutto si muove e nulla sta fermo" e confrontando gli esseri alla corrente di un fiume, dice che "non potresti entrare due volte nello stesso fiume"». (Socrate nel Cratilio) In questi giorni, sono incappato in alcuni messaggi di ex referenti del progetto, i quali, dopo avere dichiarato di avere abbandonato il progetto, continuamente tirano in ballo il progetto stesso e soprattutto il suo fondatore, allo scopo probabilmente
Uomini e Donne Storie

 Eticrazia…  Quasi amici

“Ed io preferisco essere un uomo di paradossi, che un uomo di pregiudizi”. (Jean Jacques Rousseau) Effettivamente io credo di riconoscermi come uomo del paradosso, ma cosa significa poi davvero questa parola? Deriva dal greco παρά (contro) e δόξα (opinione) e descrive un fatto che contraddice l'opinione comune o l'esperienza quotidiana, riuscendo perciò sorprendente, straordinaria o bizzarra. Sicuramente molti di voi in questi anni, hanno cercato di comprendere il motivo
Uomini e Donne Storie

Sette dì: Sussi e Biribissi

<<Guarda, prima che di subire un furto in casa, preferirei le corna.>> Per parlare della cosa che mi ha colpito di più in questi ultimi sette giorni, devo fare un salto indietro di trentacinque anni, quando da giovane fidanzato, frequentavo una coppia di amici che, se fossero nati a Firenze, probabilmente si sarebbero sentiti dire: "Vu mi sembrahe Sussi e Biribissi!”. Sussi e Biribissi sono due personaggi nati dalla fantasia
Uomini e Donne Storie

Sette dì: “E se anche fosse?”

“L’ottimista vede opportunità in ogni pericolo, il pessimista vede pericolo in ogni opportunità.” (Sir Winston Churchill) La cosa che mi ha colpito di più in questi ultimi sette giorni è stata sicuramente la vicenda legata a quella adolescente svedese, che con un invito sui social network, ha radunato milioni di ragazzi in tutto il mondo, per protestare in quello che è stato definito il “Friday for future”, per la grave situazione climatica del nostro pianeta. Su Greta Thumberg, la
Uomini e Donne Storie

Sette dì: “Storie di tutti i giorni”

“Pasifae era la bellissima moglie del re di Creta Minosse e nella sua vita era sempre stata una donna seria e morigerata. Un giorno Poseidone invio al Re Minosse, un bellissimo toro, affinché lo sacrificasse agli dei. Minosse, accortosi però della straordinaria bellezza dell’animale, lo sostituì con un altro bovino, vecchio e malandato, che sacrificò al suo posto.  Poseidone scoprì però l’inganno di Re Minosse e per vendicarsi fece innamorare
Uomini e Donne Storie

Paroliamo: Eudemonìa 

“Dei giorni felici della nostra vita ci accorgiamo solo quando hanno ormai lasciato il posto a giorni infelici.” (Arthur Schopenhauer) Molti anni fa, dopo un evento emotivo devastante che mi sconvolse la vita, da profondo cattolico praticante, scoprii che la religione non poteva in realtà darmi quelle risposte che cercavo, ed iniziai così un percorso di ricerca interiore che mi portò, da semplice possessore di licenza media inferiore, ad avventurarmi nei meandri della filosofia, divenuta successivamente
Uomini e Donne Storie

Sette dì: “Il sette di briscola”

“La vita non consiste nell'avere buone carte, ma nel saper giocare bene quelle che si hanno.”  (Johs Billings) Il sabato, come oramai avrete notato, parlo dell’argomento che mi ha colpito di più negli ultimi sette giorni e questa settimana, per farlo, devo necessariamente raccontarvi prima una storia. “In un circolo di paese, quattro vecchi amici, oramai lontani da problemi di figli e di lavoro, stanno giocando a carte, davanti ad alcuni bicchieri di china.
Uomini e Donne Storie

Immagina: “Io voglio stare Malato”.

“In materia amorosa i pazzi sono quelli che ne sanno di più. Non chiedere d’amore agli intelligenti, amano intelligentemente, che è come non aver amato mai”. (Julio Cortázar) Ho sempre pensato che nessuno può dare davvero consigli agli altri, convinzione che tra l’altro trovo rafforzata in De Andrè, quando ci ha cantato che “la gente dà buoni consigli, se non può più dare cattivo esempio”.  Nonostante questo, spesso, pur non
Uomini e Donne Storie

Fatti non foste… La ricchezza interiore

<<E per me gli suddetti ducati cinquanta gli pagarete al Magnifico Giuseppe Sanmartino in conto della statua di Nostro Signore morto coperta da un velo ancor di marmo…>>. “Giuseppe guarda la scultura che ha appena terminato con soddisfazione e sta per compiere l’azione che renderà questa sua opera come una delle più straordinarie sculture mai creato dall’uomo. Chiude le porte del suo laboratorio, controllando prima che non vi sia nessuno nei