Home>Blog>Uomini e Donne Storie>Buona Domenica “A tutti noi grandi anime gemelle”.
Uomini e Donne Storie

Buona Domenica “A tutti noi grandi anime gemelle”.

“Camminavamo senza cercarci, eppure sapendo che camminavamo per incontrarci”. (Julio Cortázar)

Il regalo più grande che ci ha fatto il progetto Coemm, attraverso i Clemm, è certamente la possibilità di incontrare tante nuove persone e di costruire con queste grandi rapporti umani, basati su amicizia, rispetto e sulla possibilità di realizzare quel Nuovo Umanesimo, che dovrebbe essere la base fondante di ogni società futura. Soltanto rimettendo al centro del tutto l’Uomo, sarà possibile creare finalmente una nuova società, nella quale la povertà possa essere definitivamente debellata e dove ogni essere vivente, possa basare la sua esistenza sulla possibilità di trovare finalmente la serenità. Difatti se in questi anni Coemm ed i Clemm hanno realizzato molte iniziative culturali e di crescita della consapevolezza, e stato poi attraverso gli eventi conviviali che si è realizzato e si manifesta continuamente la grandezza di questo progetto che ha unito decine di migliaia di persone, che fino a pochi anni fa, probabilmente non avrebbero saputo ascoltare ciò di cui oggi invece parlano con consapevole conoscenza. Le tante eccellenze ci hanno permesso infatti di raggiungere delle conoscenze, economiche, sociali, politiche, culturali, sanitarie ma anche di altre decine di tematiche, che io stesso fino a pochi anni addietro, avevo difficoltà a seguire, nonostante fossi sempre stato curioso ed avido di sapienza e conoscenza.

Gli incontri conviviali invece ci hanno permesso di approfondire la nostra conoscenza con gli altri partecipanti al progetto per un Mondo Migliore, contribuendo a formare uno zoccolo di persone che oggi si rispettano, si cercano e organizzano iniziative assieme, nel nome di quell’etica e di quell’altruismo che sono due delle regole fondamentali del progetto Coemm. Venerdi 6 settembre a Marina di Pisa ha avuto luogo una cena con molti dei componenti dei Clemm della Toscana, alla quale hanno partecipato gli stati maggiori sia di Coemm, nella persona della presidente Maura Luperto, sia del Partito del Valore Umano con la presenza del segretario nazionale Maurizio Sarlo, già fondatore anche del progetto Coemm. È stata una bellissima serata organizzata dalla provincia di Pisa con il patrocinio dell’Associazione Clemm della Toscana, di cui il Referente Regionale Andrea Andreini ha fatto da padrone di casa, grazie ad una cena a base di pesce, gustata in un’armonia che ha evidenziato tutte le potenzialità di quello che potrebbe essere un giorno la comunità Coemm. Una Comunità per Nuovo Umanesimo che va oltre tutte le barriere, sociali, culturali o di confini regionali, troppo spesso limitanti nelle attività politiche e sociali, fino ad oggi poste in essere da chi ha provato ad amministrare anche con buone intenzioni. Perché se è vero che molti hanno creduto che in quella poltrona potessero trovare finalmente i frutti delle loro necessità, vi sono anche amministratori che ogni giorno fanno diligentemente il loro lavoro, con rispetto e soprattutto con buona fede.

Con voi voglio condividere la grandezza della Comunità Coemm & Clemm, facendovi partecipi di un invito che mi è arrivato dai Clemm della Provincia di Udine ed in particolare dal Clemm Udine 5, del Quale Rita e Luigi sono profondi e attenti promulgatori, per portare avanti il messaggio di un nuovo paradigma, come gli eccellenti fari che tante volte abbiamo sentito invocare da Maurizio. Così dal 16 al 18 settembre prossimo sarò ospite degli amici di Udine e questo mi permetterà di andare finalmente a trovare un’amica, con la quale ci eravamo promessi un giorno di incontrarci e che in quei giorni, comunque, quanto meno potrò andare a regalarle un pensiero sulla sua ultima dimora.

Saranno tre giorni in cui il pensiero di Gabriella sarà sempre presente con noi, anche attraverso alcune iniziative poste in essere dagli amici del Clemm Udine 5, nei quali io tenterò di andare a regalare alcune emozioni, parlando di Buona comunicazione, forza del messaggio e ricerca della felicità.

Buona domenica a tutti e vorrei approfittare per ringraziare Luigi e Rita di questo incredibile invito, che non so se merito, ma che mi onora e mi fa sentire tutto l’onere di essere poi all’altezza di chi crede in te e ti porge la sua mano. Se qualcuno volesse partecipare il 17 settembre al Clemm allargato che avrà luogo nei dintorni di Udine, in un luogo che credo nei prossimi giorni sarà indicato di promotori ed al quale sarà presenta anche il Referente Nazionale dei Regionali Giancarlo Cozzutto, anche solo per incontrarsi, conoscersi personalmente o abbracciarci, lo può fare contattando Luigi Zarra di Udine, oppure attraverso i propri referenti, contattando la provincia di Udine. Oggi conosciamo la grandezza del messaggio Coemm, ma forse ancora non abbiamo compreso bene la grande capacità di questo progetto di mettere ASSIEME tanta anime gemelle, che forse senza questa idea meravigliosa, non si sarebbero mai incontrate.

“Alla fine le anime gemelle si incontrano poiché hanno lo stesso nascondiglio”.
(Robert Brault)

Daniele Lama Trubiano 2019©

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *