Home>Blog>Uomini e Donne Storie>Buona Domenica a… Buon “Compleanno” Maurizio
Uomini e Donne Storie

Buona Domenica a… Buon “Compleanno” Maurizio

“<<Mi piacerebbe farle leggere il libro se le va>> <<Grazie. Si. Maurizio Sarlo>>”.

Era esattamente tre anni fa, quando inviavo questo messaggio a Maurizio Sarlo, al quale poco dopo lui rispondeva in modo amichevole. Dopo avere toccato il punto più basso della mia vita, grazie al libro “Bolle di affanno”, con il quale raccontavo la mia assurda vicenda, tentavo in quei giorni di ritornare alla vita, riaffacciandomi anche al mondo dei social. Su facebook avevo poco più di venti “amici” e la mia rinascita in quelle settimane ripartiva dal fatto di avere sentito la necessita di scusarmi e cercare di rendere utile agli altri, quello che aveva distrutto la mia vita. Mai mi sarei immaginato, che quella cortese risposta di Maurizio Sarlo, avrebbe voluto significare per me, un riscontro così ampio, fatto sia di quelle “amicizie social” che oggi sono racchiuse nei 5 mila contatti che ho su facebook, ma soprattutto nelle decine di migliaia di persone che ogni settimana leggono i miei “articoletti” scritti sul blog “CQ24-Pisa”, da me aperto dietro invito dello stesso Maurizio.

Credo che questo dovrebbe già bastare a rispondere a tutti coloro che si chiedono il perché io sia tanto riconoscente a questo piccolo-grande uomo apparso nella mia vita da Noale, a differenza di molte persone che mi conoscevano personalmente e che sapevano che quell’uomo che ha commesso quegli errori, non potevo essere io, lui, senza avere avuto mai un contatto personale con me, mi ha teso la mano e senza mai giudicare quello che ho fatto, mi ha aiutato a ripartire e potere essere oggi quello che sono: “una persona nuova che sa che il suo passaggio su questa terra, si realizzerà con quello che farà nel futuro e non con gli errori che ha fatto nel suo passato”.  

Perciò grazie Maurizio Sarlo per tutto quello che hai fatto per questo progetto, ma soprattutto grazie per avermi aiutato, insieme alle persone che mi amano e che mi stanno vicine, a ricostruire la mia immagine e a ridarmi quella dignità che non solo la mia responsabilità aveva stracciato. Non scorderò mai il giorno in cui, dopo aver letto “Bolle di Affanno” mi scrivesti:<<Ho bisogno di te… Vorrei che tu scrivi l’Amore…>>

Beh, sinceramente io non so se in questi tre anni sono stato capace di farlo, ma certamente il tuo progetto, quell’amore che avrei dovuto raccontare, me lo ha restituito, sotto forma di affetto, stima e amicizia, che tante delle persone che hanno deciso di darti fiducia, mi hanno esternato e continuano a farlo ogni giorno.

Grazie di tutto Maurizio, “Buon compleanno a noi” e buona domenica a tutti.

Daniele Lama Trubiano 2019©

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *