Home>Blog>Eventi>Immagina…  “Una finestra su”
Eventi

Immagina…  “Una finestra su”

“Bentornati, ci mancavate”. Dietro questa frase c’è tutto il significato dell’esperienza del TG Coemm, conclusasi con la cinquantesima puntata, alcuni mesi fa. Ecco che in questi giorni, dalla strenua volontà di proseguire quel cammino da parte di coloro che sono stati l’anima di quell’appuntamento video, che andava in onda ogni primo lunedì del mese, è nata la prima puntata di un nuovo format informativo, che nasce attorno alla galassia dei Clemm e a cui hanno voluto dare il nome di: “Una finestra su”.

Sarà un nuovo format di informazione dal territorio, autoprodotto, nel quale chi vorrà potrà anche contribuire direttamente al sostegno del programma, promuovendo i propri prodotti e le proprie attività. Da pochi giorni è stata registrata “la puntata numero zero”, che potete rivedere nel link che è indicato sotto e proprio in queste ore, viene registrata la prima puntata, che sarà poi visibile nella rete dai prossimi giorni.

Davanti alle telecamere ritroviamo un volto familiare per tutti gli iscritti dei Clemm e cioè quella Rossella Casellato che è divenuta, a tutti gli effetti, la voce narrante dei tanti eventi che hanno caratterizzato questi tre anni di progetto Coemm & Clemm e che sono stati raccontati mensilmente nell’appuntamento del TG Coemm.  Il nuovo programma vedrà davanti alle telecamere anche un volto nuovo, ovvero Marcello Serafin, che oltre a collaborare con Rossella nella conduzione, curerà anche gli aspetti commerciali del programma, per il reperimento e la gestione degli sponsor.

Abbiamo sentito la nostra cara amica Rossella Casellato, il vero trade d’union tra la passata esperienza e questa nuova avventura video e le abbiamo chiesto di parlarci delle peculiarità di “Una finestra su” e quali sono le differenze con il “vecchio” TG Coemm.

<< L’idea nasce dalla volontà storica di proseguire l’esperienza del TG Coemm e davanti alle telecamere ci saremo questa volta io, unica donna dello staff, almeno per ora e Marcello Serafin, con il quale cureremo la parte informativa dal territorio, gestita e curata direttamente da noi. Buona parte del programma verrà poi dedicata ai video che chiunque potrà inviare alla redazione, per promuovere, descrivere o fare conoscere le varie realtà locali. Per la gestione di questo format, sarà creata un’associazione della quale Francesco Dal Vera, oltre che essere il regista del programma, sarà anche il presidente>>.

Come sarà impostato il programma e soprattutto a chi è diretto?

<<“Una finestra su”, ruoterà intorno a quello che succede sul territorio e non sarà un’esclusiva pertinenza dell’universo dei Clemm ma, prima grande differenza con il TG Coemm, sarà mirata a fornire uno spazio a chiunque abbia voglia di avvicinarsi alla realtà di quel mondo migliore, che abbiamo intenzione di creare. Per questo, oltre ai servizi girati direttamente dalla produzione in occasione di eventi e di incontri organizzati sul territorio, che non è detto debbano essere solo eventi delle realtà Clemm, saranno mandati in onda anche tutti quei servizi video, che chiunque potrà inviare e che raccontino realtà territoriali, che comunque abbiano nella loro anima quelle caratteristiche etiche, che sono la peculiarità del progetto per un Mondo Migliore>>.

Quando saranno visibili le puntate?

<<A differenza del TG Coemm, che andava in onda il primo lunedì di ogni mese, “Una finestra su” non sarà un programma in diretta e nelle nostre intenzioni vorremmo che diventasse un appuntamento, magari anche di solo quindici minuti, ma di informazione giornaliero. In ogni caso l’uscita delle nuove puntate sarà ampiamente pubblicizzata in tutte le nostre pagine social>>.

Tra le persone che hanno reso importante l’esperienza del TG Coemm, sicuramente vi è stato il direttore Valentino Gastaldello, al quale abbiamo chiesto di descrivere la nuova squadra di “Una finestra su”:

<<Oltre a Rossella Casellato, Marcello Serafin e Francesco Dal Vera, faremo parte dello staff di questo nuovo programma io, Francesco Baldo, Antonio Luis Piccoli e Davide Filippi. A differenza del TG Coemm, io in questa nuova avventura, oltre a fare l’inviato ed il curatore artistico e grafico, mi occuperò anche di gestire la parte social del programma>>.

Come verranno reperiti i video dal territorio?

<<Oltre ai video girati direttamente dalla produzione, chiunque potrà mandare i suoi contributi alla mail unafinestrasu@gmail.com, rispettando i parametri che verranno indicati in un vademecum che sarà presentato nelle prossime settimane. Tutte le puntate poi saranno visibili su youtube o nella pagina social del programma, che invitiamo tutti a visitare e a condividere>>.

(Cliccate sull’immagine per accedere alla pagina social del programma)

E allora “Bentornati, ci mancavate” e ringraziamo Rossella e Valentino per la loro disponibilità, augurando a tutto lo staff di “Una finestra su”, di ripetere e superare il successo del TG Coemm, anche con questo nuovo format che, siamo sicuri, aiuterà ancora di più a fare crescere il progetto per un Nuovo Umanesimo, la visibilità dei Clemm sul territorio e soprattutto la condivisione di quelle emozioni, che giornalmente ci regala questo bellissimo viaggio verso un Mondo Migliore.

“L’universo ha senso solo quando abbiamo qualcuno con cui condividere le nostre emozioni”. (Paulo Coelho)

Daniele Lama Trubiano 2019©

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *