Home>Blog>Cultura>Ci vediamo per… “Ma poi… Alla fine… Che avete fatto?”
Cultura Economia

Ci vediamo per… “Ma poi… Alla fine… Che avete fatto?”

“Ma poi… Alla fine… Che avete fatto?” Quante volte vi siete sentiti dire queste parole, da chi non conosce Coemm o da coloro che continuamente denigrano il progetto per un Mondo Migliore. Dobbiamo anche ammettere che spesso non siamo stati capaci di rispondere nel giusto modo a chi ci poneva queste domande, per colpa di una sorta di apatia, che coinvolge molti di coloro che a parole, vorrebbero cambiare il mondo, ma che poi alla fine trovano difficoltoso anche solo leggere un post di Maurizio Sarlo, vedere un video del progetto, se non addirittura una volta al mese partecipare al salotto solidale. Purtroppo questo fa parte di quell’italianità che ci porta a ribadire sempre “armiamoci e partite”, senza renderci conto che quel nostro attendere la “manna dal cielo”, spesso evidenzia una nostra costante carenza di crescita e di consapevolezza.  Chi ha seguito questo progetto dall’inizio con amore e curiosità, oggi dovrebbe essere in grado facilmente di rispondere a coloro che chiedono: “Ma poi… Alla fine… Che avete fatto?”. Ma siccome ci rendiamo conto che molti ancora non hanno compreso bene cosa voglia dire “mettere a disposizione del progetto il proprio valore” e soprattutto per il fatto che il progetto ritiene fondamentale l’apporto di ognuno di noi, vi vogliamo aiutare con il video che trovate  qui sotto nel quale potrete rivedere il filmato “La Nostra Storia”, presentato a Treviso l’11 novembre scorso, in occasione della conferenza nella quale ha visto anche la luce lo “start up del quid”, nel quale vengono descritte molte delle cose che Coemm ed i Clemm, hanno realizzato in questi tre anni di progetto:

Questo bellissimo video, che racconta una parte delle cose realizzate da Coemm, anche grazie alla donazione di un euro che abbiamo fatto mensilmente, realizzato da Serena Bastianello con diritti traccia audio di Maxime Boutboul e con la voce narrante di Giacomo Gregori, ci permette di rispondere a tutti coloro che ci chiederanno cosa ha fatto Coemm fino ad oggi:

Adesso abbiamo il dovere di impegnarci a fondo per essere pronti ad affrontare tutti coloro che nei prossimi mesi, soprattutto attraverso il progetto “Il Calcio è vita”, si avvicineranno al nostro progetto, magari attratti solamente dal “Quid”. Dovremo fare in modo di essere preparati e pronti a portare avanti quel “Passaparola” a cui il progetto ci ha preparato. Lo possiamo fare impegnandoci in questo periodo nel partecipare agli eventi che saranno organizzati sul territorio, guardando le centinaia di video di Maurizio Sarlo o degli eventi organizzati sul territorio, che troviamo nelle nostre pagine, oltre che leggendo gli articoli di coloro che da tre anni portano avanti la Buona Comunicazione che è la quarta regola del progetto.

Lo dobbiamo a Maurizio Sarlo, al presidente Maura Luperto, a Coemm, ai Clemm, ma soprattutto lo dobbiamo fare per tutti coloro che ci seguiranno su questa terra. Lo dobbiamo anche a quegli investitori che hanno creduto in noi per quel nostro valore che hanno deciso di evidenziare attraverso un quid, anzi attraverso un microcredito, che rappresenta materialmente l’investimento che questi signori hanno deciso di porre in campo per noi. Ora dipende da noi e da voi, se vogliamo davvero essere in grado di rispondere alla domanda che questa volta ci fa il progetto:

Condividete tutti questo video e già avrete fatto qualcosa di concreto per il nostro Mondo Migliore.

Grazie a tutti coloro che hanno collaborato per la realizzazione di questo bellissimo documento di conoscenza dell’attività realizzate grazie ad una idea meravigliosa di Maurizio Sarlo.

Daniele Lama Trubiano 2018 ©

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *