Home>Blog>Cronaca>Ci vediamo per…  I giusti meriti
Cronaca

Ci vediamo per…  I giusti meriti

Sono quasi due anni che cerco di impegnarmi per dimostrare il mio amore per questo progetto e soprattutto per cercare di portare con le mie umili parole, quelle emozioni che mi sta regalando questa grande idea di Maurizio Sarlo. Spesso ho collaborato con altri referenti, capitani ed anche ospiti dei Clemm, per realizzare alcuni piccoli progetti che abbiamo pensato, per realizzare una buona comunicazione, che ci aiutasse ad avvicinarci al nostro Mondo Migliore. A volte ci siamo riusciti, a volte meno, ma comunque quello che ci ha sempre mosso, è stata la voglia di condividere quel grande amore che abbiamo per il nostro primo capitano e per la sua rivoluzione epocale.

Quello che abbiamo fatto con tutti questi amici e che è facilmente individuabile in centinaia di articoli, in due libretti ebook e in un inno al movimento, il tutto scaricabile gratuitamente dal mio sito, nel link che vi indico sotto, non è mai stato fatto né per ottenere riconoscimenti e nemmeno per cercare un consenso. Quando produci tanto materiale può succedere però che involontariamente non rendi “I giusti meriti” a coloro che hanno collaborato con te in un progetto, o a coloro che un tuo progetto lo hanno migliorato e reso un capolavoro.

Così ieri, dopo che alcuni plinti di Coemm hanno ripubblicato dopo tanto tempo il video di “lettera dal futuro”, nato da un mio testo che dà il titolo all’omonimo libretto ebook, mi sono reso conto che coloro che avevano lavorato impegnandosi con amore per la realizzazione del video, non avevano mai ottenuto il “giusto merito” per il loro impegno. Badate bene io non credo che chi faccia qualcosa per il nostro movimento, debba aspirare a vedere riconosciuto il suo impegno ed anzi sono convinto che proprio l’altruismo che ci muove, dovrebbe limitare le nostre pretese. Altresì però non ritengo nemmeno giusto che nel momento in cui una produzione ottenga dei riconoscimenti, poi questi siano limitati ad una parte di coloro che si sono impegnati per farlo, come è stato nel mio caso per il video di “Lettera dal futuro”. Siccome ritengo giusto condividere quest’idea per un sogno che abbiamo voluto condividere con voi, che non è una progettualità di Coemm ma più semplicemente il racconto di un desiderio mirato al Mondo che verrà, credo che sia indispensabile allora dare il Giusto merito anche a tutti coloro che invece sono passati involontariamente, per mio errore o mia indelicatezza, in secondo piano. Quindi approfitto per ringraziare gli amici dei Clemm della Provincia di Mantova ed in particolare i Clemm di Mantova, Roverbella, Curtatone e San Giorgio di Mantova, nelle persone della Rc Elisabetta Marconi, il Vrp Giampaolo Taietti, Silvia Fasulo, Giuseppe Tosi e Marialuisa Guerresi, che con il loro amore ed il loro impegno, hanno voluto creare un’opera che senza la loro fantasia e applicazione, sarebbe rimasta reclusa nelle pagine di un ebook, dentro un semplice testo. Credo che questo fosse il minimo che dovessi fare, dopo che mi sono accorto di questa mia inqualificabile mancanza di tatto. Ora potete godervi nuovamente il video, sapendo chi materialmente ha contribuito a creare questa bella idea di un Mondo Migliore. Il mondo migliore che potrebbe essere quello di coloro che  credono in Coemm ed in Maurizio Sarlo.

Cliccate sull’immagine per fare partire il video

 

Per scaricare tutto il materiale prodotto gratuitamente per Coemm e per i Clemm cliccate sul link: http://lamatibetano.wixsite.com/danielelama/coemm-clemm

 

Per raccontare cosa voglia dire per noi essere Coemm and Clemm, acquistate “Il Salotto – Storie di Coemm”. Potete farlo contattandomi direttamente oppure cliccando sul pulsante acquista.

Daniele Lama Trubiano 2017©

Condividi su: