Home>Blog>Cronaca>Buona domenica a…  Sinceramente avrei voluto parlare del Regolamento 4.0
Cronaca

Buona domenica a…  Sinceramente avrei voluto parlare del Regolamento 4.0

Beh avrei voluto augurarvi “Buona domenica” parlando del nuovo Regolamento 4,0 di Coemm, ma quello che sta succedendo in Siria mi sconvolge sempre di più. Gli americani attaccano insieme agli inglesi e tutto l’occidente che plaude a questa nuovo conflitto, mascherandosi dietro l’affermazione “Che dobbiamo dare un segnale forte contro coloro che usano armi chimiche”. La cosa più terribile è che anche Mattarella e Papa Francesco hanno condannato questo tipo di utilizzo di armi, sdoganando le armi tradizionali, ed io non so più cosa pensare. Il 15 marzo 2011 inizia il conflitto civile in Siria che ad oggi ha provocato oltre 300 mila vittime e milioni di profughi. Tra le vittime molte migliaia erano bambini.  Ora sono fuori dal mondo io, oppure un bambino ucciso con un Ak47, con una bomba, con un missile o con un gas Sirin o a base di cloro, è sempre e comunque un bambino ucciso? Mi si accappona la pelle quando sento le grandi potenze che affermano che “non è possibile accettare che qualcuno utilizzi le armi chimiche”, di fatto contestualizzando che allora invece è accettabile che qualcuno ammazzi i civili inermi e i bambini con le armi tradizionali. Credo che dobbiamo davvero accelerare il paradigma che vogliamo realizzare, perché il Mondo, mai come adesso, è di fatto in mano a degli ipocriti che arrivano addirittura a giustificare la morte di innocenti, che deve essere però provocata con metodi tradizionali.

Scusate ma il pensiero che i bambini del mondo siano in mano a gente come Assad, Trump, Putin, Mey, Macron o di Berlusconi, che dice che in questo momento è bene tacere, sia un dolore e una vergogna che ogni uomo di buona volontà, deve sentire come una coltellata nel profondo del cuore. Questo non è il momento di tacere ma è il momento di URLARE BASTA!!!

Non possiamo continuare a restare inermi alle nostre tavole imbandite, fino a quando ci sarà anche un solo bambino che muore per gli interessi degli adulti.

Ho gettato via la mia tazza quando ho visto un bambino che beveva al ruscello dalle proprie mani.”  (Socrate)

Buona domenica a tutti e voi e speriamo di realizzare presto un Mondo Migliore, soprattutto per tutti i bambini del mondo.

Daniele Lama Trubiano 2018©

Se credete che quello che faccio ogni giorno sia una produzione utile e di qualità, sostenetemi acquistando i miei libri oppure cliccando sul pulsante  “Sostieni il mio impegno” nella mia pagina web dedicata a Coemm.

Potete acquistare “la via di Marco Polo – Storie di Coemm” e il “Il Salotto – Storie di Coemm” contattandomi in privato oppure direttamente dal link in questa pagina.

Condividi su: