TORINO (ITALPRESS) – Migliorerà la gestione dei rifiuti differenziati in due Comuni novaresi, Bellinzago e Romentino dove sono in corso lavori di realizzazione e ampliamento di due centri di raccolta che saranno completati entro la fine di novembre 2020.
L’ha annunciato questa mattina nel corso di una conferenza stampa, l’assessore regionale all’Ambiente del Piemonte, Matteo Marnati dopo firma di un accordo di programma tra la Regione e il Consorzio di Bacino Basso Novarese. «Si completa così l’iter di un progetto – ha spiegato Marnati – che servirà a raccogliere una maggiore quantità di rifiuti aumentando di 5 punti la raccolta differenziata nel Comune di Bellinzago oggi al 71,15 % e di 2 punti in quello di Romentino oggi al 70,01%. Le nuove opere consentiranno inoltre di aumentare lo stoccaggio dei rifiuti differenziati riducendo del 20% gli spostamenti dei mezzi verso le piattaforme di recupero per le frazioni come cartone, rifiuti vegetali, ingombranti e legno. E questo contribuirà ad abbassare le emissioni in atmosfera».
Il nuovo centro di raccolta di Bellinzago avrà una superficie di 3.270 mq, e diventerà operativo entro la fine dell’anno, mentre quello di Romentino (anche questo in fase di ultimazione) passerà dagli attuali 2.115 a 2.233 mq. Il costo complessivo dell’operazione è di 661.000 euro, di cui 264.700 a carico della Regione e 397.051 a carico del Consorzio Basso Novarese.
(ITALPRESS).

https://www.italpress.com/rifiuti-a-fine-novembre-nuovi-centri-di-raccolta-nel-novarese/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *