Home>Blog>Uomini e Donne Storie>Eppur qualcosa si muove……..
Uomini e Donne Storie Veneto

Eppur qualcosa si muove……..

Il mondo virtuale del web, non è tutto uno schifo.
Per fortuna il buono compensa sempre.
Tra le tante cose che gestisco a livello amatoriale qui, ci sono anche i gruppi collegati al Progetto Coemm.
3 anni fa circa, per l’esattezza in febbraio 2016, chiesi personalmente a Maurizio Sarlo di darmi l’opportunità di seguire il primo gruppo, avendo esperienza di gestione pagine e gruppi  su facebook.

Quante ne ho viste di cose passare in tutti questi anni che sono presente in questo Social.
Ho conosciuto le peggiori persone possibili ed immaginabili, i classici “Leoni da tastiera”, ma vero è che ne ho conosciute anche di meravigliose, sono tuttora tra le mie amicizie, che di “Virtuale” non hanno proprio nulla. Tra le tante persone, sostenitori del Progetto Coemm, che seguo quotidianamente.
Ci si saluta al mattino, un buongiorno se possibile spiritoso, in modo da partire con Energia positiva la giornata.
Questo lo faccio da anni qui. Ok qualche volta ci stà il negativo, mica sempre è rose e fiori. La vita è fatta anche di nubi, non solo di sole.
Di momenti spenti, ed è meraviglioso aver qualcuno che sente, sa, e si preoccupa per te. Ci si lascia a fine serata augurandoci una serena notte, e ci si ritrova l’indomani all’alba. Con la promessa che un giorno ci sarà modo di abbracciarsi realmente. Storie, di persone con gli stessi problemi, gli stessi ideali, lo stesso pensiero. Sembra di conoscersi da tempo, da sempre. Tra le tante cose che con un click gestisco, ci sono appunto i Gruppi collegati al Progetto Coemm, dove li chi mi segue, interpreta un pò a modo suo il mio “Operato”. Entrata con il compito mirato di seguire le tante “Bufale” del web e eliminarle, per poi passare ad approvare le foto salotto che ogni mese i partecipanti al Progetto, fanno, con un breve testo relativo al Tema del Mese che ci da come spunto di riflessione la Presidente Coemm Int’l Maura Luperto.
Ho avuto modo di vederlo crescere ogni mese, persone che vanno, persone che tornano. Chi non ha ancora compreso l’immensità di tutto quello che stiamo costruendo giorno per giorno, e continua a lamentarsi. Chi invece gratifica con testi sempre più curati, testimonianze di crescita e consapevolezza individuale e di gruppo sempre più complete, più meravigliose da leggere.
E tutto ciò lo metto a confronto delle tante “baggianate” vengono dette all’esterno del progetto stesso.
Tutti questi mass-media che ci vogliono “Salvare” da questa nostra scelta di sostenere Maurizio e il Progetto Coemm, con una stratosferica donazione mensile di un euro al mese. Che poi viene eseguita solo da una parte dei Clemm . A volte non supera nemmeno il 40%. E tutti li fuori a far conti, calcoli matematici su quanto quest’uomo si possa essere arricchito in quasi 3 anni di Progetto. Mah… se sapessero davvero come il Coemm gestisce le Donazioni, penso che più di qualcuno si vergognerebbe dei propri pensieri . Viene fatta una valutazione in base a 4 articoli di personaggi strapieni di disprezzo, che non comprendono il vero senso di tutto ciò stiamo facendo. Oppure lo fa perchè siamo d’intralcio per qualche altro progetto hanno loro stessi in ballo. E chi li segue, non sa nemmeno in realtà che volto hanno. Che voce hanno, chi sono, che lavoro svolgono, si basano sul “Sentito dire” di chi da 3 anni lotta per fermarci. Eh … se sapessero il perchè di tutto questo accanimento mediatico.. Ma verrà che la verità sarà portata alla luce. Nessun timore , anzi. Non vediamo l’ora davvero. Nel frattempo “Ingrassiamo” l’audience, e ringraziamo per tutta la pubblicità che ci fanno.
Per ora in parte negativa, ma a breve si trasformerà in ben altro. Specie se chi ha ascoltato solo una versione dei fatti, si deciderà di capirne il motivo reale di tanto accanimento contro questo Progetto. Qualche giornalista serio c’è comunque. E che con pazienza segue l’evolversi dello stesso.
“Eppur qualcosa si muove”. Le foto salotto dei vari Clemm d’Italia, aumentano sempre di più, lo vedo in particolare a fine mese, quando mi ritrovo ad approvare nel  gruppo chiuso in facebook dove le stesse vengono postate, con relativo riassunto sulla tematica del mese. Riflessioni sempre più belle da leggere, sempre più consapevoli, che siamo una forza, siamo una squadra. Vuoi vedere che quasi 100.000 persone son tutte plagiate? Come ci definiscono lor signori li fuori? Mah, io  vedo persone semplici, che credono in ciò che stanno realizzando, e mi dispiace per chi non ha ancora compreso nulla. Non ce ne vogliano, per ora noi proseguiamo, magari più avanti, chissà, passeremo a prenderli.
Avanti tutta Mondo Migliore. Noi ci Si-Amo. NoiSi
Paola Marcato Capitano Clemm Mira 3 a Servizio per il Progetto Coemm .

Condividi su:
  • 457
    Shares