Home>Blog>Politica>Maurizio Sarlo – 26 Gennaio 2018 –
Politica Veneto

Maurizio Sarlo – 26 Gennaio 2018 –

Post di Ⓜ️aurizio Sarlo
– Gennaio 2018 –
Salotto in Valle D’Aosta…e tante firme per il PVU…”azioni da miracolo”!
Che meravigliosa energia si è avvertita, tutti, nella conferenza di ieri sera ad Aosta. In una sola settimana, gli Amici dei CLEMM della Valle, si sono coordinati ed hanno riempito la sala.

A differenza delle belle conferenze fatte sino ad oggi, i promotori, hanno voluto creare le premesse per un incontro all’insegna del “salotto”, promuovendo un dibattito aperto; nel quale si sono affrontati i temi del percorso promosso dal progetto #COEMM sino ad oggi e tanti altri quesiti.

Bravissimi tutti. Come sono (quasi) tutti BRAVISSIMI in tutto il resto d’Italia.
Quel “quasi”, è dovuto verso quegli infiltrati e quelle persone cariche di egoismo e di indecisioni, che attivano ostacoli di ogni genere, contro il percorso etico ed altruista che il Progetto #COEMM evidenzia.

Ma, ad infiltrati, troppo egoisti e indecisi ci penserà il tempo!
Noi concentriamoci sulle cose positive. Fra le tante, ci sono quelle che “osiamo” definire “miracoli”:
1) si evidenzia, infatti, che in oltre il 67% dei Comuni d’Italia si è radicato un CLEMM; prendendo a diventare una Antenna Rice-Trasmittente del progetto #COEMM in quel territorio; creando una frequenza nuova, etica e creativa. Dalla quale potranno partire gli esempi pilota che, abbiamo già ampiamente dimostrato, sono possibilissimi (es.: AcquaPonica, combustore, espansione sensoriale, video-lettura 3D, agricoltura naturale, moneta complementare, equilibrio costi/benefici, etc…);
2) si evidenzia che si sia ben capita la netta differenza fra #COEMM e #PVU, ma che, quest’ultimo, incarna e promuove “l’anima” del Progetto #COEMM; ovvero il suo “programma” e, come tale, vada aiutato.
Altro che le mezze verità promosse da tutti gli altri Partiti;
3) si evidenzia che gli aderenti ai CLEMM hanno ben compreso l’appoggio morale e fattivo che il #PVU deve avere: unica via per pungolare di continuo i signori che stanno oggi in Parlamento: tutti dimostratisi incapaci di andare a cambiare il paradigma attuale, che vuole schiava la maggioranza della Popolazione e ricca una piccola parte (loro compresi)!

Quindi, quello che si evidenzia dalle molte foto e notizie che riceviamo è:
A) un coraggio carico di dignità e consapevolezza di ogni Capitano e P.O.;
B) un costante atto di fede dei Candidati del #PVU: umili, determinati, consapevoli della povertà di mezzi con i quali operano, ma dell’immenso cuore “lanciato oltre l’ostacolo” per la saggezza, creatività e coerenza dei temi lanciati: quali esempi pilota etico per tutti;
C) che, in soli 30 giorni lavorativi e negli 3 in particolare, abbiano già ottenuto un successo straordinario a presentarsi come Partito, a promuovere una grande affluenza a firmare per le Liste (di Camera e per il Senato) e l’inserimento di Candidati del calibro del Prof Antonino Galloni, del Dott Massimo Montinari, del Senatore ex M5S Bartolomeo Pepe e di tanti altri. Anche se il vero cuore del #PVU è ben fatta rappresentato dall’anima del Progetto #COEMM: unico e valoriale;

Domenica prossima, a sera inoltrata, la Direzione del PVU ci darà i dati completi ma, sin d’ora, io dico che hanno fatto tutti un lavoro da record di efficienza; un vero e proprio miracolo!

Continueremo a vederne altri! Noi ci crediamo, perché siamo entrati nell’era del tempo compiuto…(l’incendio di parte della celeberrima Abazia della Sacra di San Michele e la forma della “Bocca di Leone” che si “legge” fra le fiamme ed il fumo, la dice lunga).,. ?
Maurizio Sarlo 26 gennaio 2018

Condividi su: