Home>Blog>Economia>Maurizio Sarlo – La responsabilità di un sogno.
Economia Veneto

Maurizio Sarlo – La responsabilità di un sogno.

Non è facile credere in un sogno,

desiderarlo, pianificarlo, metterlo in atto e realizzarlo.

Ci devi credere fermamente, non ti devi arrendere mai.

Un sogno che dura da oltre 30 anni, che cresce piano piano, si materializza sempre di più.

E’ il sogno di Maurizio Sarlo, e  lo ha spiegato in questi 3 anni a tantissime persone.

Abbattere la povertà nel mondo. Un sogno “In grande” il suo, Utopico per tanti .

Impossibile per chi non ci crede, fattibile per chi ha compreso il meccanismo e il perchè esiste la povertà nel mondo.

Lui non si è mai arreso, e non lo farà nemmeno domani, 11 novembre 2018 che lo vedrà protagonista nell’Evento tanto atteso da tutti noi. In primis atteso da lui stesso, di fronte a tante Eccellenze, si sentirà gli occhi tutti puntati addosso.

Ma lui è sereno, la sua energia è positiva, sa che è un giorno importantissimo a livello energetico.

E’ il massimo della potenza, il risveglio delle coscienze.

Il numero 11 ritrova l’equilibrio fidandosi della sua intuizione ed acquisendo consapevolezza che ogni accadimento è parte di un disegno superiore. Aprendo la mente per comprendere piani di realtà più elevati, egli diventa un “medium”, un canale che permette all’energia del cielo di scendere sulla terra.

L’equilibrio tra Costi e Benefici.

L’equilibrio tra l’IO e il NOI.

L’equilibrio tra Mente e Cuore.

L’equilibrio tra Ricchezza e Povertà.

E’ necessario mettere tutto in equilibrio in questa fase di esistenza umana.

C’è troppo dislivello economico, che rende più della metà della popolazione mondiale in povertà,

a beneficio dei soliti pochi.

Il Mondo è pieno di risorse, ha tutto ciò che serve affinchè possiamo vivere una vita dignitosa tutti.

Manca solo il coraggio di credere veramente in un sogno, e di volerlo davvero realizzare.

Maurizio ci stà riuscendo. E si avvicineranno sempre di più persone che vorranno essere parte del suo sogno.

Se si sogna da soli, è solo un sogno. Se si sogna insieme, è la realtà che comincia.

 

Condividi su: