Home>Blog>Politica>Matita&tastiera: la settimana a Mantova
Politica

Matita&tastiera: la settimana a Mantova

 

Da Mantova,  il festival della letteratura ha un anticipo.

Una settimana prima della inaugurazione ufficiale, ospita,  al teatro Sociale l’ex presidente Uruguay Jose’ “Pepe” Mujica.

Note caratteristiche?
Nel quinquennio di presidenza si autoridusse del 90% lo stipendio. ( 800€ erano per lui sufficienti), non si sente povero, “consumo il necessario, senza sprechi”.
Autista? No usa il suo datato maggiolino, regalatogli dagli amici
Residenza ufficiale: casa sua.
Privilegi per le cure sanitarie?
In coda come gli altri cittadini.
La sua giovanile militanza nella guerriglia contro le dittature, lo porto’ in carcere per 14 anni.
Il suo stile?
La sobrietà, le coraggiose scelte economiche e sociali. Quanto basta per divenire un punto di riferimento per l’etica e la politica del nuovo millennio, oltre i confini del continente sudamericano.
“I poveri sono coloro che lavorano solo per cercare di mantenere uno stile di vita costoso, e vogliono sempre di più. E’ una questione di libertà. Se non si dispone di molti beni allora non c’è bisogno di lavorare per tutta la vita come uno schiavo per sostenerli, e si ha più tempo per se stessi”.
Famoso fu il suo intervento alla Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile Rio+20, il 21 giugno 2012, un discorso rivoluzionario, come solo i grandi uomini sanno pronunciare, in cui ha denunciato l’assurdità del mondo in cui viviamo.
“……grandi pensatori fra i quali
Epicuro, Seneca o finanche gli Aymara* – dicevano: povero non è colui che tiene poco, ma colui che necessita tanto e desidera ancora di più e più. Queste cose che dico sono molto elementari: lo sviluppo non può essere contrario alla felicità. Deve essere a favore della felicità umana; dell’amore sulla Terra, delle relazioni umane, dell’attenzione ai figli, dell’avere amici, dell’avere il giusto, l’elementare. Precisamente. Perché è questo il tesoro più importante che abbiamo: la felicità!”
Il Progetto Coemm ci guida alla solidarietà, al rispetto verso l’ambiente ed agli uomini e donne di questo pianeta, indistintamente. Ma soprattutto ci scuote ricordandoci dove siamo, dove viviamo e quale futuro dobbiamo lasciare alle generazioni future.
Bibliografia di Jose’ “Pepe” Mujica:
               –  “la felicità al potere”
              – “una pecora nera al potere”
             – “ non fatevi rubare la vita”
* Gli Aymara sono una popolazione che vive prevalentemente nelle vicinanze del Lago Titicaca tra Perù, Bolivia, il nord del Cile e il nordest .
Mauro Mariotto
Mantova
Condividi su: