Home>Blog>Cultura>Matita&tastiera: la libera comunicazione rischia..
Cultura Politica

Matita&tastiera: la libera comunicazione rischia..

 

La comunicazione libera…rischia di saltare.

Un tempo erano le riviste di gossip

Presenti nei saloni, barbiere/ parrucchiera,  esse allietavano l’attesa dei signori/ signore ( non tutte fortunatamente), e tracciavano il tutto della comunicazione spazzatura.

Un “tono “ però una di queste la offriva: attraverso la rubrica “salute” del chirurgo- cantautore Jannacci.

ma queste non davano e non danno fastidio.

La rete non era ancora presente ed oltre alle veline ( non televisive) storiche dal parlamento di Vittorio Orefice, esse  tracciavano aggiornamenti sulla evoluzione dei provvedimenti governativi in discussione.

Ora vi è la rete.

Molto comoda, libera indipendente, a volte pericolosa, ma libera.

Ma

Domani 5 luglio 2018 il Parlamento europeo in seduta plenaria deciderà se accelerare l’approvazione della direttiva sul copyright. Tale direttiva, se promulgata, limiterà significativamente la libertà di Internet.

Anziché aggiornare le leggi sul diritto d’autore in Europa per promuovere la partecipazione di tutti alla società dell’informazione, essa minaccia la libertà online e crea ostacoli all’accesso alla Rete imponendo nuove barriere, filtri e restrizioni.

Se giungerà alla approvazione avremo il caos.

Ovvero limiti e limiti.

Ed i burattinai saranno contenti.

Ad ora, da qualche giorno, Wikipedia è bloccato per protesta.

Mauro Mariotto

mantova

 

Condividi su: