Home>Blog>Cultura>Matita&Tastiera, Marcaria: Tre Livelli di Coscienza
Cultura

Matita&Tastiera, Marcaria: Tre Livelli di Coscienza

 

TRE LIVELLI DI COSCIENZA
Il Progetto, lo si preferisce in versione “Harmony” oppure operativo, con idee da condividere e gestire?
Taluni citano in positivo/dubbio,  la presenza di una stabile mediocrità,  definibile in “armata brancaleone “ però  attivata e  crescente,  in evoluzione,  e verso una visione etica e consapevole stravolgente.
La società la si vuol trasformare?
Bene! Che l’azione sia con noi.

NESSUNO si dovrebbe vergognare.
Vi sono altre opzioni:
Meravigliarsi ( del progetto) coincidente alle scelte da tempo impostate nel proprio percorso di vita.
Stupirsi ( delle difficoltà al diffondere il messaggio per una scelta di vita più etica più sostenibile, meno consumistica, più legata alla terra, etc).
Non demordere rispetto alle difficoltà, (all’interno) cui far fronte.

Quale metodica?
Entrare nella calma con umiltà semplicità e tanta pazienza.
Taluni capiranno.
Azioni pericolose?


SIAMO  alla catastrofe ambientale ! Forse. Ma l’azione deve proseguire.
Certo c’è chi da “nemmeno adolescente” ha già pubblicato un saggio pseudoambientalista.!!!
Certo per smuovere i ragazzi è bastato poco si tratta di capire come proseguirà il viaggio dei megafoni attivato in forma plateale il 15 marzo.
È facile esplodere con fuochi d’artificio, più difficile procedere con costanza,  con caparbietà, con idee, con volontà.

A Mantova la cellula vorrebbe trovare sponsor per far di che i ragazzini non utilizzino più le bottigliette usa r getta per la dose quotidiana di acqua.
Certo,  lo “ starbucks”  (per il caffè americano o alla tedesca)di turno marchio registrato e’ forse più borghese, ma poco usato.
La speranza, la pazienza, sostantivi entrambi.
Ad libitum.

TRASVERSALITA’  con  la Via del Cuore.

L’azione spirituale utile per l’agire concreto preciso e definito,

Incontro o scontro con l’operato di chi vuole attuate senza compartimenti stagni, un progetto mirato, allo stravolgimento degli usi e costumi presenti in questa pseudo-società .

Quindi?

Azioni incrociate, o barricate per difendere il proprio status?

Nelle scuole sperimentano yoga?

Nelle scuole adottano la meditazione per combattere il bullismo!

Spettacolari scelte.

Come proporre una meditazione prima di un consiglio comunale, o suggerire una pausa distribuita nella giornata con esercizi di   Qi Gong e di Taiji Quan ai dipendenti comunali o ancora nelle scuole…

Sarebbe una splendida  lucida follia, trasformata in Sublime percorso.

Libro consigliato:

Io sono me stesso- David Icke -macro edizioni

Mauro Mariotto

Blogger Marcaria Mn

 

La buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano e seguono le linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore).
Per Info:
http://coemm.org
http://facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage

 

 

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *