Home>Blog>Cultura>Matita& Tastiera, Marcaria:Esperienze necessarie.
Cultura

Matita& Tastiera, Marcaria:Esperienze necessarie.

 

Esperienze necessarie

Esperienze da vivere, in “una scuola”, quella italiana, assai complessa, attraverso le visioni,

 ed interpretazioni personali, dei referenti governativi, che periodicamente si alternano allo scranno del ministero.  Alternanza, purtroppo l’alternanza,  non è del lustro a norma, 

ma bensì, quando va bene, un paio d’anni.

Le regole cambiano, ( e necessita energia per l’adeguamento), ma l’apparato alla base,  richiederebbe aggiornamenti, ben oltre  esami con tre buste o sei titoli o nove questionari di ammissione.

La qualità, di uno studente è frutto 

dell’impegno di una docenza formata su principi educativi innovativi lungimiranti.

Ma ci troviamo con mancanze “di sistema”.

A luglio 2019, mancavano  23.000 insegnanti,

quindicimila cattedre verranno  occupate dai supplenti, le altre saranno per gli insegnanti di sostegno chiamati “in deroga”.

Emergenza continua, ma come si può affrontare il tema della “ partecipazione attiva” della popolazione scolastica.

Quando vi è emergenza

Insegnanti

Emergenza edifici..

Emergenza programmi..

Fortuna sia,  che dalla Patria,  dall’estero,  giungano  notizie,  di esperienze confortanti, da assumersi,  quali esempi di buone pratiche.

Partendo dall’ex maestro che gira con un “ape attrezzato” per distribuire ai ragazzi libri gratuitamente nei paesi delle valli  abruzzesi. 

Ma la triste realtà, si presenta implacabile:

70 crolli dal settembre 2018 al luglio 2019.

Mentre  si rilevano, percentuali preoccupanti circa l’abitabilita degli edifici scolastici, 

Nord 63%.  Centro 22%.  Sud 15%. 

Alternanza di  esperienze virtuose:

A Fabbrico (RE) in 45 giorni una cordata di imprese, ha realizzato una scuola per 426 alunni. 

Sostenibile ed energeticamente in classe A, con impianto ftv.

Di sisma in sisma 30/10/2016

Inaugurata nel maggio 2018, 

A Sarnano, nell entroterra marchigiano, finanziata  dalla fondazione “Bocelli”, scuola media  realizzata in 150 gg.  Struttura all’avanguardia con criteri antisismici.

Nell’ambito di “ Torino fa scuola” la fondazione Agnelli ha investito per la ristrutturazione completa di due scuole 11mln, con opere realizzate in 12 mesi.

In viale Puglia a Milano, scuola media,  chiusa per 6 anni, demolita, bonificata e ricostruita con i criteri nZeb ( energia quasi zero). Investimento in tecnologia all’avanguardia  con spesa di 12 mln. Per ospitare 15 classi per 300 alunni.

Questioni legate alla coscienza delle persone, all’etica?

Questi problemi assai complessi in uno stato chiamato Italia.

Mentre altrove, avvengono episodi che 

Data la loro semplicità,  potrebbero risultare difficili dal vedersi concretizzati in azioni coerenti, nel nostro Paese.

Due netturbini, ( e siamo in Turchia, la 

“ democratica ed evoluta” Turchia) evitarono il  macero destinato a  25.000 libri, e con  i funzionari della azienda, si proposero due obiettivi: offerta di opportunità culturali.

prima destinazione, un vecchio furgone e’ stato adibito  al trasporto di libri,  in biblioteche sparse nella provincia.

 

Ed altra parte, del prezioso cartaceo, destinato  in una vecchia fabbrica, recuperata dalla municipalità di Kankaya, nuova destinazione d’uso: “biblioteca dei lavoratori”.

Questione umana, questione etica, o semplicità e pensiero lungimirante?

Basta offrire risposte.

In fondo basta poco.

libri consigliati:

– Daniel Pennac- diario di scuola

– Jeremy Leggett, Fine corsa

Sopravviverà la specie umana alla fine del petrolio?

Mauro Mariotto

Blogger Marcaria MN

 

La buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano e seguono le linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore).
Per Info:

http://coemm.org

http://facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *