Home>Blog>Cultura>Matita& Tastiera, Marcaria: notizie dalla Regione
Cultura

Matita& Tastiera, Marcaria: notizie dalla Regione

 

Qualcuno si muove?

E’ sempre un piacere osservare, quanto risulti prioritario per chi agisce sul territorio, quale forza politica, per cercare di mettere ordine nel caos gestionale esistente da lustri.

Da un lato, la situazione di non ritorno, citata con  alto volume, dalle realtà volontarie presenti nel territorio. Dall’altro i resoconti annuali dell’ ISTAT  che forniscono una fotografia della penosa situazione economica/ ambientale.

Per necessità operative, alcuni si muovono con proposte… non danno esempio di buone pratiche, di etica ed altruismo.

Cercano di muovere l’attenzione,  dato che poi, la scadenza europea al voto giungerà in primavera, e quindi debbono scuotere l’opinione pubblica dal torpore, o dall’arrabbiatura permanente.

Nuova proposta del centrodestra mantovano alla regione:

recupero degli edifici vuoti, sfitti , al fine di offrire una boccata di ossigeno alle imprese edili, dall’altra offrire opportunità di investimento alle piccole imprese del turismo.

IM000128.JPG
L’idea di offrire contributi a fondo perduto per il recupero di immobili mirati al l’accoglienza turistica in provincia di Mantova.
Sino al 35% con un massimo di 150mila €.
 Il bando portato all’assessore regionale della Lombardia, Mattinzioli, prevede «l’esenzione per 5 anni dall’imposta regionale sulle attività produttive, a partire dall’anno di inizio dell’attività nell’immobile oggetto di agevolazione e limitatamente al reddito prodotto nell’immobile stesso» e la «riduzione del 50% degli oneri iniziali di ristrutturazione e dell’Imu/Tasi, per lo stesso periodo di esenzione Irap, qualora i consigli comunali approvino le opportune variazioni ai regolamenti interessati».

Ora l’attesa risposta, da parte del governo Lombardo.

Attività regionale 2019

Azzeramento dell’Irap per i prossimi tre anni nei Comuni fino a 3.000 abitanti per tutte le nuove imprese commerciali e artigianali e anche per le nuove attività che apriranno nei centri storici dei Comuni sopra i 40.000 abitanti. È questo il testo del subemendamento al collegato alla legge di Bilancio approvato dal Consiglio Regionale.

Viene pubblicato oggi il Bando ‘IES Lombardia’ (Impresa eco-sostenibile e sicura), come deliberato dalla Giunta regionale nel dicembre scorso su istanza dell’assessore allo Sviluppo economico Alessandro Mattinzoli, per sostenere investimenti innovativi, sia per la sicurezza sia per la riduzione dei consumi energetici e dell’impatto ambientale delle micro e piccole imprese commerciali e dell’artigianato.

Due sono le aree d’intervento.

1) interventi per la sicurezza (sistemi antifurto antirapina). Tecnologia per favorire il pagamento telematico.

Con l’altra misura si sostiene l’acquisto di apparecchiature e impianti per la riduzione del consumo energetico e dell’impatto ambientale della loro attività.

Il contributo a fondo perduto è pari al 50 per cento delle sole spese considerate ammissibili nel limite massimo di 5.000 euro per la sicurezza e di 10.000 euro per la sostenibilità ambientale.

Cosa cosa prevede il Progetto?

risparmio energetico, informatizzazione nel commercio,  riavvio della piccola attività artigianale, recupero del patrimonio edilizio esistente.

Mauro Mariotto

Blogger Marcaria

 

La buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano e seguono le linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore).
Per Info:

http://coemm.org

http://facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *