Home>Blog>Cultura>Matita& tastiera: le vacanze semplici
Cultura

Matita& tastiera: le vacanze semplici

 

 

La spiaggia rustica di un fiume.
Vista in positivo.
C’è chi non vuol distribuirsi un una delle località blasonate o meno, della costa tirrena o adriatica, c’è chi non vuole misurarsi nelle code del pur splendido lago di Garda, preso ormai d assalto anche da quegli europei un tempo abbonati al Nordafrica divenuto tabù.
C’è chi preferisce viaggiare in periodi meno di massa, in quanto ne ha la opportunità.

Ma anche chi i grandi viaggi, non se li può permettere, per il poco tempo libero, non per i soldi. ( vi sono, volendo opportunità low coast). C’è chi ama distribuire il proprio tempo di relax in luoghi meno contaminati, meno di moda, meno frequentati, ma non per questo di basso livello qualitativo.


Luoghi semplici.
Luoghi che ricordano la lentezza, la tranquillità. Non si troveranno in riva i gazebo per mega aperitivi o mega colazioni con super animatori.
Zero.

La lentezza di una Piadena ( che conosco), dove puoi passare,  in via del popolo, a prenderti il libro gratis nella casetta nella piazzola con panchine.

La calma lenta,  per chi desidera recuperare energie, ma non per questo relax “ povero”.
Un relax fuori dalla calca, fuori dalle mode, fuori dal consumismo.
Basta poco, vedere in positivo una breve vacanza, in luoghi semplici, non ancora e fortunatamente modificati dal commercio esasperato.

https://www.facebook.com/CFP-Blogger-222644711705372/

http://www.coemm.org/

https://www.facebook.com/blogcq24italia/

https://www.italiaseitop.me/portale/cms/index.php/it/

 

Mauro Mariotto

Mantova

Condividi su: