Home>Blog>Cultura>Clemm Marcaria: Week End nel rifiuto
Cultura

Clemm Marcaria: Week End nel rifiuto

 

 

Il sistema non funziona.
Ovvero come risolvere il problema
Plastica vetro lattine, in particolare modo,nelle città turistiche, e non, ove è stata introdotta la raccolta porta a porta.
La conseguente sparizione di cassonetti dedicati e’ risultata deleteria
Ma poi si scopre che altrove funziona già’ ed i buoni caricati in una card inserendo plastica vetro lattine.
Però non tornano i conti soprattutto quando le tasse sui rifiuti non calano…
Ma basterebbe che nei fatidici centri commerciali tanto graditi dagli organismi politici ed amministrativi, comparissero postazioni per eliminare contenitori superflui.
Ma gli amministratori lungimiranti dove saranno? Citta’virtuose? Sempre poche…..

 

dall’Europa:

La Commissione Ue ha richiamato l’Italia sul Def, la nota di aggiornamento al documento di economia e finanza che il governo ha presentato il 4 ottobre. In una lettera inviata al ministro dell’Economia Giovanni Tria i commissari Dombrovskis e Moscovicihanno scritto che le misure previste dalla prossima manovra destano una forte preoccupazione.

l’agire con programmazione, con previsioni non basate sulla sudditanza al potere economico/bancario privato ( banca europea, banca d’italia, banche italiane), genera ansia e ricattando con l’opzione variabile spread, si pensa di bacchettare l’italia. Draghi preoccupato dialoga con Mattarella.

seguiamo con interesse gli sviluppi.

 

 

“Notizie dal Senato della Repubblica “

ieri votazioni al ddl771 ( trattato Italia- Emirati Arabi Uniti- trattato per la prevenzione delle evasioni fiscali), viene scoperto che una seguace del nuovo presidente del Monza calcio, ha votato per ben tre volte per un collega assente, il Presidente di turno blocca e fa rifare le votazioni, un suo collega da’ espressione della operosità di tali senatori, uscendo con la frase tipica “…e farsi i cavoli propri…”

bella e tipica espressione degli eletti.

questi eletti che se non partecipano al 30% delle votazioni perdono la diaria.

bello vero!!

“curiosita’ da Sotheby’s”

ieri alla sede londinese della famosa casa d’aste Sotheby’s, e’ avvenuto un fatto strano.

alla battuta finale dell’opera di Bansky ,’Girl With Balloon’,  in automatico la tela ha cominciato a scorrere uscendo dalla cornice in tritafogli.

risultato l’opera si e’ in parte autodistrutta: una presa in giro verso gli acquirenti da 1,2 mln di sterline.

“Dalla provincia di Mantova”

“Per una agricoltura consapevole”
Multe ad aziende agricole per lo spandimento di fanghi di depurazione,
provenienti da aziende del bresciano.
Le solite sorprese che abitanti della zona Asola (Mn) hanno segnalato ai vigili.
Loro, le aziende, non sapevano delle distanze da mantenere definite nuovo regolamento che L’ Amn comunale ha reso operativo.
Sapevano però dei 100 € a biolca
( 3138,5969 mq.) che avrebbero incassato per questa disponibilità.

 

“Dalla Lombardia- Bigarello MN”

 

Un corso di agricoltura biologica offerto dalla scuola del Parco di Monza, ma in sede nel comune di Bigarello MN. presso l’azienda agroecologica regionale Carpaneta, tre giornate con 24 ore di formazione professionale mirata, al ” modico” prezzo di 340€.

 

“Sportello Burocrazia”

il piacere di aprire una piccola attivita’ artigianale.

Il massimo della sfortuna  la si raggiunge, nel caso di di un semplice parrucchiere. E’  stato verificato che, ( varia da regione a regione) la punta massima sia di 65 adempimenti con 39 sportelli diversi, alcuni  visitati anche piu’ volte, per un costo massimo rilevato di 18 mila €. Questo e’ confortante.

Sapere poi che in Inghilterra i tempi sono notevolmente ridotti, compresi i costi: aprire un’ attività a Londra costa solamente 40 £ e una mezzora di scartoffie.

cento in Italia si scopre spesso che alcune trattorie, usano cibo scaduto o avariato. ma questo sta nei controlli periodici che la Polizia sanitaria dovrebbe di rito effettuare.

Cio’ che  meraviglia e’ la fase iniziale che dovrebbe essere il piu semplice possibile, mentre i controlli piu’ frequenti e piu’ severi.

Se un imprenditore sa dei rischi a cui va incontro, con i frequenti sopralluoghi effettuati, ci pensa bene prima di agire da ” furbetto”.

 

Mauro Mariotto

Marcaria MN

 

La buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore).
Info:

 

 

 

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *