Home>Blog>Cronaca>l’agire di Marzo.
Cronaca

l’agire di Marzo.

Siamo giunti al mese di marzo
Una transizione in corso.
Poi si aprirà la fatidica primavera. L’uscita dal cupo inverno un poco freddo.
Rispecchia anche l’umore che a volte ristagna come l’umidità che fastidiosa ci si ritrova addosso.
Ma da ora con le temperature miti ciò si attenuerà. La sensazione di calore crescente prenderà il sopravvento.
Ma poi siamo nella pianura ove ci si deve consolare con il clima di base che ci si ritrova. Tutto poi può essere migliorato.
Un po’ come le relazioni umane.
Da situazioni ove la calma piatta regna tutto può essere migliorato. Un’uscita da situazioni di stallo può essere alimentata dalla fase di “Risveglio” così come ci viene presentato in questo mese.

Abbiamo innanzi, proiezioni di altri che ci ricordano il percorso che abbiamo accettato di seguire.
Con i nostri tempi certo, ma grazie all’azione comune un progetto importante ha un suo sviluppo. Anche perché le ambizioni non sono banalità.
La banalità deve essere allontanata dalla mente di quei soggetti che la gradiscono in poltrona. Forse pure questi soggetti non servono al progetto.
Etica altruismo riservatezza buona comunicazione li dobbiamo respirare come aria fresca – non aria fritta-che ci consente di vivere ed agire al meglio in questa società che vi sta stretta e che vogliamo trasformare con l’impegno di tutti.
Dato che vige una regola, quella della buona comunicazione, mi accingo all’applicarla.
In realtà tutti siamo invogliati ad applicarla. Capisco che il tempo è necessario, ma se questo è risicato da impegni, lavoro, può subentrare il lavoro di gruppo.
In un salotto possono nascere spontaneamente, curiosità di sperimentare
Il “giropensiero” ovvero scambiarsi delle note in chat, piccole frasi che giungono alla mente in tempi inaspettati. Giungono ve lo assicuro, anche se non ci si pone caso.
Dato che abbiamo accolto un progetto che prevede di eliminare la fame dal mondo, attraverso il miglioramento delle relazioni sociali. Far risvegliare negli uomini e nelle donne quel desiderio di “riscatto morale” seppellito da lustri, grazie all’azione incontrastata di soggetti che non hanno avuto a cuore il cuore.
Non è un gioco di parole, semplicemente soggetti aventi come primo obiettivo, il diffondere egoismo, diffondere l’importanza del profitto ad ogni costo ed a qualsiasi prezzo.
abbiamo innanzi, il prevalere di società economiche che vogliono solo estorcere profitti, danneggiare l’uomo nel suo profondo. In Italia l’1% facoltoso, possiede il 25% della ricchezza nazionale.
Mentre la metà più povera del mondo possiede la ricchezza di otto miliardari.
Mentre un A.d.delle 100 società più capitalizzate, guadagna all’anno quanto 10.000 lavoratori del tessile in Bangladesh..
Rimaniamo stupefatti.
Quando poi si contrappongono salari stagnanti ed inadeguati, mentre servizi pubblici essenziali come sanità ed istruzione subiscono tagli.
Solo queste note, dovrebbero farci risvegliare un desiderio di riscatto, di attivarsi per togliere lo strato di indifferenza presente in noi stessi e negli altri esseri umani con i quali condividiamo il quotidiano vivere.
Se volessimo agire potremmo farlo. Potrebbe entusiasmare, poter offrire un semplice positivo contributo…
Costa molto, andare a vedere cosa succede in una sala ove si svolge una adunanza pubblica del “ consiglio comunale “..
Per citare alcuni esempi:
-A Sermide MN venerdì 23 marzo alla sala Cea Teleferica in via argine po, “salute e smog”le ripercussioni dell’inquinamento sulla salute umana.
– a Sermide, il 25 marzo alla casa delle Associazioni, dalle ore 15 “ musica poesia voci”
A cura delle associazioni di sermide felinica. Alle 21 spettacoli di Amnesty International.

– sempre a Sermide, sabato 24 marzo dalle 10 alle 12 in sala civica, L’ AMN comunale ascolta i cittadini: segnalazioni, idee, proposte.

A CURTATONE Mn, e’ partito il progetto della AMN comunale : il portavoce di frazione.
Per agevolare la partecipazione alla vita amministrativa e democratica, l’ascolto delle esigenze della popolazione.

Medole
Il Lyons ha attivato il progetto 2017-2020
Dalla scuola primaria ai ragazzi/e di 29 anni, un bando dal tema l’acqua risorsa da rifondare e valorizzare. Coinvolti gli abitanti dei comuni della fascia nord della provincia
Da ovest ad est ( da acquanegra a volta) escluso Castiglione ds.

Castiglione delle stiviere
– attivati incontri di quartiere, abbelliamo il quartiere. Come incrementare nella popolazione l’agire consapevole.

Roverbella
Progetto di ri-sensibilizzazione verso il consumo critico & riciclaggio “mettici la testa”.

Questi sono semplici esempi di quanto è attivato in comuni lungimiranti.
L’attenzione verso un agire consapevole dovrebbe essere la risultante di un modus operandi sostenibile, etico.

( E.F.Schumacher “ piccolo è bello”)
Come uscire da una economia consumista.

Condividi su: