Home>Blog>Cronaca>NON PER TUTTI E’ NATALE
Cronaca

NON PER TUTTI E’ NATALE

Cos’è in realtà il Natale?

La chiesa ci dice che si festeggia la nascita di Gesù, quindi in realtà stiamo festeggiando il suo compleanno, ma dov’è il festeggiato? Come faccio a festeggiare il compleanno di qualcuno che non c’è? Che senso ha?

Forse ragionando un’attimo un senso si trova. 

La bibbia ci dice che Dio è Amore, quindi anche Gesù come figlio di Dio è Amore.

Cosa si festeggia allora? L’Amore dovrebbe essere il vero protagonista del Natale. L’ Amore puro e incondizionato, l’Amore agapeo, quello divino che da perché trova piacere nel dare, non per interessi o per un tornaconto personale.  

Per tante persone il Natale rappresenta spesso il giorno più triste dell’anno. Il giorno in cui ci si rende più conto di essere soli. 

C’è chi non ha più una famiglia perché ha perso da poco un familiare caro, chi non vede da molto tempo i suoi figli e spera in una sorpresa per riabbracciarli, chi si inventa mille scuse perché non ha soldi per affrontare un viaggio e/o non può riunirsi con una persona cara e purtroppo ce ne sono tanti, chi decide di non fare l’albero o il presepe perché non trova una motivazione valida, c’è chi è ricoverato in ospedale o peggio abbandonato in una casa di riposo. Questi e tanti altri sono i motivi per cui per molte persone le feste di Natale rappresentano una grande tristezza e una grande solitudine. 

Dov’è l’Amore in tutto questo? 

Se io fossi Gesù non sarei felice di vedere come viene festeggiato il mio compleanno.

Io credo che il Natale serva semplicemente a ricordarci che c’è l’amore, ogni singolo giorno della nostra vita ma spesso ce ne dimentichiamo e quindi va ricordato almeno una volta l’anno. 

Ho scelto la prima lettera di San Paolo ai Corinzi, capito 13 dove descrive la Sovrana Eccellenza dell’Amore. Ecco chi è il festeggiato:

Bastano piccoli gesti fatti con il cuore per infondere amore e gioia nelle persone.

In questo filmato si vede un bambino che con la sua mamma girano alcune case di riposo regalando agli anziani ricoverati un fiore, un piccolo gesto che riesce a trasmettere una grande gioia nei cuori di queste persone.

Basta poco per far felice qualcuno. Ecco dove sta Gesù! 

Oliver

Un bambino dolcissimo con una missione davvero importante. Al mondo dovrebbero esserci più persone come lui!

Pubblicato da Newsner Italia su Martedì 28 agosto 2018

 

BUONE FESTE A TUTTI!!!

da Anna Catania

Se può farti piacere leggere qualche mio articolo puoi trovarli cliccando su questo stemma  

 

La buona comunicazione: 
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore) Info: www.coemm.org https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/

 

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *