Home>Blog>Cronaca>CLEMM: INTERVISTA A MARCO DIELI
Cronaca

CLEMM: INTERVISTA A MARCO DIELI

Ringrazio Marco Dieli per avermi dato modo di scrivere questo articolo concedendomi il piacere di conoscerlo meglio.

Marco è un Refente Nazionale Clemm CFP TIRisveglio, acronimo che sta per Tecnologie Interiori di Risveglio.

Alla domanda: chi è Marco Dieli? Avrei risposto, (per quel poco che ho avuto modo di conoscerlo) che è una bellissima persona ma voglio lasciare libero spazio a lui di rispondere alle domande come meglio crede.

Chi è Marco Dieli?

Marco Dieli è un umile Visionario che nasce a Catania il 24 ottobre del 1972. 

All’età di 2 anni comincia a visualizzare fortemente i suoi sensi, tanto da cominciare precocemente a percepire e prendere coscienza di ogni cosa attorno a se, dando senso e realizzando ogni espressione della materia energetica, cominciandone a realizzarne la bellezza e il senso secondo gli occhi della CREAZIONE DIVINA.

All’età di otto anni prese fortemente coscienza, nel vedere quanto bello poteva essere riuscire a costruire un nucleo familiare, dove amore, comprensione, affetto, armonia, complicità e costruzione avrebbero dato vita all’inizio di una creazione di collettività uniti nell’uno, portando con se tale realizzazione nella coscienza, come qualsiasi essere (creatura/individuo), comincia i suoi approcci di sperimentazione nei rapporti umani dell’essere. Comincia a portare la sua positività a contatto con ogni tipo, specie, animale o persona, riscontrando ogni interazione che offriva continuamente risultati diversi, fino ad arrivare ai giorni odierni, dove oggi in un trascorso di elevazione della coscienza, in continuo lavoro di crescita, è riuscito nella sua individualità a portare risposte sperimentate vivamente.

Non è un arrivo, ogni traguardo raggiunto muta continuamente per diventare una nuova linea di partenza che porta a sviluppare un percorso umano e trascendentale in perfetta armonia ed equilibrio e porta a essere percepito, vibrato e ascoltato da chiunque si trovi a rientrare nell’aura di trasmissione di frequenza. 

 Come hai conosciuto il progetto Coemm?

Il progetto Coemm l’ho conosciuto tramite il buon cuore di una persona che in uno dei nostri momenti economici, comunemente condivisi in disequilibrio, mi venne a proporre una economia diversa che a me sembrò troppo semplice e onesta, motivo per cui mi sono adoperato per approfondire di persona di cosa realmente si trattasse. 

Cosa rappresenta per te questo progetto?

Per me il progetto Coemm rappresenta la possibilità di far conoscere e portare la mia/nostra esperienza di costruzione, crescita e veridicità palpabile su ogni senso umano e trascendentale che permette di creare la prima vera comunità fortificata, fondata sulla FAMIGLIA. Offrendo spunti, esperienze, impegni, accettazioni e sacrifici CONDIVISI. La ricetta perfetta da cui prender spunto per poter sperimentare e costruire la base della collettività.

 

Qual è il contributo che vorresti dare in questo progetto? 

Donare a chiunque davvero lo desideri, con immenso AMORE INCONDIZIONATO e coscienza collettiva, la possibilità di rendere a TUTTI ciò che per tanti è stato un sogno irrealizzabile, contribuendo con la buona volontà, accettazione e immenso amore, in piena elevazione di coscienza a poterlo realizzare.

Di cosa si occupa il tuo comparto? 

Il nostro comparto si occupa genericamente di portare conoscenza, realizzazione, amore incondizionato, elevazione di coscienza, alla natura DIVINA, suggerendo, secondo le singole e specifiche esperienze e percorsi, un modo OTTIMALE che finalmente ci permetta di vibrare nella pienezza dell’impulso madre: l’amore, sia universale, sia individuale, sia verso la CREAZIONE che ci circonda, qualsiasi essa sia, animale, vegetale, minerale, umana ecc.. Tanto più si riesce a realizzare, sentire e riconoscere, in ogni creazione, la DIVINA CREAZIONE, quanto prima innalziamo le nostre frequenze elevando le nostre coscienze, riconoscendoci in tutto e nell’uno.

Chi sono le persone che vorresti collaborassero con te? Quali caratteristiche devono avere? 

Questa è per me la domanda importante. 

A mio avviso, le persone che cerco e che desiderano collaborare con noi, devono avere una unica importantissima qualità: AMARE Il PROSSIMO COME SE STESSI.

Li, dove ti elevi in coscienza, accresci, riconosci e AMI senza bugie, senza scheletri di nessun tipo nell’armadio, solo portato all’amore UNIVERSALE che crea le condizioni ottimali, per edificare in maniera DURATURA ed  ETERNA un progetto utopico come quello del Coemm.

Come in un MATRIMONIO, non basta sposare un PROGETTO, bisogna nella complicità collettiva, costruirlo, alimentarlo e perfezionarsi, OGNI GIORNO. Bisogna renderlo vivo, sentendosi vivi e realizzati in esso, a tal punto, che ogni traguardo, diventi il nuovo punto di immediato inizio. 

Come immagini il tuo mondo migliore? 

Lo immagino ricco di impegni, di amore, di sforzi, di comprensioni, lo immagino capace di interfacciarsi in un contesto di totale condivisione, di respirarsi in una individuale collettività, tra tanti veri sinceri intenti, coesioni, intese e voglia immensa di riuscire a dire e manifestare ad ogni individuo:  AMORE, affetto, premura, disponibilità, comprensione ed EVOLUZIONE, fornendo così un inizio ai nostri figli, pieno di buoni esempi di educazione, su cui a loro volta costruire il loro futuro percorso. 

Ecco Marco dal suo punto di vista, conferma la bella persona che egli è ma troppo umile per descriversi come avrei voluto vedere, quindi rivolgo la stessa domanda alla dolcissima moglie Nancy Finocchiaro che collabora insieme a lui in questo progetto come Vice Referente Nazionale TIRisveglio.

Nancy, chi è Marco Dieli?

E’ un Essere Speciale e vi spiego il motivo. 

Ho avuto l’immensa gioia nonché fortuna, di conoscerlo alle scuole medie quando ancora era un ragazzino e lo vedevo sempre circondato da tanti amici.

E’ una persona molto socievole e cortese, è simpatico, gioviale e affidabile, è un ottimo confidente e riesce a darti una spiegazione chiara di ciò che gli manifesti.

E’ una persona sincera, decisa e sicura di se, il mio MIGLIOR AMICO.

Un figlio Dolce e Amorevole, un marito esemplare, un padre consapevole, cosciente e coscienzioso.

AMA PROFONDAMENTE I NOSTRI FIGLI.

Quando erano piccoli giocava con loro come un bambino, entrava nel loro box, gattonava a terra, rideva e scherzava.

Man mano che crescono li segue passo passo premurandosi per tutto il nostro sostentamento, materiale e soprattutto spirituale.

Con lui vivo i momenti più belli e incredibili della mia vita, averlo accanto è il mio sogno realizzato!  

Marco c’è sempre ed è a disposizione per qualsiasi iniziativa ritenga essenziale per la crescita personale e collettiva.

Sono fermamente convinta che grazie al suo impegno e alla nostra collaborazione riuscirà a farci notare come è semplice rendersi conto che LA VITA E’ UN DONO e lui troverà la via più semplice e concreta per farci assaporare il VERO VALORE DELLA VITA UNIVERSALE.

Ecco perché io dico che è AMORE, il mio UNICO E INFINITO AMORE.

Ringrazio Dio per averlo messo al mio fianco!

 

 

La buona comunicazione: 
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore) Info: www.coemm.org https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/

 

 

Condividi su:

3 thoughts on “CLEMM: INTERVISTA A MARCO DIELI

  1. Un immenso GRAZIE ANNA, mi e ci hai concesso di esprimere TANTA GIOIA in massima condivisione dal profondo del mio cuore GRAZIE..!!!!

  2. Ho avuto modo di conoscere Marco prima telefonicamente e Poi in un evento.
    Devo dire che veramente ho avuto l ‘impressione di comunicare con una persona speciale, una coscienza fuori dal comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *