Animali

Pronte a riprodursi le prime razze nate in cattività

Quasi un anno dopo la prima storica nascita di cinque razze altavela presso l'acquario marino di Rio de Janeiro (AquaRio), i biologi e i veterinari si accingono a dare ora il benvenuto ad una nuova generazione della famiglia.In appena sei mesi - il periodo di gestazione della Gymnura altavela, originaria delle poco profonde acque costiere dell'Atlantico, comprese quelle del Brasile sudorientale, un numero ancora imprecisato di piccoli si andrà ad
Animali

L’inquinamento luminoso mette a rischio i pesci pagliaccio

I colorati pesci pagliaccio resi celebri dal film Alla ricerca di Nemo devono affrontare un mucchio di problemi in natura, dalla caccia eccessiva per rifornire gli acquari domestici allo sbiancamento dei coralli dovuto al riscaldamento glbale. E ora devono fare i conti anche con un'altra minaccia mortale: l'inquinamento luminoso.Un nuovo studio appena pubblicato su Biology Letters, svela come i pesci pagliaccio, che vivono nelle barriere coralline, non riescono a far
Animali

Artico, il futuro senza ghiaccio dei cetacei

In un luminoso mattino di maggio, un elicottero si solleva da Esperanza, nave di Greenpeace, e si dirige verso Nord,  lungo il margine della banchisa a Est della Groenlandia. Sotto di noi c’è lo stretto di Fram, un profondo canale oceanico, tra i terreni di caccia più ricchi per narvali, balene della Groenlandia e beluga che ogni primavera vi si riuniscono per banchettare.Siamo alla ricerca di questi giganti dell’oceano. È
Animali

L’Età della pietra dei cebi brasiliani

Per i cebi del Serra da Capivara National Park, in Brasile, usare strumenti è una tradizione vecchia di millenni: un nuovo studio mostra che questi primati si servono di sassi per lavorare il proprio cibo da 3.000 anni, il che rende il parco il più antico sito non-umano di questo tipo al di fuori dell'Africa.Il sito, descritto in uno studio su Nature Ecology & Evolution, annovera strati di ciottoli arrotondati
Animali

Il richiamo della balena franca del Pacifico settentrionale

Tra le caratteristiche più note dei cetacei misticeti, rappresentati da balene e balenottere, c'è la capacità di emettere vocalizzi e richiami di vario tipo. Questi “canti”, pur non sempre udibili dall'orecchio umano, a causa dell'ampiezza e delle basse frequenze con cui sono emessi, possono viaggiare nell'oceano per migliaia di chilometri e contraddistinguere alcune specie, come la megattera, per questo detta “canterina”.Su un genere non erano ancora stati registrati, quello a
Animali

Orientarsi come uno scarabeo stercorario

Quando un bufalo nero muore in Sudafrica, leoni, iene e licaoni arrivano presto sul luogo per accaparrarsi la carcassa. Ma quello che molti non sanno è che accade lo stesso quando il bufalo defeca. Solo che a contendersi i resti sono gli scarabei.Grazie a dei sensori olfattivi sulle antenne, gli scarabei stercorari arrivano in massa appena c’è una pila di feci a disposizione. Ciascuno cerca di prenderne un pezzo, per
Animali

Tirreno, continua la moria di capodogli: nuovo caso nell’Arcipelago Pontino

Un giovane capodoglio ed un piccolo (forse della stessa specie), fianco a fianco in stato di decomposizione, sono stati individuati mercoledì scorso al largo di Palmarola. Un duplice decesso dove la mano umana pare avere grosse responsabilità.Le carcasse galleggianti sono state segnalate dall'associazione Marevivo alla Guardia Costiera di Ponza, a circa 8 miglia dall'isola pontina. Giunti sul posto con la motovedetta, i militari hanno constatato che a fianco del giovane
Animali

Russia, orche e beluga in gabbia

Decine di beluga e orche hanno trascorso lunghi mesi "ingabbiati" nelle gelide acque della baia di Srednyaya, località non lontana da Vladivostok, sulla costa russa del Pacifico.I cetacei erano stati catturati da alcune società russe probabilmente con l'intento di venderli agli acquari cinesi, una pratica che fino ad ora era stata perfettamente legale in Russia.In queste immagini 11 orche e 87 beluga languono in diverse gabbie gallegianti rettangolari. Le quattro compagnie
Animali

Il lutto di mamma ippopotamo

Erano le 6:45 del mattino, nel Chobe National Park in Botswana, quando Victoria Inman si è accorta che qualcosa non andava. In una giornata qualunque, nella pittoresca laguna sul fiume Chobe, ci sarebbero stati 25 ippopotami a poltrire. Ma quel giorno del settembre 2018 l’area era desolata, a parte un singolo oggetto che galleggiava. Quando si è avvicinata Inman, studentessa PhD alla University of New South Wales di Sydney, Australia, ha
Animali

La razza più grande e rara dell’oceano

La razza Megatrygon microps è un tesoro di contrasti e sorprese. Vanta un’apertura delle pinne di oltre due metri ma occhi piccoli come uvetta [dai quali deriva il nome inglese, smalleye stingray]. Se gran parte delle razze evita gli umani, questa specie è curiosa e a volte nuota a pochi metri dai subacquei. È la più grande delle razze oceaniche, ma di rado viene avvistata viva e su di lei