Animali

Orche di Genova, morto il piccolo

Le vicende del “pod” di orche che da ormai nove giorni sta nuotando di fronte al porto commerciale di Prà - Voltri, nel Golfo di Genova, dopo aver catalizzato le attenzioni dei media italiani, ha varcato i confini della penisola. Se ne parla anche fra i massimi esperti mondiali di cetacei ed orche, riuniti nella Conferenza internazionale sui mammiferi marini, in corso di svolgimento a Barcellona.Se le apparizioni di questi
Animali

Animali, le foto più belle di National Geographic del 2019

Nel centro di recupero della Tikki Hywood Foundation, nello Zimbabwe, ogni pangolino (nella foto, Tamuda, che è stato salvato quando era cucciolo) ha un suo custode. I pangolini stringono forti legami con gli esseri umani, che li aiutano a imparare a nutrirsi di formiche e termiti. Fotografia di Brent Stirton I fotografi di National Geographic hanno sempre catturato scatti di animali nella loro magnifica essenza, affascinante e misteriosa. Nel 2019, un
Animali

Lo strano caso delle orche nel Golfo di Genova

Dopo l'iniziale euforia per il loro arrivo improvviso nel porto genovese di Prà - Voltri, stanno destando preoccupazioni le condizioni della famiglia di orche (Orcinus orca) che da tre giorni nuota insistentemente in un tratto di mare piuttosto limitato e caratterizzato da un intenso traffico marittimo commerciale, diretto al terminal portuale.Il pod (nucleo familiare) è composto da quattro esemplari, un maschio (inconfondibile la sua grande pinna nera), una femmina, un cucciolo
Animali

Con la moria delle api a rischio il 70% della produzione agricola mondiale

Negli ultimi cinque anni sono scomparsi dieci milioni di alveari nel mondo, quasi 2 milioni l’anno, oltre 200.000 solo in Italia. I cambiamenti climatici, con l’aumento delle temperature e la diffusione di nuovi parassiti, stanno mettendo a rischio salute e sopravvivenza delle api, con effetti drammatici sulla sicurezza alimentare globale. Perché dal loro ruolo essenziale di impollinatori dipende il 70% della produzione agricola mondiale, quindi del cibo che portiamo a
Animali

Microplastiche nei crostacei dei fondali sardi

L'ingestione di microplastiche, è sempre più documentata in diversi organismi marini che frequentano la colonna d'acqua che va dalla superficie agli strati più profondi. Poco si sa dell'incidenza sugli abitanti dei fondali di questo preoccupante fenomeno, in grado di penetrare negli ecosistemi marini fin dove la luce naturale si spegne. Uno studio, recentemente pubblicato su Environmental Pollution, ha mostrato come in due specie di crostacei di grande interesse commerciale, gli
Animali

Fare scorta di cibo, le specie più “previdenti”

Per molti animali, trovare cibo non è la più semplice delle attività: richiede la combinazione di sensi sempre all’erta, prontezza fisica e un po' di sana fortuna.Per questo alcune specie hanno evoluto strategie uniche per tenere alla larga la fame. Ad esempio, immagazzinano cibo nel proprio corpo.Tra i più noti ci sono gli scoiattoli, che con le loro enormi tasche guanciali trasportano i semi e le noci accumulati durante i
Animali

La resilienza delle tartarughe

Se vogliamo capire tutto il male, e il bene, che stiamo facendo alle tartarughe marine, il luogo migliore da cui iniziare è l'hotel Burj Al Arab Jumeirah. Questa torre scintillante di vetro azzurro e trasparente ha la forma del fiocco di una barca a vela diretta a riva.È stato costruito vent'anni fa su un'isola artificiale in quella selva d'acciaio di gru che è Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Qui una
Animali

In un video mozzafiato l’arribada delle tartarughe in Costa Rica

Ogni anno, all’Ostional National Wildlife Refuge in Costa Rica, si verifica un evento straordinario: centinaia di migliaia di tartarughe marine femmine arrivano, spesso a qualche giorno di distanza le une dalle altre, per deporre le uova sulla spiaggia.La biologa Vanessa Bézy studia il fenomeno - un arrivo di massa, o arribada in spagnolo - da anni.  Durante la sua ricerca ha filmato i rettili, soprattutto tartarughe bastarde olivacee, riunirsi nell’oceano prima di
Animali

Biogeografia di lupi e orsi studiata attraverso i toponimi

Un nuovo studio apparso su Nature Conservation dimostra che l’analisi geostatistica della distribuzione dei toponimi può rivelarci molto della passata distribuzione di specie oggi rare, come i grandi carnivori, e della nostra attitudine verso di loro.Orsara, Valle dell’Orso, Orse, Fosso del Lupo, Cantalupo, Morlupo, Lupara, sono tutti nomi di località sparse sul territorio italiano che rimandano alla presenza di grandi carnivori. Questi luoghi tuttavia non sono distribuiti uniformemente, ma sono
Animali

Galápagos, descritte tre nuove specie di gechi

Le isole Galápagos sono famose per i rettili unici che le abitano, dalle testuggini giganti fino alle iguane marine che vivono sulle coste rocciose. Ora gli scienziati annunciano la scoperta di tre nuovi gechi, e uno di questi vive su un vulcano. Un team di erpetologi statunitensi ed ecuadoriani ha trovato uno di questi gechi durante un’intensa spedizione sul vulcano Wolf, il più remoto dei cinque che si trovano sull’isola Isabela,