Home>Blog>Sport>Special Olympics, sport è inclusione
Sport

Special Olympics, sport è inclusione

(ANSA) – PADOVA, 12 MAR – C’è molto della ginnastica veneta, in particolare della Blukippe di Padova, società che fa della inclusione sportiva il proprio marchio, nell’avventura che ha portato gli atleti italiani ai World Games Special Olympics di Abu Dhabi (14-21 marzo). Sulle pedane della rassegna negli Emirati Arabi andrà in scena anche un sogno: quello di Giacomo Bacelle e Veronica Paccagnella, due degli 8 atleti che rappresenteranno la ginnastica artistica italiana. Con loro il tecnico nazionale Diego Lissandron, che li segue nella ‘Blukippe’, assieme ai coach dello speciale Team. Blukippe porta avanti da 5 anni un progetto di inclusione sportiva, unico nel Paese per numeri e struttura, che permette l’inserimento nei ‘comuni’ corsi sportivi di bambini e ragazzi con disabilità intellettiva e relazionale. “Giacomo e Veronica – dice Lissandron – sono straordinari, due adolescenti pieni di vita, che han voglia di giocare e divertirsi anche tramite lo sport. E il loro sport è la ginnastica artistica”.

12 marzo 2019

Diventa fan di Tiscali su Facebook

http://sport.tiscali.it/altrisport/articoli/special-olympics-sport-a-inclusione/

Condividi su:
Fabrizio Bassanesi
Nato nel maggio 1972 (Toro ascendente Leone) rivela subito doti di ribelle "a modo suo". Diplomatosi ragioniere, intraprende subito la carriera di venditore che non ha mai lasciato. Dal 2007 si occupa di formazione ad aziende e persone.
http://amicoganoderma.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *