Jannik Sinner punta a raggiungere per la seconda volta in carriera le semifinali in un torneo del circuito maggiore, le prime in un “500”. L’altoatesino torna in campo venerdì all’ora di pranzo (live alle 13 su SuperTennis) per i quarti dell’“ABN AMRO World Tennis Tournament”, torneo ATP 500 con un montepremi di 2.013.855 euro che si sta disputando sul veloce indoor di Rotterdam, in Olanda. Il 18enne di Sesto Pusteria, numero 79 del ranking mondiale, in tabellone grazie ad una wild card, dopo aver sconfitto per la prima volta un top-ten, il belga David Goffin, numero 10 Atp e quarta testa di serie, si gioca un posto al penultimo atto con lo spagnolo Pablo Carreno Busta, numero 30 del ranking mondiale: tra Sinner ed il 28enne di Gijon non ci sono precedenti.

Per Jannik è la seconda volta nei quarti in un torneo Atp: ci era già riuscito nel “250” di Anversa lo scorso ottobre, quando aveva sconfitto Majchrzak, Monfils e Tiafoe prima di cedere a Wawrinka in semifinale.

“SuperTennis”, la tv della Fit, trasmette in diretta ed esclusiva il torneo ATP 500 di Rotterdam. Questa la programmazione:
non prima delle 19.30
Monfils (FRA) c. Simon (FRA)
a seguire
Pospisil (CAN) c. Krajinovic (SRB)

venerdì 14 febbraio – LIVE
non prima delle ore 13.00
SINNER (ITA) c. Carreno Busta (ESP)

non prima delle ore 14.30
Auger-Aliassime (CAN) c. Bedene (SLO)
non prima delle ore 19.30
Evans (GBR) c. vinc. Monfils (FRA)-Simon (FRA)
a seguire
Rublev (RUS) c. vinc. Pospisil (CAN)-Krajinovic (SRB)

sabato 15 febbraio – LIVE alle 15.00 ed alle ore 19.30 (semifinali);
domenica 16 febbraio – LIVE alle ore 15.30 (finale)

La prima vittoria su un top ten

Al secondo turno – come detto – il Next Gen azzurro ha offerto una bella prova di maturità contro l’avversario più forte mai affrontato nella sua giovane carriera. Un Goffin non esaltante ma un Sinner bravissimo ad approfittarne, e soprattutto freddo e lucido nel reagire ai (pochi) errori commessi: 76(7) 75, dopo quasi due ore di lotta. La cronaca. Jannik ha iniziato perdendo subito la battuta (alla quinta palla-break) nel lunghissimo gioco d’apertura del primo set ma l’altoatesino ha messo a segno immediatamente il contro-break. Sinner ha rischiato ancora (due palle-break) nel settimo game: Goffin ha fatto altrettanto in quello successivo. A decidere è stato un tie-break vietato ai deboli di cuore: un doppio fallo del belga e un diritto tirato a velocità impressionante hanno proiettato Jannik sul 5-2. Sul 6-3 sono arrivati tre set-point che l’altoatesino si è visto annullare (6-6): senza demoralizzarsi se ne è procurato un quarto, non sfruttato, ed un quinto che finalmente – dopo l’ok del “falco” – gli ha consegnato il parziale.

Nella seconda frazione è arrivata la reazione del 29enne di Rocourt che è salito 2-0 ma Jannik imperturbabile lo ha riagganciato (2-2). Nel quinto game il belga ha rischiato anche di essere sorpassato ma è riuscito ad annullare una delicatissima palla-break. Sinner ha continuato a coprire al meglio ogni centimetro di campo alternando colpi tirati a velocità supersonica con altri morbidi ma non meno letali come il passante di rovescio in back che si è stampato giusto sulla riga. Nell’undicesimo game Goffin ha salvato una prima palla-break ma sulla seconda ha commesso un sanguinoso doppio fallo permettendo a Sinner di andare a servire per il match. E Jannik non si è lasciato sfuggire l’occasione.

Risultati

“ABN AMRO World Tennis Tournament”
ATP World Tour 500
Rotterdam, Olanda
10 – 16 febbraio, 2020
€2.013.855 – veloce indoor

SINGOLARE
Primo turno
Karen Khachanov (RUS) b. (5) Fabio Fognini (ITA) 63 63
(wc) Jannik Sinner (ITA) b. Radu Albot (MDA) rit.

Secondo turno
(wc) Jannik Sinner (ITA) b. (4) David Goffin (BEL) 76(7) 75

Quarti
(wc) Jannik Sinner (ITA) c. Pablo Carreno Busta (ESP)

DOPPIO
Primo turno
Fabio Fognini/Robin Haase (ITA/NED) b. Karen Khachanov/Andrey Rublev (RUS) 76(1) 76(11)

Quarti
(2) Pierre-Hugues Herbert/Nicolas Mahut (FRA) b. Fabio Fognini/Robin Haase (ITA/NED) rit.

QUI IL TABELLONE AGGIORNATO

http://sport.tiscali.it/altrisport/tennis/articoli/a-pranzo-sinner-rotterdam-affronta-carreno-busta-13-in-tv-00001/

Fabrizio Bassanesi
Nato nel maggio 1972 (Toro ascendente Leone) rivela subito doti di ribelle "a modo suo". Diplomatosi ragioniere, intraprende subito la carriera di venditore che non ha mai lasciato. Dal 2007 si occupa di formazione ad aziende e persone.
http://amicoganoderma.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *