Home>Blog>Spettacolo>Oscar 2019, A Star is Born: tutto quello che c’è da sapere
Spettacolo Veneto

Oscar 2019, A Star is Born: tutto quello che c’è da sapere

Grande prova da attrice per Lady Gaga e debutto con il botto per Bradley Cooper nel ruolo di regista. A Star is Born si presenta agli Oscar 2019 con ben otto nomination.

L’attesa per vedere la prima prova da attrice di Lady Gaga era tanta e le aspettative non sono state affatto deluse. A Star is Born segna sicuramente un punto di svolta nella carriera dell’artista che grazie al film è riuscita a conquistare grande autorevolezza nel mondo della settima arte. Per quanto riguarda Bradley Cooper, arriva un grande plauso per il suo debutto da regista che si va ad aggiungere a una carriera fatta di importanti traguardi raggiunti.

A Star is Born: la data di uscita

La première del film è avvenuta il 31 agosto alla 75° edizione del Festival del Cinema di Venezia. Il film è stato distribuito nell’autunno del 2018 e ha riscosso un grandissimo successo al botteghino incassando oltre 400 milioni di dollari a fronte di un budget di produzione di circa 40 milioni di dollari. Il film ha ricevuto apprezzamenti sia da parte del pubblico sia dalla critica che ha lodato le performance degli attori protagonisti.

A Star is Born: il cast

Protagonisti del film sono Bradley Cooper e Lady Gaga, all’anagrafe Stefani Joanne Angelina Germanotta, che interpretano rispettivamente Jackson Maine e Ally. Nel cast troviamo anche Sam Elliot nel ruolo di Bobby Maine, fratello del protagonista.

A Star is Born: la trama del film

Il film è un remake, il terzo per la precisione, di È nata una stella, film del 1937 con protagonisti i premi Oscar Janet Gaynor e Fredric March. Il film racconta la storia di Ally e Jackson, la prima è una giovane ragazza che ha deciso di non inseguire più il sogno di diventare una cantante, il secondo è un artista di successo; il destino li lega, ma se da un lato la carriera di Ally inizia a decollare, dall’altro il loro rapporto comincia a sgretolarsi.

A Star is Born: le nomination ricevute agli Oscar 2019

La pellicola ha fatto incetta di nomination imponendosi come uno dei grandi protagonisti della notte degli Oscar 2019. Infatti A Star is Born si presenta ai nastri di partenza con ben otto nomination, soltanto due in meno rispetto a Roma e La Favorita, le pellicole che ne hanno ottenute di più.

Il film concorre nelle tre categorie più ambite: miglior film, miglior attrice protagonista e miglior attore protagonista. A queste nomination vanno aggiunte: miglior attore non protagonista per Sam Elliot, miglior canzone originale per Shallow, miglior fotografia, miglior sceneggiatura non originale e miglior sonoro.
Da ricordare che il film ha trionfato agli ultimi Golden Globe nella categoria miglior canzone originale consegnando a Lady Gaga una seconda vittoria.

A Star is Born: la colonna sonora

Il singolo Shallow, colonna sonora del film, è stato un grande successo a livello di vendite, infatti la canzone ha scalato le classifiche di tutto il mondo raggiungendo la Top10 in decine di classifiche. In Italia Shallow è stato certificato disco d’oro, mentre ha ottenuto il disco di platino in America e Regno Unito per aver venduto rispettivamente più di 700.000 e 300.000 copie.
 

Condividi su:
Fabrizio Bassanesi
Nato nel maggio 1972 (Toro ascendente Leone) rivela subito doti di ribelle "a modo suo". Diplomatosi ragioniere, intraprende subito la carriera di venditore che non ha mai lasciato. Dal 2007 si occupa di formazione ad aziende e persone.
http://amicoganoderma.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *