Home>Blog>Motori>Toyota Corolla: evoluzione (ibrida) della specie
Motori

Toyota Corolla: evoluzione (ibrida) della specie

L’Auris? In pensione. Al suo posto, la nuova Corolla che, con oltre 46 milioni di unità dal 1966 ad oggi, è forse la vettura più venduta al mondo di sempre.

Quando arrivo nel 2010 l’Auris introdusse la tecnologia ibrida nel segmento C dando inizio ad un percorso che, solamente in Italia, ha portato alla vendita di oltre 50.000 unità Full Hybrid Toyota.

La scelta di tornare a utilizzare il nome Corolla rappresenta, quindi, il modo per ricordare quanto questo modello abbia segnato la storia dell’automobile oltre che a sottolineare come i nuovi modelli del segmento C di Toyota siano ora realizzati sulla stessa nuova piattaforma TNGA- C (Toyota New Global Architecture). Le carrozzerie Hatchback e Touring Sports, offrono rispettivamente spunti dinamici ed eleganti per soddisfare le esigenze delle diverse tipologie di clienti, coniugando un piacere di guida non indifferente e costi di gestione ridotti, garantiti dalla tecnologia Full Hybrid Electric di Toyota.

Due motori Full Hybrid Electric

La nuova Corolla è il primo modello Toyota a offrire la scelta tra due motorizzazioni Full Hybrid Electric: un 1.8L da 122 CV ed il nuovo 2.0L da 180 CV, entrambi disponibili sulle versioni Hatchback e Touring Sports.

L’unità ibrida 1.8L di quarta generazione, sviluppa complessivamente 122 CV di potenza, grazie anche al contributo dei 53 kW prodotti dal motore elettrico che viene alimentato fino a 600V. Questa motorizzazione garantisce una marcia silenziosa, un funzionamento intuitivo, il massimo in termini di consumi ed emissioni, e fino al 50% del tempo di guida in modalità elettrica in città.

La nuova unità 2.0L Hybrid Dynamic Force che fa la sua apparizione proprio con Corolla, ha a disposizione ben 180 CV di potenza. Il motore elettrico accoppiato all’unità termica contribuisce con una potenza massima di ben 80 kW ed è alimentato fino a 650V.

Sfruttando al massimo la stabilità, la maneggevolezza e l’agilità garantite dalla nuova piattaforma GA-C, questa unità garantisce performance migliori con maggiore potenza, per un’esperienza di guida dinamica e coinvolgente. Il propulsore ibrido 2.0L Hybrid Dynamic Force rappresenta una proposta unica per il segmento: nessuna motorizzazione convenzionale disponibile sul mercato, infatti, riesce a offrire la stessa combinazione di performance ed emissioni altrettanto ridotte.

La nuova tecnologia ibrida

Il sistema ibrido di quarta generazione è composto da una trasmissione più piccola e più leggera dotata di una struttura a doppio asse per il motore e per il generatore, progettata per ridurre gli ingombri, ottenere un treno di ingranaggi a bassa perdita di potenza e permettere un incremento della velocità di rotazione del motore.

Il nuovo sistema è quindi capace di privilegiare ancora di più la componente elettrica nell’ambito del sistema ibrido e di raggiungere i 120 km/h in solo elettrico.

I livelli di consumi ed emissioni, sia d’inquinanti, sia di climalteranti, sono di tutto rispetto: i consumi e le emissioni di CO2 si attestano rispettivamente a partire da 30,3 km/l e 76 g/km per la versione 1.8L, mentre per la versione 2.0L a partire da 27 km/l e 84 g/km di CO2 (dati NEDC correlato nel ciclo combinato). Le emissioni degli ossidi di azoto NOx sono di 3 mg/km per il 1.8L e di 4 mg/km per il 2.0L rispettivamente inferiori del 95% e del 93% rispetto al limite previsto dalla normativa vigente dei 60 mg/km del benzina Euro6

Gli allestimenti

La nuova Corolla, il cui lancio avverrà con il porte aperte nel week ed del 23/24 marzo, sarà disponibile in tre allestimenti Active (è l’entry level che ospita sotto il cofano il motore 1.8L e dotato di cerchi in lega da 16″ e fari anteriori al LED; Style (disponibile sia su 1.8L che 2.0L, si distingue per i cerchi da 17″, fari anteriori bi-LED esecuzione bi-tone standard sulla hatchback mentre sulla Touring Sports è standard la power back door con sensore piede; Lounge (è il top di gamma disponibile solo con motore 2.0L, che è caratterizzato da cerchi da 18″, fari anteriori multi-LED e sedili sportivi con inserti in pelle). Completa la gamma la versione dedicata ai clienti flotte, la Business, costruita sull’allestimento Active ma arricchita da supporto lombare e navigatore.

I prezzi

La gamma Corolla ha un listino che parte da 27.300euro per la versione Active Hatchback nella motorizzazione 1.8L. Un prezzo che scende a 22.950euro grazie agli Hybrid bonus, il contributo di Toyota in collaborazione con i Concessionari fino a 4.650euro in caso di permuta o rottamazione, per chi passa al Full Hybrid Electric di Toyota.

PAY PER DRIVE CONNECTED: la formula ideale

E’ la formula che prevede invece una rata di 200euro con un anticipo di 6.700euro in linea con la precedente Auris, con un passaggio all’allestimento superiore di 25euro. Sempre 25euro, è il passaggio alla versione Touring Sports.

La nuova Corolla sarà disponibile con il nuovo programma Hybrid Service che prevede l’estensione della garanzia per le vetture Full Hybrid Electric fino a 10 anni sia sulle parti elettriche che quelle meccaniche. La garanzia commerciale è rinnovabile ogni anno se il cliente effettua regolarmente la manutenzione presso la rete ufficiale Toyota affidandosi a un team di tecnici qualificati per garantire sempre il massimo livello di efficienza della vettura.

http://motori.tiscali.it/socialmediamotori/articoli/toyota-corolla-evoluzione-ibrida-specie/

Condividi su:
Fabrizio Bassanesi
Nato nel maggio 1972 (Toro ascendente Leone) rivela subito doti di ribelle "a modo suo". Diplomatosi ragioniere, intraprende subito la carriera di venditore che non ha mai lasciato. Dal 2007 si occupa di formazione ad aziende e persone.
http://amicoganoderma.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *