Home>Blog>Motori>Test Jerez Superbike, Laverty: “Grande potenziale”
Motori

Test Jerez Superbike, Laverty: “Grande potenziale”

A Jerez è finita l’attesa per il Team Go Eleven e Eugune Laverty che hanno potuto scendere in pista per la prima volta con l’attesissima Panigale V4 R.

Il giorno 1 dei test, con pista molto sporca e temperatura dell’asfalto bassa, è stato dedicato alla presa di contatto con la nuova moto con prove di ergonomia in sella e primi giri utili a Laverty per “uscire” dalla lunga pausa invernale (nel box Go Eleven erano presenti tecnici Ducati). Il giovedi, invece, la squadra cuneese ha montato sulla Panigale V4 R i componenti dedicati, ovvero sospensioni Bitubo e freni Galfer, con cui Laverty si è subito trovato bene, staccando il suo miglior crono in chiusura di turno, con temperatura dell’asfalto in calo, senza montare gomme da qualifica e con il pieno di benzina (a solo 1.7’’ da Rea, senza forzare).

“Jerez è stato un buon primo test per capire la nuova Ducati V4 R – commenta Laverty. Il potenziale è molto alto in quanto il motore ha una curva di potenza molto lineare ed il cambio è molto fluido. Sono impressionato dalla stabilità nella frenata, tuttavia dobbiamo lavorare per rendere la parte posteriore della moto più ferma nel centro-curva ed in uscita. Questo sarà il nostro obiettivo principale per il prossimo test a Portimao. Sono molto contento del Team Go Eleven, c’è già un’atmosfera fantastica nel box “.

Tempi e giri percorsi nelle due giornate di test a Jerez

Condividi su:
Fabrizio Bassanesi
Nato nel maggio 1972 (Toro ascendente Leone) rivela subito doti di ribelle "a modo suo". Diplomatosi ragioniere, intraprende subito la carriera di venditore che non ha mai lasciato. Dal 2007 si occupa di formazione ad aziende e persone.
http://amicoganoderma.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *