Home>Blog>Motori>Superbike. Test Jerez, Kawasaki si conferma al top
Motori

Superbike. Test Jerez, Kawasaki si conferma al top

Se il quattro volte campione del mondo SBK Jonathan Rea davanti a tutti nei test di Jerez non fa notizia, le ottime performance del compagno Haslam e del giovane Razgatlioglu dimostrano come ad Akashi abbiano fatto un ulteriore passo in avanti. Il campione del BSB 2018 e il giovane turco del team Puccetti sono senza dubbio dei “gran manici”, ma la nuova Kawasaki 2019 va forte, molto e si conferma la moto da battere, avendo recuperato giri e cavalli grazie al nuovo motore (distribuzione profondamente rivista). I piloti del team KRT by Provec, Rea e Haslam, hanno staccato il primo ed il terzo tempo giovedì senza utilizzare gomme e set-up da qualifica.

Il fenomeno nordirlandese lascia Jerez molto soddisfatto, avendo “cominciato a guidare con il sorriso” per dirla con le sue parole. “Pirelli ha portato diverse scelte di gomme e abbiamo dovuto provarle – continua Rea – ma a parte questo abbiamo proseguito con i lavori sul set-up del telaio e abbiamo fatti grossi passi in avanti. Abbiamo una direzione chiara da seguire in questi test invernali. Qui a Jerez ho provato a sacrificare un po’ di performance in entrata di curva per avere in cambio una moto più maneggevole. Sia sul giro “secco” sia in termini di passo gara siamo veramente messi bene”

Condividi su:
Fabrizio Bassanesi
Nato nel maggio 1972 (Toro ascendente Leone) rivela subito doti di ribelle "a modo suo". Diplomatosi ragioniere, intraprende subito la carriera di venditore che non ha mai lasciato. Dal 2007 si occupa di formazione ad aziende e persone.
http://amicoganoderma.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *