Home>Blog>Cronaca>Gli Ogm non fanno più paura. Apertura della neo ministra Bellanova, ma i 5S frenano: “Prima confrontiamoci”
Cronaca Politica

Gli Ogm non fanno più paura. Apertura della neo ministra Bellanova, ma i 5S frenano: “Prima confrontiamoci”

Le dichiarazioni rilasciate dalla ministra a Radio 24 fanno sobbalzare Filippo Gallinella, esponente M5s e presidente della Commssione Agricoltura della Camera

Gli Ogm non fanno più paura. Apertura della neo ministra Bellanova, ma i 5S frenano: “Prima confrontiamoci”

Sugli Ogm voglio aprire un confronto rapidamente anche con le parti imprenditoriali, è un tema delicato che non va affrontato in modo azzardato”. Le parole per il momento sono generiche, ma conoscendo la posizione dell’Italia sugli organismi transgenici, quelle della nuova ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, suonano come un’apertura. Nel corso di un’intervista, rilasciata a Radio 24, Bellanova parla anche della necessità di arrivare alla ratifica del Ceta, l’accordo di libero scambio tra Unione europea e Canada attraverso il quale si potrebbe spingere il Made in Italy. La ratifica deve tuttavia trattare anche una seria lotta alla contraffazione, che ogni anno ruba 60 miliardi di euro all’Europa, di cui 8,6 miliardi al mercato italiano.

Confrontarsi prima di decidere

Le parole della neo ministra hanno fatto sobbalzare Filippo Gallinella, esponente M5s e presidente della Commssione Agricoltura della Camera. “Caro Ministro Bellanova sarebbe stato più utile in questa fase confrontarsi con i parlamentari della sua maggioranza prima di prendere posizione su temi sensibili come l’adesione al Ceta o sugli Ogm – evidenzia Gallinella -. Prima di ‘aprire i porti’ alle merci provenienti in questo caso dal Canada occorre riflettere su che tipo di politica commerciale vogliamo. Sarebbe opportuno prevedere che quello che entra in territorio Ue rispetti le nostre regole, che vanno dai diritti del lavoro, ai residui fitosanitari fino al rispetto dell’ambiente. Inoltre, senza una chiara e trasparente etichettatura in Ue, si verificheranno una concorrenza sleale rispetto ai nostri prodotti”.

Sugli Ogm, tema di bandiera del M5s, Gallinella invita ad un confronto serio e non superficiale: “Non aiuta né il dibattito né la comprensione dei cittadini, che giustamente hanno forti preoccupazione. Quando avrà modo di confrontarsi con i parlamentari del Movimento 5 Stelle potrà verificare ad esempio che non abbiamo preclusioni ad approfondire le Nbt, new breeding techniques. In generale le rammentiamo che la centralità del Parlamento per noi non è uno slogan vuoto ma un impegno concreto ad assumere decisioni utili esclusivamente ai cittadini e non a questa o quella lobby”.

http://notizie.tiscali.it/politica/articoli/Apertura-della-ministra-Bellanova-agli-Ogm/

Condividi su:
Fabrizio Bassanesi
Nato nel maggio 1972 (Toro ascendente Leone) rivela subito doti di ribelle "a modo suo". Diplomatosi ragioniere, intraprende subito la carriera di venditore che non ha mai lasciato. Dal 2007 si occupa di formazione ad aziende e persone.
http://amicoganoderma.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *