Roma, 15 mag. (Adnkronos) – “Mi sembra evidente, a questo punto, che l’ipotesi della nave Covid da ormeggiare nel porto di Trieste per fornire assistenza a 168 pazienti anziani contagiati in alcune case di riposo sia destinata al naufragio. Con una interrogazione avevo chiesto al governo di conoscere le modalità tecniche, operative e sanitarie della struttura galleggiante. Lo avevo fatto anche perché, come i giorni successivi e le perplessità di molti hanno dimostrato, non mi sembrava fosse una soluzione adeguata e dignitosa”. Lo afferma la senatrice di Forza Italia Laura Stabile. “La dimensione angusta delle cabine, le difficoltà di movimento su una nave, il rumore continuo -aggiunge- rappresentavano elementi sufficienti per curare invece questi anziani in altre strutture più confortevoli. E’ arrivato il momento quindi di aiutare tante persone lasciate per settimane in attesa di essere trasferite in un posto davvero accogliente e dove stare bene. Si metta fine una volta per tutte a questa situazione di incertezza. Non c’è nulla di male ad ammettere che si stavano facendo scelte sbagliate e oltretutto molto costose, che avevano dimostrato, ancor prima di realizzarsi, tutti i loro limiti”.

https://notizie.tiscali.it/regioni/friuli-venezia-giulia/articoli/coronavirus-stabile-fi-nave-trieste-soluzione-inadeguata-non-dignitosa/

Redazione BlogCQ24
Articolo della Redazione BlogCQ24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *