Home>Blog>Eventi>Romans d’Isonzo, 185a Fiera di Santa Elisabetta
Eventi

Romans d’Isonzo, 185a Fiera di Santa Elisabetta

✍?✍?Romans d’Isonzo, 185a Fiera di Santa Elisabetta✍?✍? Articolo di Stefano Cargnelutti ✍?✍? Gorizia✍?✍?

 

Romans d’Isonzo, 185a festa di Santa Elisabetta

Si è svolta nel fine settimana tra il 16-19 novembre, a Romans d’Isonzo (GO), la 185a festa di Santa Elisabetta, conosciuta anche come Sagra dal Dindiat
Istituita nel 1834 dall’Imperatore d’Austria Francesco I, allora era un mercato agricolo, dove venivano venduti i prodotti locali di stagione. Ben presto, si trasformò anche in un clima di festa paesana, con mostre e concorsi di bovini, momenti di ballo con famosi direttori d’orchestra, spettacoli con i più noti circhi del tempo.

Dopo 185 anni, anche oggi questa festa si svolge attraverso un grande mercato nelle vie cittadine; mostre di animali, eventi culturali e con la curiosa e tradizione la pesatura dei tacchini giganti, da cui deriva anche il nome la sagra del “Sagra dal Dindiat”.

Evento quest’ultimo, che vede gareggiare allevatori locali (e dei paesi limitrofi) e che ha portato Romans d’Isonzo e la sua fiera per ben 3 volte nel libro dei Guinness dei Primati. Primato che resiste ancora tutt’oggi dopo l’ultimo record registrato nel 1999 con un tacchino di 31,500kg.

Vi lascio con due mini-video che “testimoniano” alcuni momenti dell’ultima pesatura del tacchino, avvenuta domenica 18 novembre 2018.

 

 

 

Autore dell’articolo: Stefano Cargnelutti

Progetto La Buona Comunicazione

 

 

La Buona Comunicazione è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM. (Maura Luperto presidente e Maurizio Sarlo Fondatore)

Info: COEMM – Pagina Facebook

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *