Cronaca

L’insostenibile leggerezza… dell’ignoranza!

Correva l’anno 1968. Oltre ai ben noti fatti di quel tempo, uscì IL film di fantascienza per antonomasia: 2001 Odissea nello spazio e, dopo qualche minuto di silenzio in omaggio al genio insuperabile di Stanley Kubrick, voglio celebrarne i cinquant’anni con la mia personalissima interpretazione. Ho frequentato il Tecnico e quindi non ho punti di riferimento filosofici, mi baso semplicemente sui cinquant’anni di vita vissuta, che credo possano essere sufficienti.