Home>Blog>Sociale>Maurizio Sarlo la pensa così…
Maurizio Sarlo e Augusto Pellegrino
Sociale

Maurizio Sarlo la pensa così…

Spread the love

Appuntamento prezioso con Maurizio Sarlo tramite videoconferenza. COEMM, CLEMM, PVU, questo è il trio vincente che porterà il Diritto di Dignità nelle tasche di tutti gli italiani. Ognuno dei tre protagonisti con la propria funzione. L’MCS ovvero il microcredito è la forma privata del Diritto di Dignità di 1500 euro al mese che dopo la dovuta formazione riceveranno – dai finanziatori internazionali – tutti i componenti dei CLEMM d’Italia, fino a un massimo di 1 milione di persone. E per gli altri italiani?

Il PVU è nato per tutti loro, per tutti noi

L’altruismo che dopo tre anni passati nei CLEMM – ragionando sui vari temi importantissimi per il vivere comune di una società evoluta – è in noi, chiede ed esige di pensare a tutte le persone che vivono nella moderna schiavitù italiana. Oggi, l’unico modo per ottenere il Diritto di Dignità per tutti in modo pacifico e democratico, è attraverso le leggi.

PVU è sceso in campo per sollevare le persone e il paese da un andamento apparentemente senza una via d’uscita e per portarli verso un’esistenza valoriale e felice. Il programma politico del PVU è la continuazione naturale dell’attività sociale, politica e finanziaria del COEMM. Infatti, il PVU ha preso il programma completo del Progetto COEMM, e con la consapevolezza e l’appoggio dei CLEMM arriverà a cambiare gli attuali paradigmi su cui il sistema italiano e mondiale poggia.

Ed ecco la videoconferenza del 19 Febbraio 2019 direttamente dalla penna di Augusto Pellegrino RR Valle d’Aosta:

“Come l’ho vissuta, in pillole, ma non troppo:

Come sempre emozionante l’evento che vede la partecipazione del Ns. grande Capitano Maurizio Sarlo, graditi ospiti della serata insieme a lui: Giancarlo Cozzutto RN Coordinatore CFP Sociali e poi Nicola Nebradiga già RR Marche e oggi nel ruolo di “cerniera” di collegamento tra il mondo COEMM/CLEMM ed il PVU.
La presenza nelle sale di Aosta e della Bassa Valle è stata buona come anche l’interesse e l’attenzione, qualche “mugugno”, ma si può sempre migliorare come per il wi-fi, troveremo le soluzioni.

Entrando nello specifico, personalmente, devo rimarcare la chiarezza e, nel contempo, l’essenzialità esaustiva con cui Maurizio Sarlo ha risposto alle ns. domande partendo proprio dal punto attuale del Progetto. Ha ricordato le varie difficoltà che hanno disatteso, le promesse (ricordiamo almeno le 2 date) di erogazione della carta servizi, senza nascondere nulla e proprio per questo ha sottolineato, non per scarica barile, e questo lo diciamo ogni volta, ma….. evidentemente “repetita juvant”, che la SCOMESSA iniziale che lui ha contrattato con i Partner Finanziari è stata sin dall’inizio sempre la stessa: il Progetto per poter attuare l’attivazione del microcredito (MCS) deve poter contare sulla partecipazione di tutta la Nazione, 1 CLEMM di 11 persone allineate in ogni Comune d’Italia che, ritrovandosi almeno 1 volta al mese, esprimono il loro “credo” nel Progetto facendo ognuno una libera donazione di 1,00 €.

Siamo purtroppo ben distanti, anche nella ns. petite Patrie, malgrado questo Maurizio non ha mollato e i Partner, capendo la bontà del Progetto e il cambio di paradigma che esso produrrà nella Società Italiana , continuano ad appoggiarlo ma, correttamente visti i precedenti, hanno chiesto in contropartita l’impegno a partecipare ad una formazione, minima, per evitare che una volta attivato il circuito del MCS (micro credito sociale) per eventuali comportamenti non corretti di qualche fruitore si rischi di bloccare il tutto. Ricordo che, in materia finanziaria e fiscale le leggi esistono e sono anche ”severe” le pene per chi sbaglia e: NOI NON POSSIAMO SBAGLIARE!

Grande passaggio anche l’intervento sul PVU di cui Maurizio ha accettato di essere il Segretario Nazionale: chi meglio di lui può portare per tutti noi il suo/Ns. Progetto a livello istituzionale. Occorre il passaparola corretto, il lavoro di squadra, l’etica, l’altruismo (accantonare o meglio zittire il ns. IO) aprirsi agli altri: la “coperta” dell’Italia è sempre quella, ha sottolineato, se la tiro in alto scopro i piedi e non risolvo nulla, lo sguardo deve essere uno sguardo d’insieme, altrimenti non andiamo da nessuna parte. Il Progetto PILOTA in Italia da esportare nel Mondo va in quella direzione. Se vogliamo veramente il Mondo Migliore, il Paradiso in terra oggi è possibile, dobbiamo, partendo dall’Italia, promuovere leggi ed interventi che tornino a valorizzare l’uomo ridando dignità ad ogni individuo prendendo le distanze dalle logiche speculative e prettamente finanziarie che ci hanno portato alla schiavitù moderna, per fare ciò occorre l’impegno di tutti, se lo vogliamo veramente!

Maurizio Sarlo, inoltre, ha dato risposta e delucidazioni circa la presentazione di nuovi progetti, promossi dai CLEMM, e da inoltrare tramite la Soc S.E.I.srl (incubatore per progetti promossi tramite COEMM).
L’intervento di Nicola Nebradiga è stato di sola presentazione, in sintesi, del ruolo di “cerniera” di collegamento tra il mondo COEMM/CLEMM ed il PVU, non appena sarà in possesso di tutte le informazioni che ritiene dover avere, contatterà tutti gli RR d’Italia per presentare le linee di programma collaborativo.
Ringrazio anche Giancarlo Cozzutto, la sua presenza è una GARANZIA! ORA TOCCA A NOI, OGNUNO DI NOI!!

Grazie a tutti per l’impegno, INSIEME SI PUO’ !!! Augusto Pellegrino RR VdA”

Grazie Augusto per la tua condivisione! Chiudo con un bellissimo ragionamento di Maurizio Sarlo che riassumerei così:

L’importanza fondamentale dei CLEMM

La gente d’oggi è stata portata ad odiare la politica. Ma i membri dei CLEMM fanno una cosa straordinaria! Si riuniscono ogni mese, per parlare e trattare argomenti importanti della vita di tutti i giorni, salute, scuola, economia, benessere, agricoltura, famiglia, temi della crescita personale… Questa è un’iniziativa mai proposta finora ed ha una forza incredibile, quella di stringersi in amicizia, in amore altruistico e soprattutto di essere finalmente uniti. Le persone eticratiche del Nuovo Umanesimo quali siamo fanno così la politica e la amano. La vera Politica parte da noi, e mette al centro l’essere umano. La Politica attiva del PVU rappresenta tutti noi e ci farà realizzare il Mondo Migliore.

Per sfogliare tra i miei articoli clicca sulla foto:

Il blog di EditLa buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore)
Info: https://www.coemm.org/
https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/

Edit Molnar
Benvenuti sul Blog il cui filo conduttore e titolo potrebbe essere questo: “M-EDIT-iamo in una NUOVA ERA”. Sono Edit, mi sento attratta dalle cose INNOVATIVE e positivamente moderne che facilitano la vita di tutti, e sono fonte di felicità, benessere fisico e psichico. Come appassionata dei temi del benessere mi piacerebbe parlarvi della grande quantità di piante, frutta e verdura e in che modo fanno bene al nostro organismo. Potrei trovarmi facilmente a parlarvi di personaggi poco conosciuti che però propongono idee geniali, realtà innovative per un Mondo Migliore. Mi piace pensare che saremo sempre più curiosi, e man mano potremo uscire dalla cattiva abitudine dell’ignoranza, nel senso di non continuare ad ignorare le cose intelligenti solo perché non sono ancora accettate dalla massa. Essendo un’INSEGNANTE di mestiere, sicuramente non potrò trattenermi di proporre cose che a mio parere possano lasciarci qualche insegnamento e arricchire la nostra esistenza, ad esempio film, libri, articoli ecc. Spero che vi piaccia la mia PALETTA delle INNOVAZIONI ed ognuno di voi possa trovare interessante dialogare e commentare gli argomenti proposti. M-Edit-iamo in una Nuova Era!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *