Home>Blog>Sociale>Intervista a Teresina Grivon RR Scuola Valle d’Aosta
Teresina Grivon
Sociale

Intervista a Teresina Grivon RR Scuola Valle d’Aosta

Spread the love

“Non bisogna mai dimenticare chi sono i fruitori dell’educazione e dell’insegnamento. La scuola si basa sullo studente, bisogna metterlo al centro.”

Teresina, la fanciulla sempre giovane, con i suoi capelli indisciplinati e vestiti ampi che nascondono il suo corpo fragile, dà l’idea di una ragazza un poco ribelle. Guardandola negli occhi capisci subito l’intelligenza e l’essere giocosa che è in Lei. Forse per questo motivo si sente così vicina agli studenti e bambini di ogni età. Li capisce perfettamente e attraverso il suo percorso di crescita personale e professionale, come insegnante anticonformista e innovativa, ha aiutato generazioni di ragazzi a diventare adulti aperti e curiosi.

CFP Scuola

Un Mondo Migliore con una scuola migliore

Teresina non lavora più nelle scuole perché è in pensione, ma la voglia di migliorare il sistema scolastico e con esso il mondo è molto viva in lei. I ragazzi di oggi sono effettivamente gli adulti di domani, per cui se vogliamo davvero migliorare il mondo, la cosa più importante è educare bene i giovani. Il Progetto COEMM porta in sé una linea guida per come vogliamo che sia la scuola, per il bene dei nostri figli. Teresina si trova in armonia con questa linea guida e si è trovata anche nel posto giusto nel momento giusto, quando ha accettato di essere Referente Regionale del CFP Dedicato Scuola della Valle d’Aosta.

“Nel mio tempo libero sto aiutando le persone (adulti e minori) con l’handicap. Mi sento in ogni circostanza un’insegnante, ma succede sempre che sono i miei allievi del momento ad insegnarmi qualcosa. I ruoli infatti si possono invertire. Anche le classi mi insegnavano perfino ad insegnare.”

Lei ha le idee molto chiare

“L’insegnante non deve giudicare gli studenti, bensì deve saper valutare. Quando l’insegnante giudica, in realtà esprime un giudizio sul proprio lavoro che è riuscito a fare sul singolo alunno, giudica quindi se stesso e il suo operato. Io ho sempre vissuto in questa maniera, sono mai stata un insegnante classica. Sono una persona un po’ pazza che non si è mai presa troppo sul serio. Io amo a tal punto questo mestiere che sono un’insegnante in ogni momento della mia vita.”  

Obiettivi generali del comparto Scuola

“Non bisogna mai dimenticare chi sono i fruitori dell’educazione e dell’insegnamento. La scuola si basa sullo studente, bisogna metterlo al centro. Dobbiamo estrapolare l’essenza dalle varie ideologie montessoriane e steineriane, farla nostra e adattarla alla realtà in cui viviamo, tenendo sempre presente che l’insegnamento non è un’qualcosa di statico ma è sempre in continua evoluzione. L’insegnamento è una professione che si rinnova ed evolve non solo di anno in anno, di giorno in giorno ma addirittura da un secondo all’altro, a seconda delle situazioni/imprevisti e soprattutto in base agli attori.”

Il CLEMM CFP Dedicato Scuola in Valle d’Aosta

Il CLEMM che Teresina ha messo insieme funziona a meraviglia, sono come una famiglia dinamica di cui fanno parte sia insegnanti che genitori. E certo che non possono mancare nemmeno i giovani! I ragazzi, figli dei PO partecipano spesso agli incontri. “Nei nostri salotti molte volte c’è l’intervento anche dei bambini e ragazzi, anche loro partecipano attivamente alle discussioni.”

Che dire, l’esempio di Teresina Grivon e del suo CLEMM deve coinvolgere tutti noi, perché saranno proprio i nostri figli e nipoti a godere i frutti del nostro lavoro all’interno del Progetto di Maurizio Sarlo! Grazie Teresina per la dedicazione con cui porti avanti gli ideali del nostro Mondo Migliore!

“Se il mondo di domani potrà essere un luogo in cui i valori, i diritti umani, la democrazia, la tolleranza, la multiculturalità avranno maggior spazio di oggi, dipenderà in massima parte dall’educazione.” … Continua a leggere il pensiero sul sito del COEMM!

Per sfogliare tra i miei articoli clicca sulla foto:

Il blog di Edit

La buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore)
Info: https://www.coemm.org/

https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/

Edit Molnar
Benvenuti sul Blog il cui filo conduttore e titolo potrebbe essere questo: “M-EDIT-iamo in una NUOVA ERA”. Sono Edit, mi sento attratta dalle cose INNOVATIVE e positivamente moderne che facilitano la vita di tutti, e sono fonte di felicità, benessere fisico e psichico. Come appassionata dei temi del benessere mi piacerebbe parlarvi della grande quantità di piante, frutta e verdura e in che modo fanno bene al nostro organismo. Potrei trovarmi facilmente a parlarvi di personaggi poco conosciuti che però propongono idee geniali, realtà innovative per un Mondo Migliore. Mi piace pensare che saremo sempre più curiosi, e man mano potremo uscire dalla cattiva abitudine dell’ignoranza, nel senso di non continuare ad ignorare le cose intelligenti solo perché non sono ancora accettate dalla massa. Essendo un’INSEGNANTE di mestiere, sicuramente non potrò trattenermi di proporre cose che a mio parere possano lasciarci qualche insegnamento e arricchire la nostra esistenza, ad esempio film, libri, articoli ecc. Spero che vi piaccia la mia PALETTA delle INNOVAZIONI ed ognuno di voi possa trovare interessante dialogare e commentare gli argomenti proposti. M-Edit-iamo in una Nuova Era!

One thought on “Intervista a Teresina Grivon RR Scuola Valle d’Aosta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *