Home>Blog>Sociale>Il Mondo Migliore che nasce dal Progetto COEMM
Il Mondo Migliore che nasce dal Progetto COEMM
Sociale

Il Mondo Migliore che nasce dal Progetto COEMM

Spread the love

Il Mondo Migliore che nasce dal Progetto COEMM è il nuovo che verrà ed è la nostra più profonda speranza! A volte ci domandano se non abbiamo paura.

Di cosa dovremmo aver paura? Abbiamo ormai saputo ogni cosa essenziale, conosciuto i veri motivi per cui l’umanità è a questo punto disastroso, e sappiamo come uscirne. Noi abbiamo paura di continuare la vita per come l’abbiamo vissuta fino a ieri! Non c’è quindi niente da dubitare! Avanti tutta!

Paura del nuovo, del non sicuro?

Macché! Noi abbiamo paura di continuare la vita per come l’abbiamo vissuta fino a ieri! Davanti alla reale possibilità di un netto miglioramento non abbiamo paura del precipizio, vogliamo spiccare il volo, vogliamo un mondo migliore! Il nuovo che verrà è la nostra più profonda speranza! Siamo disposti a studiare, ad imparare, a crescere e lavorare. Il sistema in cui viviamo non lascia spazio alle soddisfazioni personali, non lascia tempo ad imparare e a stare insieme per crescere con gli altri, toglie l’energia senza la quale rimane poca voglia di fare. Ma per questo sistema attuale è perfetto così. NON PER NOI!

Di cosa quindi dovremmo aver paura? Abbiamo ormai saputo ogni cosa essenziale, conosciuto i veri motivi per cui l’umanità è a questo punto disastroso, e sappiamo come uscirne. Non c’è quindi niente da dubitare! Avanti tutta per realizzare il mondo migliore!

Dobbiamo porre fiducia in COEMM

E qual è il problema? Ognuno di noi sa come può fidarsi, e di cosa ha bisogno per farlo. Dentro di noi, c’è la risposta. Se qualcuno avesse dubbi come procedere può sempre contare sulla sua razionalità. Ma la risposta di dare o meno la fiducia deve essere netta.

La vita di una società per evitare le ingiustizie e i danni derivati dall’egoismo e per assicurare di ottimizzare i funzionamenti economici, ha bisogno di regole a cui possono adeguarsi tutti senza rinunciare alle proprie soddisfazioni e gioie, ma nemmeno causando danni o dispiaceri agli altri. Convivenza armoniosa, gioiosa, soddisfacente per tutti. Desideriamo tutti che la società in cui viviamo sia così.

Le regole di convivenza vengono discusse

e decise per il meglio di tutti dalla Politica. Abbiamo esperienze positive in questo campo? I nostri genitori o noi, abbiamo mai avuto la possibilità di decidere le cose importanti insieme ai connazionali con profonda conoscenza e coscienza? I partiti in casi ottimali vanno votati. Abbiamo mai votato un partito conoscendo bene ma benissimo il suo programma?

Io do la mia risposta: No! E durante l’incontro del nostro salotto Torgnon (AO) altre 10 persone hanno dato la stessa risposta. Abbiamo riflettuto. Ora avremo una reale possibilità di creare noi e votare un partito che ci rispetterà, che ci rappresenterà in mezzo agli sciacalli e con il nostro sostegno dei plinti e colonne cambierà finalmente questo Mondo corrotto, ingiusto e malvagio!

Per sfogliare tra i miei articoli clicca sulla foto:

Il blog di Edit

La buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore)
Info: https://www.coemm.org/

https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/

 

Edit Molnar
Benvenuti sul Blog il cui filo conduttore e titolo potrebbe essere questo: “M-EDIT-iamo in una NUOVA ERA”. Sono Edit, mi sento attratta dalle cose INNOVATIVE e positivamente moderne che facilitano la vita di tutti, e sono fonte di felicità, benessere fisico e psichico. Come appassionata dei temi del benessere mi piacerebbe parlarvi della grande quantità di piante, frutta e verdura e in che modo fanno bene al nostro organismo. Potrei trovarmi facilmente a parlarvi di personaggi poco conosciuti che però propongono idee geniali, realtà innovative per un Mondo Migliore. Mi piace pensare che saremo sempre più curiosi, e man mano potremo uscire dalla cattiva abitudine dell’ignoranza, nel senso di non continuare ad ignorare le cose intelligenti solo perché non sono ancora accettate dalla massa. Essendo un’INSEGNANTE di mestiere, sicuramente non potrò trattenermi di proporre cose che a mio parere possano lasciarci qualche insegnamento e arricchire la nostra esistenza, ad esempio film, libri, articoli ecc. Spero che vi piaccia la mia PALETTA delle INNOVAZIONI ed ognuno di voi possa trovare interessante dialogare e commentare gli argomenti proposti. M-Edit-iamo in una Nuova Era!