Home>Blog>Politica>Lo Stato che elimina la povertà. La nuova proposta manda in pensione il neonato Reddito di Cittadinanza!
Lo Stato elimina la povertà.
Politica Valle d’Aosta

Lo Stato che elimina la povertà. La nuova proposta manda in pensione il neonato Reddito di Cittadinanza!

Spread the love

Lo Stato che elimina la povertà. La nuova proposta manda in pensione il neonato Reddito di Cittadinanza! Dopo il flop del Reddito di Cittadinanza prevedibile già molto prima del relativo Decretone, il governo Salvini-Di Maio ora è procinto al divorzio – si legge nei vari giornali. Litigi, maldicenze, separazione e divorzio, esattamente come succede nelle famiglie italiane ormai abituate a una vita stressante e poverissima che nella maggioranza dei casi finisce con la rottura tra i coniugi. Equilibrio zero, povertà anche fino ai livelli insopportabili e ingestibili.

Ma ecco all’orizzonte un aiuto risolutivo per le famiglie che elimina definitivamente la povertà! A realizzare l’idea rivoluzionaria tutta italiana sarà lo Stato stesso, e vista la fattibilità si spera venga presto imitata anche nel resto dell’Europa e nel mondo. L’aiuto verrà effettuato con una triplice azione di una riforma sociale, economica e finanziaria. Le famiglie presto potranno ritrovare l’equilibrio economico e anche nelle relazioni rovinate a causa del bilancio familiare negativo. Vediamo come.

Riforma sociale con etica e altruismo:

– etica e altruismo sono i criteri di una società evoluta quale vogliamo diventare. Questo implica che le persone che compongono lo Stato abbiano questi criteri di vita. Per questo lo Stato nella sua riforma sociale introduce l’insegnamento ed educazione all’eticità e l’altruismo, in modo di elevare le coscienze di tutti i cittadini.

Riforma economica e finanziaria (sempre etica e altruista):

– Emissione del Diritto di Dignità del valore di 1500 euro per tutti i cittadini sopra i 18 anni, con il quale ognuno può avere il minimo indispensabile per vivere una vita dignitosa e mettere a disposizione della società i propri valori umani.
– L’introduzione di una moneta parallela statale, con cui sia possibile produrre e costruire tutto il necessario per una società moderna, evoluta e di sani principi del Nuovo Umanesimo.
– L’introduzione della giornata lavorativa da 4 ore con pari salario a quella attuale da 8.
– Servizi strategici come sanità, scuole, autostrade gratuite.
– Incentivi importanti per le micro, piccole e medie aziende italiane.

Lo Stato solo attraverso la riforma sociale, economica e finanziaria messa per legge può istituire i diritti fondamentali per tutti i cittadini, i quali sono:

– avere un tetto sopra la testa,
– curarsi e poter prevenire le malattie,
– studiare e istruirsi,
– vivere una vita quotidiana libera, serena e dignitosa.

Vita libera, serena e prospera

Anche se, per il momento lo Stato italiano attuale rifiuta l’idea di prendere in mano la situazione e fermare il disastro in cui vivono i cittadini, il fallimento del sistema attuale è ormai chiaro anche ai politici che ancora occupano le poltrone, e a molti valorosi economisti. Perché tutti possano vivere una vita libera, serena e prospera non basta modificare alcune cose, ma è necessario e inevitabile cambiare gli attuali paradigmi.

I problemi, partendo da quelli più piccoli fino ai giganti sia personali che di Stato, si risolveranno solo a monte, mettendo in pratica il nocciolo sopra descritto del Progetto sociale, economico e finanziario del COEMM, che è racchiuso nel cuore magenta del Partito Valore Umano (PVU), oggi portatore dell’unico programma elaborato con una visione globale e risolutiva a 360 gradi.

Per leggere tutti gli articoli del mio Blog clicca qui:

Blogger ChatillonLa buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore)
Sito: https://www.coemm.org/
Fb: https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCPeEGg5tKdoyOPK–mGE5Yg

Edit Molnar
Benvenuti sul Blog il cui filo conduttore e titolo potrebbe essere questo: “M-EDIT-iamo in una NUOVA ERA”. Sono Edit, mi sento attratta dalle cose INNOVATIVE e positivamente moderne che facilitano la vita di tutti, e sono fonte di felicità, benessere fisico e psichico. Come appassionata dei temi del benessere mi piacerebbe parlarvi della grande quantità di piante, frutta e verdura e in che modo fanno bene al nostro organismo. Potrei trovarmi facilmente a parlarvi di personaggi poco conosciuti che però propongono idee geniali, realtà innovative per un Mondo Migliore. Mi piace pensare che saremo sempre più curiosi, e man mano potremo uscire dalla cattiva abitudine dell’ignoranza, nel senso di non continuare ad ignorare le cose intelligenti solo perché non sono ancora accettate dalla massa. Essendo un’INSEGNANTE di mestiere, sicuramente non potrò trattenermi di proporre cose che a mio parere possano lasciarci qualche insegnamento e arricchire la nostra esistenza, ad esempio film, libri, articoli ecc. Spero che vi piaccia la mia PALETTA delle INNOVAZIONI ed ognuno di voi possa trovare interessante dialogare e commentare gli argomenti proposti. M-Edit-iamo in una Nuova Era!

6 thoughts on “Lo Stato che elimina la povertà. La nuova proposta manda in pensione il neonato Reddito di Cittadinanza!

  1. Brava! Attendiamo con ansia e lavoriamo affinchè questo STATO si realizzi il prima possibile, per il Bene degli Italiani e diventi un grande ESEMPIO per il resto dell’Umanità…

  2. Grazie Edit precisa e concisa come sempre! Ottima descrizione del FUTURO del ns. Progetto che passa attraverso un cambio di paradigma determinato dalla consapevolezza acquisita dalle persone e dalle conseguenti azioni positive atte a cambiare radicalmente l’impostazione della Società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *