Home>Blog>Economia>Tutto su COEMM e Maurizio Sarlo, la carta canta!
Tutto su Maurizio Sarlo e COEMM: la carta canta
Economia

Tutto su COEMM e Maurizio Sarlo, la carta canta!

Spread the love

Quando arriva la carta (Quid)? Tutte le novità COEMM. Chi parla male del COEMM e Maurizio Sarlo, perché lo fa? Cosa propone realmente Maurizio Sarlo?

Sono molte le domande sulla famosa carta ricaricabile di 1500 euro detto anche Quid, proposta dal COEMM (Comitato Organizzatore Etico per un Mondo Migliore) International, fondato da Maurizio Sarlo. Per chi ne sente parlare per la prima volta, COEMM è una libera associazione no profit tanto discussa ed attaccata anche da programmi televisivi come Striscia la notizia e Le iene. E’ incontestabile però, che ha circa 70 mila sostenitori spalmati uniformemente su tutta la penisola, iscritti sulla piattaforma ItaliaSeiTop.

A proposito! L’iscrizione è stata riaperta…

MA PER SOLO 8 GIORNI, A PARTIRE DAL 19.11.2018 FINO ALLE ORE 18.00 DEL 26.11.2018. Successivamente a tale data, le iscrizioni saranno possibili solo attraverso le associazioni calcistiche territoriali e il Quid sarà di 1300 euro (perché 200 eu andranno all’associazione calcistica). Situazione sicuramente molto interessante da capire, la carta con i 1500/1300  euro da spendere mensilmente non è da meno. L’intenzione del COEMM è di far crescere il numero degli iscritti fino a 1 milione nel più breve tempo possibile, e dare il Quid a tutti loro. Ha senso di affrontare l’argomento solo con una curiosità genuina e mente aperta.

Novità COEMM (11.11.2018)

Pochi giorni fa, l’11.11.2018 durante la conferenza stampa e successivo convegno di Treviso, Maurizio Sarlo ha dichiarato due cose fondamentali. Il Quid in realtà sarà un micro credito sempre del valore di 1500 euro, che non verrà mai richiesto indietro come invece dal suo nome “credito” potremmo pensare. L’altra novità riguarda il PVU (Partito del Valore Umano), di cui Maurizio Sarlo dall’11 novembre è diventato Segretario, lasciando l’incarico di Segretario Generale del COEMM. Ne rimane sempre il Fondatore.

Video sulla storia di COEMM in breve

Clicca sulla foto:

Progetto Mondo Migliore

Situazione di base che COEMM intende ribaltare

L’affermazione secondo la quale da almeno 30 anni in qua l’economia italiana sia in netta decadenza è indiscutibile. La politica che è stata ed è testimone di tutto ciò, per motivi vari non è in grado di migliorare la vita del popolo italiano. Infatti, le sofferenze della moltitudine lo rende sempre più evidente. Oggi, sono numerosi gli economisti rinomati (ad es. Nino Galloni) ad esaminare tale situazione, proprio per trarne un insegnamento e portare un netto miglioramento nella vita di tutti.

Maurizio Sarlo e Nino Galloni

COEMM con Maurizio Sarlo propone di mettere l’uomo al centro dell’economia e della società. In modo che tutto quanto sia al suo servizio e crei benessere. Nel Mondo Migliore proposto dal COEMM & CLEMM gli esseri umani sono tranquilli, felici e liberi dalle preoccupazioni, vivono in una società in completo equilibrio, ognuno sviluppa i propri talenti e così diventa valore per la società stessa.

Nino Galloni

Nino Galloni economista

Nino Galloni conferma ormai da anni che inserendo una moneta sovrana, moneta complementare tutto questo è possibile e realizzabile. Bella novità visto che oggi, invece tutto il mondo funziona al contrario. Al centro ci sono gli interessi, i guadagni, senza tenere conto di cosa è realmente bene per l’uomo. A causa dello stile di vita frenetico, gli alimenti, le acque, l’aria pieni di veleni, l’uomo è stressato, malato, e poco pensante, ed è un reale peso e costo alla società di oggi. L’economia spiegata da Nino Galloni su tutta la penisola, rende tutto molto chiaro e comprensibile.

Fase Quid, la carta canta

Durante la conferenza dell’11 novembre Maurizio Sarlo ha delineato il procedimento per ottenere il micro credito, la cui sostanza non è differente di quanto è stato promesso da tempo. Nella prima onda saranno 10000 le persone che ne usufruiranno, sono i vari referenti del Progetto COEMM e una parte dei capitani e persone operative (PO) dei CLEMM. L’elenco delle 10000 persone è da stilare per il 15 dicembre 2018. Il Quid, dovrà essere speso a favore della micro, piccola e media impresa italiana, perché in questo modo la soffocata economia del paese si riprenderà.

Prima che tutti i 70 mila iscritti (più quelli che si iscriveranno durante gli 8 giorni di proroga) possano ricevere i 1500 euro di diritto di dignità, servirà una formazione per spenderli nel modo più corretto possibile. E’ interessante notare, che il termine “diritto di dignità” oggi è copiato da molti politici, ma il contenuto di tale termine viene realizzato per ora solo dal COEMM.

Chi parla male del COEMM e Maurizio Sarlo, perché lo fa?

Alcuni lo fanno per ignoranza. Diciamoci la verità non siamo abituati ad ascoltare un’intera conferenza che tra l’altro introdurrebbe nella nostra vita argomenti, pensieri e punti di vista mai sentiti prima. Ci vuole allenamento e molta pazienza per entrare in quest’ottica. La maggior parte delle persone fa fatica ad uscire dalla propria zona comfort, ed è tanto occupata dai propri problemi che non riesce nemmeno ad immaginare che ci sia qualcosa di veramente innovativo e positivo per cui valga la pena sforzarsi un po’. E’ più facile accendere la tv ed ascoltare una verità distorta, filtrata a piacere altrui.

Alcuni altri invece sono addirittura ingaggiati dai rappresentanti del sistema politico attuale a chi non piace che qualcuno svegli le coscienze dormienti che finora sono state tanto facili da incanalare a propria voglia e convenienza. Le persone che hanno pesantemente denigrato il Progetto COEMM sono già state denunciate in Tribunale.

Cosa cambierà con l’arrivo del micro credito (Quid)?

Questa carta o Quid pur essendo solo un mezzo, cambierà molte cose, perché è parte integrante ed indispensabile del Progetto che farà ripartire l’economia del paese. Come? Le famiglie usciranno fuori dalle situazioni disperate e cominceranno a vivere con dignità. Potranno alzare la testa ed impegnare il loro tempo con cose costruttive per sé e per tutti. Diventeranno una forza d’acquisto che governerà il mercato, che a sua volta soddisferà sempre di più le richieste crescenti di prodotti e servizi di qualità.

Le micro, piccole e medie aziende formando un circuito etico su ItaliaSeiTop, infatti produrranno sempre di più le eccellenze italiane, e con l’aiuto delle spese fatte dagli aderenti ai CLEMM fioriranno. Queste aziende sono le fondamenta dell’economia italiana. E questo è solo l’inizio….

Il Progetto culturale, sociale ed economico di Maurizio Sarlo agisce contemporaneamente da ogni direzione e su ogni ambito della vita. Il suo progetto promosso dal COEMM è un insieme di azioni che possono modificare l’andamento di tutta una comunità in breve periodo, e a lungo termine quando i finanziamenti privati con l’aiuto della moneta complementare diventeranno statali. Ma a questo ci penserà il PVU (Partito del Valore Umano) e il suo nuovo segretario Maurizio Sarlo.

Per leggere tutti gli articoli del mio Blog clicca qui:

Blogger ChatillonLa buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore)
Info: https://www.coemm.org/
https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/

Edit Molnar
Benvenuti sul Blog il cui filo conduttore e titolo potrebbe essere questo: “M-EDIT-iamo in una NUOVA ERA”. Sono Edit, mi sento attratta dalle cose INNOVATIVE e positivamente moderne che facilitano la vita di tutti, e sono fonte di felicità, benessere fisico e psichico. Come appassionata dei temi del benessere mi piacerebbe parlarvi della grande quantità di piante, frutta e verdura e in che modo fanno bene al nostro organismo. Potrei trovarmi facilmente a parlarvi di personaggi poco conosciuti che però propongono idee geniali, realtà innovative per un Mondo Migliore. Mi piace pensare che saremo sempre più curiosi, e man mano potremo uscire dalla cattiva abitudine dell’ignoranza, nel senso di non continuare ad ignorare le cose intelligenti solo perché non sono ancora accettate dalla massa. Essendo un’INSEGNANTE di mestiere, sicuramente non potrò trattenermi di proporre cose che a mio parere possano lasciarci qualche insegnamento e arricchire la nostra esistenza, ad esempio film, libri, articoli ecc. Spero che vi piaccia la mia PALETTA delle INNOVAZIONI ed ognuno di voi possa trovare interessante dialogare e commentare gli argomenti proposti. M-Edit-iamo in una Nuova Era!

53 thoughts on “Tutto su COEMM e Maurizio Sarlo, la carta canta!

  1. Sono sempre stato convinto di questo progetto, un progetto che da tutta la mia vita ho manifetstato sempre. Felice di appartenere ad un Nuovo Mondo Migliore.

      1. In varie occasioni ho potuto e avuto il piacere di commentare la grande bontà bellezza e saggezza dell’uomo!! Maurizio Sarlo; essere umano straordinario che mosso dall’amore, ha saputo costruire mattone su mattone, ma nn senza scetticismi e derisioni dei media e di una parte della televisione, un nuovo rivoluzionario paradigma che generi un nuovo equilibrio costi-benefici, ciò si tramuterà molto presto in un certo benessere per tutti i bisognosi, già iscritti nella piattaforma COEMM. Pilato dopo aver fatto fustigare Gesù per le sue RIVOLUZIONARIE IDEE PER UN MONDO MIGLIORE e dopo aver parlato con lui…. ma infine disse: ecce homo!! si ecco l’uomo!! Il nostro fondatore Maurizio Sarlo, sono convinto!!! sta per davvero cominciando a mettere fine alla povertà. Questo nuovo paradigma deve essere esempio pilota per il governo nazionale, sopra circa 50.000000 di abitanti, che per la stragrande maggioranza siamo sotto la soglia di povertà assoluta. Un sentito grazie dunque all’uomo!! (ci voleva) Maurizio e a tutte le figure umane amorevoli! colte, competenti delle quali si é saputo circondare.

  2. In varie occasioni ho potuto e avuto il piacere di commentare la grande bontà bellezza e saggezza dell’uomo!! Maurizio Sarlo; essere umano straordinario che mosso dall’amore, ha saputo costruire mattone su mattone, ma nn senza scetticismi e derisioni dei media e di una parte della televisione, un nuovo rivoluzionario paradigma che generi un nuovo equilibrio costi-benefici, ciò si tramuterà molto presto in un certo benessere per tutti i bisognosi, già iscritti nella piattaforma COEMM. Pilato dopo aver fatto fustigare Gesù per le sue RIVOLUZIONARIE IDEE PER UN MONDO MIGLIORE e dopo aver parlato con lui…. ma infine disse: ecce homo!! si ecco l’uomo!! Il nostro fondatore Maurizio Sarlo, sono convinto!!! sta per davvero cominciando a mettere fine alla povertà. Questo nuovo paradigma deve essere esempio pilota per il governo nazionale, sopra circa 50.000000 di abitanti, che per la stragrande maggioranza siamo sotto la soglia di povertà assoluta. Un sentito grazie dunque all’uomo!! (ci voleva) Maurizio e a tutte le figure umane amorevoli! colte, competenti delle quali si é saputo circondare.

    1. Ciao,grande il progetto!!
      Peccato per alcune falle create proprio dai fondatori.
      Dopo aver per tre anni pagato regolarmente la “libera donazione” di un euro mensile…solo ora questo diventa peculiare per poter essere allineato è determinare il dentro o fuori dal progetto.
      Allora io mi chiedo ,era o non era libera donazione?
      Perché non dirlo già tre anni fa che chi non poteva o voleva pagare non sarebbe mai stato allineato?
      Ripeto,il progetto è grande,anzi grandissimo.
      Non mi aspetto nessuna risposta.Chi si pone questi interrogativi forse ha già lasciato….

      1. Buongiorno Anna, interrogarsi è giusto. Il fatto è che le risposte ci sono, e ci sono sempre state. Immagino che non parli per Te, che sei nel Progetto ma per altri che sono andati via. Per conoscere bene le risposte, bisogna seguire le conferenze almeno online, i post di Maurizio Sarlo. E poi, abbiamo i salotti dove discorrere per comprendere appieno tutto. In questo Progetto nulla è dovuto, nulla è obbligatorio. Siamo tutti volontari che possiamo valutare se vogliamo fare una certa cosa o no. E’ così anche per l’euro. E’ sempre stato detto e ribadito cosa serve per essere allineati, e le richieste sono davvero poche e semplici. Grazie per il tuo prezioso commento!

    1. Buongiorno Angelo, non manca molto e vedremo anche il PVU. Ora, stiamo mettendo le sue fondamenta, ognuno come può ma col cuore!

  3. Sono onorata di far parte di questo progetto da più di 2 anni e 1/2 ! Grazie a quanti stanno impegnandosi per elevare la frequenza del nostro star bene !

    Grazie Edit per la chiarezza con cui ne parli !

    1. Grazie Lorena! Ognuno di noi mette l’impegno. Chi finora non lo ha fatto deve proprio iniziare. Diventeremo una squadra enorme e consapevole, e così tutti aiuteremo Maurizio Sarlo.

  4. Tutto è partito circa trentatre anni fa, quando un uomo di valore e di grande cuore di nome Maurizio Sarlo intuì, (visto che già allora l’inclinazione del “sistema” iniziava a farsi notare), che sarebbe stato necessario porre rimedio alle conseguenti scelte.
    Il concepimento di questo grande ideale, cioè di portare pace e prosperità nel mondo, lo ha coltivato e nutrito per ben trent’ anni, fino a farlo emergere e divenire fattiva realtà. Ha dato vita ad un progetto ben pensato ed impostato senza eguali nel mondo intero. Adesso che Maurizio ci ha reso partecipi di questo grande progetto, spetta a tutti noi tutti che ne siamo parte integrante, con le nostre capacità, esperienze, conoscenze e professionalità a mostrare i nostri veri talenti per offrire la la nostra necessaria propulsione, affinchè il decollo avvenga definitivamente. Un forte grazie a Maurizio per esserci…

  5. Finalmente potremo far star meglio i nostri amici cani

    Insieme a mia moglie Anna Rita Fusco (responsabile regionale LAZIO animali) ci occupiamo da anni a recuperare cani abbandonati e maltrattati. Siamo arrivati alla bella cifra di 60 cani, il QUID servirà a loro

    1. Grazie Bruno, avanti così! Ognuno si impegna nella cosa che più sente suo. In fondo il Progetto ci incoraggia per esprimere i nostri talenti, le nostre passioni. E per fortuna siamo in molti che ci applichiamo con il cuore proprio come Voi. Grazie anche per questo!!!

    2. Fantastici. … sarò una di quelle che farà la stessa cosa (sempre se arriva) è da quando sono in questo progetto che penso a quanto bene potrei fare ai bimbi a 4 zampe.. Nn vedo l’ora. .. sign.sarlo. . Nn ci deluda.. stiamo vivendo di speranze da anni ormai…

  6. A modo mio per ciò che mi compete, sto facendo vivere quel progetto di Maurizio da tempo e che è praticamente anche mio, non faccio e non potrei fare ciò che fa Lui, Lui è come il tronco, io un rametto, ma tutti parte della stessa pianta dove ognuno fa la sua parte e l’insieme è meraviglioso, avanti tutta

  7. UNA DOMANDA DESIDERO FARE:
    SE IL QUID E’ UNA CARTA DI MICRO CREDITO SENZA RESTITUZIONE COME FUNZIONA?
    sE IL NOME E’ CREDITO IN ITALIANO PER ME SIGNIFICA CHE IO HO UN DEBITO. SE MI DITE CHE NON SARA’ RICHIESTO E CHI ASSICURA QESTO ATTO DI FEDE? NON E’ MEGLIO DIRE CHE SI TRATTA DI UNA CARTA DI ACQUISTO O DI DEBITO?

    1. Ci assicura Maurizio Sarlo. Consiglio di guardare la conferenza dell’11 (link si trova nell’articolo) dove Sarlo ne parla ampiamente. Ci sarà anche un contratto in cui verrà tutto specificato per iscritto. Il resto lo sapremo in seguito. 🙂

  8. Salve,
    sento parlare del COEMM da anni ormai e dei miei conoscenti sono associati da un po’ di tempo. Per questo motivo in quest’ultimo periodo mi sono molto informata, tramite ricerche e video di conferenze in cui parlava Sarlo. Tramite le esperienze dei miei conoscenti, sono arrivata dunque alla conclusione che questa è una catena in cui l’unico che guadagna è colui che si trova al vertice. E leggere in questo articolo che dopo anni di conferenze, di promesse e di salotti solo 10 mila persone, ovvero i capitani, vari referenti e altra pochi associati riescano ad avere i soldi, mi porta a farmi una domanda, se sono all’incirca 70 mila le persone associate e solo 10 mila avranno il famoso compenso, alle altre 60 mila chi ci pensa? Mi dispiace vedere commenti in cui si elogia il signor Sarlo per qualcosa che non ha fatto, siamo purtroppo in un’ epoca in cui tutto ciò che ci garantisce il minimo guadagno e una spinta economica, ci porta ad imbambolarci davanti a false verità. E mi dispiace ancor di più non poter fare nulla per aiutare tutta la gente che crede in ciò. Spero che attraverso questo commento qualcuno capisca, in cosa sta credendo. Rimango sempre dell’opinione, che in quanto viviamo in un paese libero, ognuno è di conseguenza libero, di credere in ciò che creda sia giusto.

    1. Grazie Gaia, anche e soprattutto per le ultime righe del tuo commento, che ritengo siano molto importanti. Vorrei inoltre sottolineare che le 10000 persone che entro breve riceveranno la carta, sono le prime e non le uniche! Questo significa che le carte arriveranno per tutti gli iscritti, in modo graduale. Chi segue bene le informazioni sa perfettamente che l’iscrizione sarà possibile acnche dopo, attraverso le associazioni calcistiche territoriali, perché ricordiamo, l’obiettivo è di raggiungere un milione di iscritti. Le prime dieci mila carte distribuite saranno la dimostrazione chiara della serietà di COEMM, questo deve destare maggiore fiducia in tutti gli altri iscritti, attuali e futuri. COEMM intende veramente cambiare il modo di pensare, e mette veramente al centro il valore umano!

  9. Volevo fare i complimenti a Edit e ringraziarTi per il contributo a portare l’informazione in modo semplice e diretto. Grazie. SCC Janny Guglielmelli Portogruaro 1 (Ve)

  10. Sei la nostra salvezza ….
    Un grande UOMO
    ci hai trasmesso a tutti noi amore e rispetto , insegnandoci a credere ancora hai sogni…
    Ridandoci la nostra dignità le speranza per riavere un Mondo Migliore per i nostri figli…..
    Grazie ❤

  11. Una cosa è decisamente poco chiara, scusate, ma che c…. c’entrano le squadre di calcio con lo sconfiggere la povertà? … e perché poi solo quelle di calcio e non di pallavolo o di rugby? Avrei veramente piacere che qualcuno mi chiarissimo questo punto. Ringrazio anticipatamente. Arrigo Longhi.

    1. Buongiorno Arrigo! Calcio, semplicemente perché è lo sport più diffuso in Italia. Praticamente in ogni paese c’è un’associazione di calcio. Questo assicurerà quindi una veloce diffusione. Più in avanti potranno essere inglobati anche gli altri sport.

  12. Una cosa è decisamente poco chiara, scusate, ma che c…. c’entrano le squadre di calcio con lo sconfiggere la povertà? … e perché poi solo quelle di calcio e non di pallavolo o di rugby? Avrei veramente piacere che qualcuno mi chiarisse questo punto. Ringrazio anticipatamente. Arrigo Longhi.

    1. Buongiorno Arrigo! Calcio, semplicemente perché è lo sport più diffuso in Italia. Praticamente in ogni paese c’è un’associazione di calcio. Questo assicurerà quindi una veloce diffusione. Più in avanti potranno essere inglobati anche gli altri sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *