Home>Blog>Curiosità>Decadenza => obsolescenza => Via d’uscita => Coemm
Curiosità

Decadenza => obsolescenza => Via d’uscita => Coemm

Spread the love

Obsolescenza programmata: già dall’inizio del XX° secolo alcuni gruppi hanno deciso di manipolare l’economia mondiale. E’ finalmente arrivato il momento di fermare questa tendenza contro l’umanità! C’è niente di più bello da scoprire che dalle manipolazioni, dalle sofferenze e povertà esiste la via d’uscita!

Sono sostenitrice iscritta del Progetto COEMM ormai da quasi un anno e mezzo. Le mie prime informazioni sostanziose le ho avute direttamente da Maurizio Sarlo quando ho partecipato alla Conferenza di Monza. E’ stata un’esperienza molto emozionante, ho visto e sentito cose che mai prima d’allora. Eppure, da allora sono successe tante cose, il Progetto che prima era di Maurizio Sarlo ha preso forma ed è diventato Nostro.

Sui palchi vediamo sempre più scienziati con innovazioni, medici con cure innovative, agricoltori che coltivano senza pesticidi ed utilizzano nuove tecnologie per la salute di tutti, ingegneri che spiegano come produrre energie pulite. La cultura – tramite la Via di Marco Polo, il cinema della Settima Arte, e il nostro spirito che si purifica e riflette sempre più l’essenza vera dell’uomo – cambia e diventa portatrice di una nuova aria.

TUTTO QUESTO È IL NUOVO CHE GRAZIE A NOI PIONIERI DEL PROGETTO PILOTA, NONOSTANTE OGNI TENTATIVO PER IMPEDIRLO, ENTRA INARRESTABILMENTE NELLA VITA DI TUTTI.

Il Progetto COEMM è il nido di tutte queste innovazioni che portano con sé un cambiamento radicale e quindi un vero beneficio alla Nuova Umanità, che crescendo trasformerà ogni ambito ora esistente: la malasanità, il sistema scolastico che non tiene in conto la capacità degli individui, l’agricoltura che produce veleni, l’economia e la politica che hanno perso di vista i veri valori e hanno seguito la brama di potere, guidati dai pochi nei vertici.

Pensate, la decadenza che ha toccato fondo nel nostro presente, ed è arrivata all’ennesimo punto limite, ha avuto inizio molto tempo fa. Già dall’inizio del XX° secolo alcuni gruppi hanno deciso di manipolare l’economia mondiale! L’esempio dell’obsolescenza che riporto in seguito è solo una piccolissima parte quasi insignificante di tutto quel male che ha poi formato una tendenza decisiva contro l’umanità, che è stato sviluppato con molta attenzione e gradualità.

Ecco un esempio lampante dell’obsolescenza programmata:

Una lampadina perfettamente funzionante di Livermore ha compiuto 100 anni nel 2001. Il filamento l’ha inventato Adolphe Chaillet, affinché durasse a lungo. E dov’è l’obsolescenza programmata? Eccola. A Natale del 1924 un gruppo di signori vestiti in giacca e cravatta si è riunito a Ginevra, per far nascere il primo cartello mondiale il cui obiettivo era di controllare sia la produzione di lampadine, che i consumatori, e distribuirsi tra di loro il bottino del mercato mondiale. Il cartello prese il nome di Phoebus. Includeva i principali fabbricanti di lampadine dell’Europa e degli Stati Uniti, incluse anche colonie in Asia e in Africa. Volevano che la gente comprasse le lampadine con regolarità.

Non conveniva più che le lampadine durassero a lungo, sarebbe stato uno svantaggio economico. Nel 1881 Edison mise in vendita la sua lampadina che durava 1500 ore, successivamente si evolsero fino a 2500 ore di vita. Perciò nel 1925 si creò l’associazione delle 1000 ore. Phoebus, creò una burocrazia complessa per imporre le sue regole. I fabbricanti venivano multati severamente se si allontanavano dagli obiettivi stabiliti. Iniziarono quindi gli esperimenti e controlli per assicurarsi che si compisse la normativa delle 1000 ore.

Negli anni avvenire si arrivò a creare lampadine che funzionavano anche 100 mila ore, ma naturalmente nessuno le ha potuto mettere in vendita. L’idea di fondo di Phoebus come istituzione ha continuato a vivere, creando le basi del consumismo tanto caratteristico nelle società di oggi. Ma l’obsolescenza programmata sappiamo bene che in un mondo etico che desideriamo costruire, non ha proprio luogo.

E QUESTO ORMAI FA PARTE DEL VECCHIO CHE SEMPRE GRAZIE ALLA NOSTRA CRESCENTE CONSAPEVOLEZZA SE NE VA!

Una volta che abbiamo capito il passato, scoperto i motivi delle cose accadute, capito i molti perché, non possiamo far finta di non saperli. La presa di coscienza ci spinge al cambiamento, al miglioramento di noi stessi per non commettere mai più atti criminali contro i nostri simili e contro casa nostra che è la Terra, e per rimediare tutto nel migliore dei modi, pacificamente ma determinati.

Per fortuna Maurizio Sarlo non soltanto ci ha aperto gli occhi, ma con il suo progetto ci ha presentato un’alternativa, una via d’uscita. Non siamo lasciati allo sbaraglio, ma ci ha fornito tutti i mezzi per essere preparati e ci guida verso il Mondo Migliore. Un Mondo vasto, pieno di opportunità, di allegria, di solidarietà, di altruismo, e dove le povertà non esistono più. Tutte cose di cui l’essere umano per sua natura ha bisogno, ma che un’elite con meccanismi ben studiati, durante molto tempo e con attenta gradualità ci ha quasi sradicato.

ECCO PERCHÉ ORA C’È NIENTE DI PIÙ BELLO DA SCOPRIRE CHE DALLE MANIPOLAZIONI, DALLE SOFFERENZE E POVERTÀ ESISTE LA VIA D’USCITA, E SI CHIAMA PROGETTO COEMM!

 

Per sfogliare tra i miei articoli clicca sulla foto:Il blog di Edit

La buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore)
Info: https://www.coemm.org/

https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/

Edit Molnar
Benvenuti sul Blog il cui filo conduttore e titolo potrebbe essere questo: “M-EDIT-iamo in una NUOVA ERA”. Sono Edit, mi sento attratta dalle cose INNOVATIVE e positivamente moderne che facilitano la vita di tutti, e sono fonte di felicità, benessere fisico e psichico. Come appassionata dei temi del benessere mi piacerebbe parlarvi della grande quantità di piante, frutta e verdura e in che modo fanno bene al nostro organismo. Potrei trovarmi facilmente a parlarvi di personaggi poco conosciuti che però propongono idee geniali, realtà innovative per un Mondo Migliore. Mi piace pensare che saremo sempre più curiosi, e man mano potremo uscire dalla cattiva abitudine dell’ignoranza, nel senso di non continuare ad ignorare le cose intelligenti solo perché non sono ancora accettate dalla massa. Essendo un’INSEGNANTE di mestiere, sicuramente non potrò trattenermi di proporre cose che a mio parere possano lasciarci qualche insegnamento e arricchire la nostra esistenza, ad esempio film, libri, articoli ecc. Spero che vi piaccia la mia PALETTA delle INNOVAZIONI ed ognuno di voi possa trovare interessante dialogare e commentare gli argomenti proposti. M-Edit-iamo in una Nuova Era!