Home>Blog>Cultura>Quelli che il mondo… lo cambieranno. COEMM a partire da giugno…
Quelli che il mondo... lo cambieranno. COEMM a partire da giugno...
Cultura

Quelli che il mondo… lo cambieranno. COEMM a partire da giugno…

Spread the love

Il sistema mondo così come lo conosciamo ora, è frutto di una distorsione totale, versione peggiore di ogni sistema che l’essere umano nel corso dei secoli ha creato.
In chiave di lettura del Nuovo Umanesimo – che al centro del mondo mette l’uomo – società, politica ed economia, nei prossimi anni cambieranno radicalmente. E’ necessario riformulare i concetti di fondo su cui il nostro sistema mondo poggia.

Con il passaparola le masse iniziano a svegliarsi

L’1 % degli abitanti fino ad oggi ha tenuto sotto controllo il restante 99%. Ma basta che attraverso il passaparola le masse inizino a svegliarsi e abbandonino lo stato dell’ignoranza in cui sono state volutamente indotte, quest’1 % della popolazione che padroneggia non potrà più ignorare quel 99%.

I semi della conoscenza e consapevolezza ormai si manifestano in molti paesi. Infatti, i tempi per un cambiamento radicale sono maturi. Ecco solo alcuni dei nomi italiani di ricercatori e divulgatori di verità finora nascoste: Mauro Scardovelli, Francesco Amodeo, Valerio Malvezzi, Nino Galloni, Maurizio Sarlo. Oltre loro ci sono centinaia di studiosi, professionisti, scienziati, economisti, sebbene indipendenti uno dall’altro, hanno in comune la voglia di scoprire la verità e di diffonderla.

I risvegliati finche sono pochi possono essere calpestati, ignorati, anche disprezzati e denigrati. Ma il Nuovo Umanesimo è il tempo del risveglio, e coloro che conoscono le verità, ne diventano consapevoli e decidono di agire di conseguenza. Essi sono e saranno sempre di più, così il risveglio delle masse diventerà sempre più veloce e visibile.

Il mondo cambierà. Come?

Il mondo non può andare avanti come fino adesso, schiavizzando le masse per il bene economico di quell’1 % della popolazione. Non si vive per lavorare, ma si lavora per vivere. E per vivere dignitosamente, grazie a una saggia Politica e le modernissime tecnologie, nel nostro prossimo futuro basterà lavorare solo 4 ore giornaliere. La vita deve e può essere gioia, libertà, serenità e prosperità.

Non c’è motivo per cui la povertà debba esistere

Una delle informazioni che ci è stata inculcata per troppi anni e che ha creato danni immensi riguarda la famosissima crisi. Questa è da sfatare, nei filmati di sopra seguendo i link, c’è tutta la spiegazione che supporta l’affermazione secondo la quale la crisi economica non c’è mai stata. Di conseguenza non c’è motivo per cui la povertà debba esistere. Bisogna solo cambiare i paradigmi, e mostrare a tutti i paesi come mantenere l’equilibrio tra costi e benefici di una società. Con una moneta parallela e una serie di interventi saggi, il Paradiso in Terra è possibile.

Libertà, serenità e prosperità è lo slogan del Partito Valore Umano (PVU) che come partito politico istituzionale porterà in Parlamento il suo programma realizzando questo sogno da molti chiamato utopistico, che assicurerà un futuro degno da vivere ai figli e nipoti di tutti gli italiani.

A giugno, novità COEMM sull’MCS di 1500 eu mensili

L’MCS dei 1500 euro mensili è lo strumento utilizzato dal Progetto pilota COEMM, per dimostrare che migliorare il mondo oggi si deve e si può.

Maurizio Sarlo
Maurizio Sarlo segretario Generale del PVU

Parte del post di Maurizio Sarlo del 21.05.2019:

“I Tre Eventi…con i Partner esterni al COEMM…
Si ufficializzeranno straordinarie belle sorprese! Storiche, direi!
Saranno eventi programmati per una grande Città del Nord, del Centro e del Sud. Entro la prima settimana di giugno indicheremo date e location!
(Dal libretto di MauS 😉)
Sui palchi dei tre eventi di fine giugno e metà luglio, i Partner Finanziari più importanti del COEMM saliranno sui palchi per dettare un’agenda straordinaria e per rendere FIERI chiunque abbia compreso il programma messo in atto fin dal primo Salotto Solidale CLEMM.
Eh si, malgrado il degrado ed i drammi provocati del politichese.
Malgrado aspre critiche e assurde calunnie, il programma culturale del COEMM prosegue a passi decisi, verso il raggiungimento di ogni storica meta. Fieri di quel che stiamo promuovendo per la dignità di ogni Essere Umano.”

Per leggere tutti gli articoli del mio Blog clicca qui:

Blogger Chatillon

La buona comunicazione:
è un progetto autonomo per il cammino verso un Mondo Migliore e unisce un gruppo di bloggers che si ispirano alle linee guida dell’Associazione no profit COEMM (Maura Luperto Presidente e Maurizio Sarlo Fondatore)
Sito: https://www.coemm.org/
Fb: https://www.facebook.com/COEMMeCLEMMOfficialPage/
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCPeEGg5tKdoyOPK–mGE5Yg

Edit Molnar
Benvenuti sul Blog il cui filo conduttore e titolo potrebbe essere questo: “M-EDIT-iamo in una NUOVA ERA”. Sono Edit, mi sento attratta dalle cose INNOVATIVE e positivamente moderne che facilitano la vita di tutti, e sono fonte di felicità, benessere fisico e psichico. Come appassionata dei temi del benessere mi piacerebbe parlarvi della grande quantità di piante, frutta e verdura e in che modo fanno bene al nostro organismo. Potrei trovarmi facilmente a parlarvi di personaggi poco conosciuti che però propongono idee geniali, realtà innovative per un Mondo Migliore. Mi piace pensare che saremo sempre più curiosi, e man mano potremo uscire dalla cattiva abitudine dell’ignoranza, nel senso di non continuare ad ignorare le cose intelligenti solo perché non sono ancora accettate dalla massa. Essendo un’INSEGNANTE di mestiere, sicuramente non potrò trattenermi di proporre cose che a mio parere possano lasciarci qualche insegnamento e arricchire la nostra esistenza, ad esempio film, libri, articoli ecc. Spero che vi piaccia la mia PALETTA delle INNOVAZIONI ed ognuno di voi possa trovare interessante dialogare e commentare gli argomenti proposti. M-Edit-iamo in una Nuova Era!

4 thoughts on “Quelli che il mondo… lo cambieranno. COEMM a partire da giugno…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *